Giancarlo Parodi e il coro e orchestra Fabio da Bologna

Sabato 9 giugno alle 21.15 avrà luogo l’appuntamento conclusivo dei CONCERTI DI INAUGURAZIONE DELL’ORGANO ZANIN, dopo sei mesi di restauro per opera della ditta Dell’Orto & Lanzini.
Organizzato da Fabio da Bologna – Associazione Musicale, il ciclo di concerti si tiene presso la Basilica di S. Antonio di Padova di Bologna, Via Jacopo della Lana, 2, sullo stupendo organo Franz Zanin (1972), costruito in perfetto stile italiano che si allarga al moderno, strumento che offre enormi possibilità foniche in una giusta fusione tra l'antico e il nuovo.

L’operazione di restauro rappresenta un evento di grande rilievo in quanto permetterà la valorizzazione e la rinascita di uno dei più importanti strumenti moderni della città di Bologna, pregiatissimo esempio della più alta arte organaria italiana dello scorso secolo, che arricchisce il patrimonio culturale e artigianale della città insieme all'attività concertistica che da più di 40 anni ha luogo grazie a questa risorsa.
La Basilica, pregiato esempio di architettura neogotica bolognese, con i suoi stupendi affreschi e una perfetta rispondenza acustica, aggiunge un elemento distintivo e di grandissimo pregio alla valorizzazione dell’organo e delle manifestazioni musicali che in essa hanno luogo.

Nel terzo e ultimo concerto della rassegna, Giancarlo Parodi (organo solista) eseguirà il Concerto in sol minore per organo, archi e timpani di F. Poulenc affiancato dall’Orchestra Fabio da Bologna. A seguire, verrà proposta la Krönungsmesse di W.A. Mozart eseguita dal Coro e Orchestra Fabio da Bologna, diretti dal Mo Alessandra Mazzanti, con la partecipazione dei solisti Paola Cigna (soprano), Daniela Pini (contralto), Gregory Bonfatti (tenore) e Luca Gallo (basso).

Il festival viene realizzato con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Segretariato Regionale per l’Emilia Romagna, il Patrocinio del Comune di Bologna che ha pure concesso l’uso del logo “è Bologna”. Esso può avere luogo grazie al sostegno della Provincia S. Antonio dei Frati Minori (principale promotore del lavoro di restauro), NaturaSì, Bar Pasticceria Massarenti, Laboratorio Analisi S. Antonio, Case di Riposo Francescane, Viaggeria Francescana e di tutti i generosi donatori privati che hanno contribuito in queste settimane alla raccolta di crowdfunding organizzata attraverso la piattaforma Ulule o in altro modo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "L'eco della prima collina": musica alla Casa del Custode del Parco di Villa Ghigi

    • dal 2 July al 28 August 2020
    • Casa del Custode di Villa Ghigi
  • Bologna Festival: grande repertorio sinfonico e capolavori barocchi

    • dal 8 April al 20 October 2020
    • Vari luoghi
  • “Blues a Balues”: live gli artisti più significativi della scena blues nazionale

    • Gratis
    • dal 28 August al 13 September 2020
    • Giardino Davide Penazzi

I più visti

  • "Sotto le stelle del cinema": il programma del cinema in Piazza Maggiore e al BarcArena

    • Gratis
    • dal 4 July al 1 September 2020
    • Piazza Maggiore e BarcArena
  • La Collina delle Meraviglie: il programma dal 16 giugno al 15 settembre

    • dal 16 June al 15 September 2020
    • Colli bolognesi
  • Rocchetta Mattei riaperta al pubblico con un nuovo percorso

    • dal 23 May al 31 August 2020
    • Rocchetta Mattei
  • Etruschi, viaggio nelle terre dei Rasna al Museo Civico Archeologico

    • dal 7 December 2019 al 29 November 2020
    • Museo Civico Archeologico
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BolognaToday è in caricamento