"Rifiorir d'estate" nel Cortile del Teatro del Baraccano: "Giardino Zed live"

Continua la rassegna estiva "Rifiorir d'estate" nel Cortile del Teatro del Baraccano, in via del Baraccano, 2, a Bologna, nell'ambito di Bologna Estate 2020, il cartellone promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città Metropolitana di Bologna.

Il 1 settembre ultimo dei tre appuntamenti di GIARDINO ZED Live, rassegna di installazioni di videodanza, nel Cortile del Teatro.
La rassegna è a cura di ZED Festival Internazionale Videodanza e Compagnia della Quarta, in coproduzione con Coorpi, Cro.me – Cronaca e Memoria dello Spettacolo e Vitruvio Virtual Museum. 
 
Giardino ZED Live accompagnerà gli spettatori in un percorso multimediale e interattivo per scoprire la creatività, la meraviglia e i mondi visivi di questa arte in rapida espansione.
Si tratta di un percorso installativo sonoro e visivo che parte dall'esperienza della videodanza per raccontare tre modi differenti di percepire lo spazio, lo sguardo, il suono.
Un'esperienza "sensibile/sensoriale" che conduce lo spettatore verso paesaggi visivi espansi, in contrapposizione ai confini architettonici che la ospitano; un viaggio che mostra la videodanza, tocca corde emotive e impiega nuove tecnologie con proiezioni a 360°; un evento che utilizza la percezione per superare spazi fisici e limiti visivi.
Architetti, progettisti visivi, esperti di comunicazione e modellatori 3D, mettono le loro competenze e la loro strumentazione al servizio della realtà virtuale applicata all’architettura, agli spazi museali e all’arte.

Il progetto si affianca al naturale percorso di ZED Festival Internazionale Videodanza, che si terrà a Bologna a metà ottobre, contribuendo a creare un centro permanente, un punto di riferimento italiano che possa accogliere idee, progetti, artisti da tutto il mondo per indagare, promuovere, insegnare, distribuire e produrre contenuti artistici in video. 

Repliche ogni mezz’ora. Ogni replica è destinata a 8 spettatori per volta. 

"Rifiorir d’estate" è la rassegna estiva nella magica atmosfera del Cortile del Teatro del Baraccano, in via del Baraccano, 2, a Bologna, che dal 6 luglio al 6 settembre, vedrà 18 appuntamenti, nell'ambito di Bologna Estate 2020, il cartellone promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città Metropolitana di Bologna.
Concerti, prosa, teatro musicale e video installazioni di danza per rappresentare tutti i linguaggi artistici degli ensemble e delle compagnie che nei mesi difficili che abbiamo appena passato non hanno avuto voce e che hanno continuamente pensato e programmato il momento in cui poter ricominciare.


INFO e BIGLIETTERIA

È consigliato l’acquisto online su www.vivaticket.it e nei punti vendita convenzionati tra cui Bologna Welcome, in Piazza Maggiore 1/E
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Ri-partiamo col teatro dei burattini": 5 appuntamenti gratuiti alla biblioteca Spina del Pilastro

    • Gratis
    • dal 16 ottobre al 4 dicembre 2020
    • Biblioteca Spina del Pilastro
  • "Etimologie": dal 9 al 30 novembre sui canali di ERT Fondazione

    • Gratis
    • dal 9 al 30 novembre 2020
    • Online
  • Il web è il palcoscenico di “8 e ½ Theatre Clips” la serie performativa della Compagnia Instabili Vaganti

    • Gratis
    • dal 11 al 30 novembre 2020
    • Online

I più visti

  • Monet e gli Impressionisti. I capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi arrivano a Bologna

    • dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Albergati
  • Etruschi, viaggio nelle terre dei Rasna al Museo Civico Archeologico

    • fino a domani
    • dal 7 dicembre 2019 al 29 novembre 2020
    • Museo Civico Archeologico
  • De Chirico oltre il quadro. Manichini e miti nella scultura metafisica diventa permanente

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
    • Museo Magi'900
  • "Crinali": musicisti, narratori e artisti da incontrare "a sorpresa" lungo l'Appennino

    • Gratis
    • dal 1 luglio al 31 dicembre 2020
    • Appennino
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento