"Kilowatt Summer": inaugurazione il 31 maggio

Mercoledì 31 maggio apre ufficialmente la quarta stagione di #KwSummer più che mai all’insegna della sperimentazione e con tantissime novità. La serata di inaugurazione è realizzata in collaborazione con Soundreef.

Soundreef è una delle realtà più innovative del settore musicale, con la quale abbiamo deciso di collaborare per dare voce alle tante persone che stanno disegnando nuove pratiche inclusive per ripensare le logiche del mercato culturale. 
La rassegna musicale #KwSoundreef proseguirà per tutto il mese di giugno con un appuntamento settimanale dedicato ad alcuni degli artisti che hanno scelto di utilizzare i servizi di Soundreef. 

A partire dalle 19.00 si terrà l’evento Soundreef Calling. Diritti 360: come la tecnologia migliora la gestione dei diritti per autori ed editori? a cura di Kilowatt e Soundreef, in collaborazione con Sfera Cubica e Modernista. L’incontro è dedicato al tema delle nuove politiche per una gestione partecipata del diritto d’autore e si rivolge soprattutto a musicisti, autori, editori, addetti ai lavori e organizzatori di eventi.
Parleremo di raccolta e ripartizione royalty per quel che riguarda Radio e TV, Online, In-Store, Live e DRM.

Intervengono:

Federico Camici [Soundreef] e Adriano Bono [il primo artista italiano a aderire a Soundreef]
Modera: Michele Orvieti [Sfera Cubica]
Con la partecipazione di: Federico Amico [ARCI]

A seguire, alle 21.00 The Reggae Circus di Adriano Bono, in concerto.
The Reggae Circus è il nome dello spettacolo itinerante ideato e diretto da Adriano Bono, ex-cantante di Radici Nel Cemento e primo artista italiano ad aderire a Soundreef. 

Lo spettacolo, dopo anni di rodaggio live, è diventato un disco nel 2014. L’esibizione unisce musica Reggae e spettacolo circense, un mix che non si era mai visto prima e che non ha eguali nel mondo. Il motore dello spettacolo è rappresentato dal live-act della resident band del Reggae Circus, la Torpedo Sound Machine.

Il pubblico si ritrova improvvisamente ad ammirare il numero di uno sputafuoco sul palco, giocoleria, clownerie di ogni genere, una banda marciante che irrompe nel cuore della pista in mezzo al pubblico, un numero di Burlesque o di Belly Dance, acrobazie, in un susseguirsi vorticoso di numeri musicali e di arte.

Il cast artistico del Reggae Circus è sempre diverso perché attinge a un vasto network di artisti circensi e di strada che variano ad ogni edizione.

Non dimenticando mai anche la vocazione sociale della musica Reggae, i vari spettacoli vengono spesso dedicati a temi specifici, quali antirazzismo, ambientalismo, passando per la celebrazione del Circo senza animali e molte altre ancora. La resident-band, inoltre, è in grado di supportare qualsiasi altro MC, e in effetti The Reggae Circus vanta numerosi special guest e big artist di primissimo livello, tra cui Roy Paci, O’ Zulu (99Posse), MamaMarjas, Amir, Julia Lenti, Cor Veleno, Jaka, Treble (ex-Sud Sound System), Sandro Joyeux, Gioman e moltissimi altri. Dal punto di vista circense, non ci sono limiti nel campo della sperimentazione e non c’è disciplina artistica o performance che non possa essere ospitata e sonorizzata dal vivo nel cuore stesso degli spettacoli. Per non parlare della mania di portare sul palco spettatori presi in mezzo al pubblico o artisti locali appena conosciuti, all’insegna dell’improvvisazione e del più folle situazionismo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Crinali": musicisti, narratori e artisti da incontrare "a sorpresa" lungo l'Appennino

    • Gratis
    • dal 1 luglio al 31 dicembre 2020
    • Appennino
  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • Invito all'opera: 5 lezioni-concerto gratuite

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2020 al 16 gennaio 2021
    • Circolo Il Fossolo a.s.d.

I più visti

  • Monet e gli Impressionisti. I capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi arrivano a Bologna

    • dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Albergati
  • De Chirico oltre il quadro. Manichini e miti nella scultura metafisica diventa permanente

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
    • Museo Magi'900
  • "Crinali": musicisti, narratori e artisti da incontrare "a sorpresa" lungo l'Appennino

    • Gratis
    • dal 1 luglio al 31 dicembre 2020
    • Appennino
  • Polittico Griffoni, apre dopo il lockdown la mostra “La Riscoperta di un Capolavoro” a Palazzo Fava

    • dal 19 maggio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Fava 
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento