rotate-mobile
Eventi Monghidoro

Gianni Morandi, vulcanico one-man-show all'Arena di Verona: 12mila alla sua corte

Si è chiusa con successo la prima delle due serate live che "l'eterno ragazzo" di Monghidoro conduce dall'Arena. Non si è risparmiato: due ore e mezza di musica, intrattenimento e tanti ospiti sul palco

Dai bambini alle signore più attempate, Gianni Morandi, "l'eterno ragazzo" di Monghidoro mette tutti d'accordo. Straripante ieri sera l'Arena di Verona, dove il cantautore emiliano, che si è dimostrato ancora una volta un one-man-show vulcanico e coinvolgente, ha condotto in diretta la prima serata di Canale 5. Il cattivo tempo e il freddo non ha fermato il suo pubblico: 12.000 i presenti all'Arena.

Premiato anche dagli ascolti tv, Morandi non si è risparmiato: cantando i suoi successi intramontabili, intrattenendo, ospitando sul palco grandi nomi del piccolo schermo e non, come Fiorello, Raffaella Carrà, Ennio Morricone. Perfetto padrone di casa.

Nella sua semplicità di struttura lo spettacolo non ha rinunciato ad un'impostazione lussuosa, impreziosita dalla presenza di 100 giovani musicisti dei Conservatori d'Italia che si sono esibiti con "Ogni vita è grande" (brano del nuovo album),  'Vita', 'Solo insieme saremo felici' (guarda la clip), 'Non son degno di te', 'Bella signora' e 'Scende la pioggia'.
In scaletta dunque si sono fusi i brani piu' importanti - fra gli oltre 600 incisi da Morandi in 51 anni di carriera - e le canzoni del nuovo album dal titolo "Bisogna vivere".

Stasera si bissa. Stessa formula e, c'è da scommetterci, stesso successo!


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gianni Morandi, vulcanico one-man-show all'Arena di Verona: 12mila alla sua corte

BolognaToday è in caricamento