"Il mio nome è nessuno", il film di Tonino Valerii al BarcArena

"Il mio nome è nessuno", il film di Tonino Valerii (Italia-Francia-Germania Ovest/1973, 112’) sabato 29 agosto alle ore 21:15 al BarcArena. 
Colmo di riferimenti ai precedenti film di Leone (la scena d’apertura e la scena del duello di C’era una volta il West, il personaggio del vecchio profeta da Per qualche dollaro in più), ai giochi infantili, ai luna park e alle filastrocche, oltre che all’opera di Sam Peckinpah (Il mucchio selvaggio; il pistolero anziano con problemi agli occhi di Sfida nell’Alta Sierra), Il mio nome è Nessuno nasce come un tentativo di trasformare l’Odissea di Omero in un western. Il titolo echeggia infatti la frase detta da Ulisse al Ciclope. Si è trasformato in una riflessione sui western comici straordinariamente popolari della serie Trinità interpretati da Terence Hill, e inoltre in un arrivederci al western italiano. Terence Hill interpreta l’eroe italiano iperattivo, e Henry Fonda, nel suo addio al western, offre una prestazione dignitosa come un monumento nazionale in via di estinzione. […] Ennio Morricone utilizza toni elegiaci e crepuscolari […]. La musica s’intona perfettamente al film: in parte lamento lirico sulla fine del West, in parte ritmo demenziale nello stile dei fumetti italiani. La regia di Il mio nome è Nessuno è di Tonino Valerii, assistente di Leone fin dall’epoca della Trilogia del dollaro, che nel frattempo aveva diretto quattro film western e un paio di thriller. Valerii era consapevole del fatto che, per il suo primo film da produttore, Leone avrebbe favorito “un giovane addestrato alla sua scuola registica”; e che inoltre pensava di “potermi influenzare in una certa direzione”. […] Il mio nome è Nessuno viene girato on location in America, in seguito nei pressi di Guadix […]. I ritardi delle riprese in Spagna danno modo a Sergio Leone di dirigere la seconda unità. Gira tra l’altro le sequenze del saloon e del luna park interpretate da Terence Hill, il quale è entusiasta di essere diretto dal maestro. Quando esce il film, il nome di Sergio Leone compare tre volte sui titoli di testa: “Sergio Leone presenta”, “Da un’idea di Sergio Leone”, “Prodotto da Sergio Leone”. Mentre il nome del regista compare solo una volta. Il pubblico è desideroso di vedere un nuovo film di Leone.

Christopher Frayling, C’era una volta in Italia. Il cinema di Sergio Leone, Edizioni Cineteca di Bologna, Bologna 2014

Sezione: Ritrovati e restaurati 2020

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Mamadoc: dal 9 al 30 settembre al Graf di San Donato

    • Gratis
    • dal 9 al 30 settembre 2020
    • Graf San Donato

I più visti

  • Monet e gli Impressionisti. I capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi arrivano a Bologna

    • dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Albergati
  • Etruschi, viaggio nelle terre dei Rasna al Museo Civico Archeologico

    • dal 7 dicembre 2019 al 29 novembre 2020
    • Museo Civico Archeologico
  • Certosa di Bologna, il calendario estivo: dal 18 giugno al 3 novembre 2020

    • dal 18 giugno al 3 novembre 2020
    • Certosa di Bologna
  • Mercatino dell'usato al chiostro della Basilica di San Francesco

    • Gratis
    • dal 6 settembre al 4 ottobre 2020
    • Basilica di San Francesco
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BolognaToday è in caricamento