Giorgio Ciccarelli in concerto a Bologna

Mercoledì 21 MARZO GIORGIO CICCARELLI in concerto a Bologna
All’Off (via Testoni 5/a) presenta “Bandiere” nuovo album del chitarrista milanese

Fare canzoni, oggi. Trovare un nuovo senso a una vecchia forma e scrollarsi di dosso il passato.
Giorgio Ciccarelli ha affrontato, con Bandiere, questa sfida.
Bandiere è innanzitutto un disco di canzoni, che restano "dentro la testa" (uno dei titoli), per la forza e l'efficacia di musica e parole. Restano e poi crescono.
Un disco che riflette questo tempo, restando però fuori dalle mode. Che raggiunge la semplicità, come obiettivo, girando al largo dal semplicismo. Un disco che affronta, senza paura, temi etici e politici. Perché le canzoni fanno anche questo. Devono farlo.
I suoni parlano, aderendo con nitidezza a stati d'animo e riflessioni, e le parole risuonano, recuperando l'uso delle rime in modo non banale. Rime che danno sonorità e persistenza ai testi di Tito Faraci, di nuovo al fianco di Giorgio Ciccarelli.
Ma la musica, gli arrangiamenti sono la vera e più grossa novità di Bandiere.
Bandiere è un disco che nasce da un profondo percorso interiore, ma anche e soprattutto dal confronto con il pubblico durante il centinaio di concerti seguiti alla pubblicazione di Le cose cambiano, primo disco solista di Ciccarelli.
Ogni canzone di Bandiere è una storia, un argomento affrontato e sviscerato, un viaggio attraverso noi stessi e il nostro mondo. E in ogni canzone c'è un'invenzione, uno scarto rispetto ai canoni, un ribaltamento della prospettiva. Qualcosa che rimette in gioco tutto.
Le cose sono cambiate, adesso.
Bandiere è un nuovo traguardo e, allo stesso tempo, un nuovo inizio.

Affiancato da Gaetano Maiorano (già nella band), il duo si presenterà con chitarre elettriche, acustiche, tastiere, loop station, sequencer e altre diavolerie del genere atte al coinvolgimento del pubblico presente.

Mercoledì 21 marzo Giorgio Ciccarelli sarà in concerto all’Off (Via Testoni, 5/a) di Bologna.
Inizio concerto ore 20e30 – Ingresso gratuito

GIORGIO CICCARELLI. Chitarrista, cantante, autore e compositore, ha pubblicato dischi e suonato con numerose e importanti band (Afterhours, Sux!, Colour Moves).
Ha all’attivo dodici album, oltre a dvd, video e singoli. Si è esibito in Europa, Stati Uniti, Canada, Cina. Praticamente ovunque in Italia: dal teatro Ariston di Sanremo al Leoncavallo di Milano, dal concerto del Primo Maggio a Roma al teatro Petruzzelli di Bari, passando per buona parte dei locali rock della penisola. Ha suonato con e per artisti del calibro di Greg Dulli, Mark Lanegan, Patti Smith e Mina.
Ha scritto e arrangiato pezzi per tutte le band con cui ha pubblicato dischi, vincendo premi in varie categorie. È giunto ora il momento di pubblicare qualcosa a suo nome.
“Le cose cambiano” è, di fatto, il primo disco solista di Giorgio Ciccarelli, uscito a Novembre 2015 per XXXV.

Il tour di presentazione dell’album ha toccato le principali città italiane ed il concerto di Giorgio Ciccarelli è stato votato tra i primi 10 “Best Live 2016” da KeepOn live Parade e nella classifica annuale del M.E.I.

“La produzione musicale dell’ormai ex Afterhours, Giorgio Ciccarelli, è sempre stata degna di nota. Le cose cambiano è un lavoro acuto, attento alle contaminazioni e al tempo stesso piacevolmente sfuggente: un’ottima premessa per una nuova avventura solista che a questo punto pare davvero promettente.” (Sentire Ascoltare)

“Un blocco granitico e compatto di suono e parole, fitto che non ci passa neppure un respiro, neppure un momento di calma: perché l’umore principale di “Le cose cambiano” è certo una scala di inquietudini, espresse attraverso cupe declinazioni di rock accompagnate da una voce che volentieri si sporca e si spezza in frammenti profondissimi.
Ascoltarlo è come vedere davanti a sé tutte le ore spese nella ricerca di pace e stabilità cadere inevitabilmente, per poi stringere le mani e scoprire che il gusto amaro di una fine può diventare il cuore di una infallibile rimonta.” (Rockit)

“Assistere a un concerto di Ciccarelli è davvero interessante, al di là dei gusti in fatto di musica: mentre suona, il cantante e chitarrista ex Afterhours sembra in trance e non parla con il pubblico, se non per ringraziarlo brevemente e dà il meglio di sé sul palco, dove si scatena come una giovane rock star. Si vede benissimo che la musica gli scorre dentro, trasportandolo in un’altra dimensione …Un altro aspetto da sottolineare è l’attenzione quasi maniacale con cui Ciccarelli cura il suo sound, alla ricerca di questo o quel preciso effetto o di quella determinata distorsione, e questo fa sì che la veste musicale del suo lavoro sia davvero di qualità. Anche la band che accompagna Ciccarelli è molto valida e dal punto di vista tecnico e musicale la performance è davvero piacevole. “(live report Bologna, Music Coast to Coast)

Info live & concerti:
www.la-fabbrica.org

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Cesare Cremonini, nuova data all'Autodromo di Imola per il 2021

    • 5 giugno 2021
    • Autodromo Enzo e Dino Ferrari
  • CONCERTI SOSPESI FINO AL 24/11 Musica fuori porta, torna "Ferrara In Jazz": musica da ottobre a maggio

    • dal 3 ottobre 2020 al 31 maggio 2021
    • Ferrara
  • Spettacolo dal vivo. Musica Insieme lancia la XXXIV edizione dei Concerti

    • dal 8 febbraio al 14 giugno 2021
    • Auditorium Manzoni

I più visti

  • Peonia in Bloom, torna la mostra mercato nel giardino fiorito

    • Gratis
    • dal 14 al 16 maggio 2021
    • Giardini della Braina
  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • ART CITY torna dal 7 al 9 maggio 2021: mostre e iniziative speciali

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Spazi pubblici e privati, luoghi inusuali
  • "I Love LEGO": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 7 maggio al 26 settembre 2021
    • Palazzo Albergati
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento