Giornate FAI all'aperto: i luoghi da visitare a Bologna il 27 e 28 giugno 2020

  • Dove
    Vari luoghi
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 27/06/2020 al 28/06/2020
    Vedi programma
  • Prezzo
    Offerta
  • Altre Informazioni
    Sito web
    fondoambiente.it

Sabato 27 e domenica 28 giugno tornano le Giornate FAI alla scoperta delle bellezze d'Italia. 

Nelle settimane di lockdown la bellezza dell’Italia ci è mancata, ma ora è giunto il momento di tornare a scoprirla, in sicurezza. Perché la visita dei luoghi straordinari del nostro Paese possa continuare ad essere un’esperienza gioiosa e serena per questa edizione speciale delle Giornate FAI abbiamo scelto di accompagnarvi alla scoperta di luoghi all’aperto che permettano di rispettare il necessario distanziamento sociale, organizzando le visite su prenotazione obbligatoria da effettuare solo online a partire dal 23 giugno.

Le prenotazioni saranno aperte fino ad esaurimento posti e non oltre le ore 15 di venerdì 26 giugno.

I LUOGHI VISITABILI A BOLOGNA

Bologna
Villa Chigi. Villa Ghigi, situata sui primi colli di Bologna e immersa in un magnifico parco, risale all'inizio del XVII secolo come residenza di villeggiatura appartenuta a nobili famiglie bolognesi, quali la famiglia Malvezzi. Nel 1974 viene aperto al pubblico il bellissimo parco, oggi gestito dalla Fondazione Villa Ghigi, che costituisce uno straordinario esempio del variegato patrimonio botanico dell’ambiente collinare. 
Giardini Margherita.  Il principale parco pubblico di Bologna, realizzato tra il 1875 e il 1879 su progetto del piemontese Sambuy, è stato realizzato dove sorgeva un’estesa necropoli etrusca, ricchissima di reperti oggi conservati al Museo Civico Archeologico di Bologna.

Bologna
Monte Venere. Massiccio dell’Appennino Bolognese che raggiunge con la sua vetta i 965 metri di altezza.

Castel San Pietro Terme (BO)
Giardino degli Angeli. In questo parco urbano fra i colori, i profumi e le essenze di ibisco, hemerocallis, acetosella, tulipano, iris, aster, elicriso, lavanda e decine di altre, all’ombra dei salici, dei frassini e dei carpini, innanzi al laghetto delle ninfee o fra le siepi della zona “segreta”, le persone possono passeggiare, trovare un angolo di pace, uno spazio per la meditazione, un luogo dove giocare. 

Camugnano (BO)
Borgo di Chiapporato. Chiapporato è un piccolo borgo disabitato del comune di Camugnano (BO) interdetto alla circolazione dei veicoli a motore. Si trova a quota 856 m s.l.m. immerso nel bosco dell'Appennino Tosco-Emiliano, a sud della frazione di Stagno, in prossimità del confine con la regione Toscana e la provincia di Prato, sulle pendici occidentali del Monte Calvi. Le sue origini si possono far risalire al primo secolo dell'anno 1000. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Monet e gli Impressionisti. I capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi arrivano a Bologna

    • dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Albergati
  • Polittico Griffoni, prorogata la mostra “La Riscoperta di un Capolavoro” a Palazzo Fava

    • dal 19 maggio 2020 al 15 febbraio 2021
    • Palazzo Fava 
  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento