La settimana al Kilowatt Summer: David Lynch, yoga e aperitivi scientifici

Tutti gli eventi e le iniziative alle Serre fino al 20 settembre: il film su David Lynch, Serra di Tutti Film Festival, Ananda Marga festival - un'intera giornata dedicata allo yoga, un aperitivo scientifici, concerti e tanti appuntamenti! In arrivo il film Ai Weiwei Never Sorry  sul noto artista contemporaneo cinese

Kilowatt Summer è la rassegna estiva curata da Kilowatt all'interno dello spazio rigenerato delle Serre dei Giardini Margherita nell'ambito di bè bolognaestate 2016, il cartellone di eventi estivi coordinato dal Comune di Bologna. Da giugno a settembre, quattro mesi di musica, festival, cinema, letteratura, arte, laboratori, attività per i bambini. Un calendario culturale di eventi, rassegne, espressioni all'insegna della condivisione e della contaminazione. 

Mercoledì 14 settembre - ore 19.00
Orto magnetico: Ubumaic_coscine di pollo
ubumaic – a.k.a. michele cagol, membro del duo kvsu – compone e suona musica elettronica sperimentale. alcuni elementi della sua ricerca musicale sono la drone music, il glitch, il contrappunto, un certo minimalismo, il field recording, il noise. coscine di pollo è una composizione per sintetizzatore modulare che unisce due cose che piacciono molto ai bambini: le ninna-nanne e una riflessione di Duchamp: «tutto lo sforzo dell’avvenire sarà di inventare, in reazione a quello che succede adesso, il silenzio, la lentezza, e la solitudine».

Mercoledì 14 settembre - ore 21.00
David Lynch: the art life in anteprima a Bologna
Dopo la proiezione alla Mostra del Cinema di Venezia, arriva in anteprima a Bologna, per una sola sera, il documentario sulla vita del noto regista statunitense, una proiezione a sostegno della campagna di crowdfunding #IWant - il cinema che non c'è.
Guarda il trailer 

Giovedì 15 settembre - ore 18.30
Kinder Wonder: I racconti del leone
Appuntamento settimanale di promozione della lettura, per garantire ai più giovani l'accesso a libri di alto livello letterario e artistico. A cura di Laura Rizzati.

Giovedì 15 settembre - ore 20.30
Sunset: Lovesick duo
A cura di Sfera Cubica e Modernista
Per gli appassionati del rock 'n'roll delle radici, del Mississippi delta blues, country e bluegrass, ecco i “Lovesick Duo”, un duo basato solo sui brani vecchio stile e sulla ricerca di quel suono: da Chuck Berry fino ad arrivare a Hank Williams passando per Buck Owens e Little Richards pescando nei “traditional” della musica di New Orleans, fulcro del groove e del sound della band e fonte di forte ispirazione. Improvvisazione e interplay.

Venerdì 16 settembre - ore 19.00
Serra Elettrica: Kappasaur live / Lizard dj
A cura di Marco Unzip - Serata in collaborazione con BUM
Dj e producer di Bass Music, Kappasaur nasce da un'allucinazione, il 29 giugno 2008. Da sempre presente nella scena bolognese dal 2011 è uno dei membri più attivi all'interno del B.U.M. Bologna Underground Movement, collettivo che opera nell'ambito della "underground culture" cittadina. Sperimentatore e ricercatore in ambito "bass" ultimamente impegnato su sonorità jungle e footwork con un'occhio verso la future garage ed il beatmaking. Enrico Sandron alias Lizard: junglist, breakbeat lover. immerso tra sonorità downtempo, liquidfunk e drum and bass prettamente old school.

Sabato 17 settembre - ore 20.30
Saturday Live Show - Urban Chill: Città Tribali - tribù urbane a cavallo del tempo
I suoni del progetto Organic Shapes (alias Gabriele Gubbelini: didjeridoo, elettronica, percussion pad, synth, live FX) costruiscono una linea temporale attraversata dai suoni organico­elettronici di Danilo Mineo (percussioni elettroniche, shaker, effetti), creando un ponte ideale tra passato e futuro, tra uno "ieri" fatto di materia sonora ed un "domani" dove tale materia si traduce in vibrazioni digitali. Prima del live, selezione musicale a cura di Organic Shapes

Domenica 18 settembre - dalle ore 10.00 alle 21.00
Ananda Marga Festival
Un'intera giornata dedicata allo Yoga, alla meditazione e alle altre pratiche per lo sviluppo ed il miglioramento della condizione fisica, psichica e spirituale dell’individuo e alle implicazioni che esse comportano nella vita sociale e collettiva. Si parlerà infatti anche di educazione, arte, alimentazione, sostenibilità ambientale, economia e politica. Le tematiche verranno sviluppate con laboratori artistici, classi di asanas, classi di meditazione, classi di approfondimento della filosofia e della pratica yogica, di cucina vegetariana; tavole rotonde in cui discutere di temi sociali. A cura di Ananda Marga Bologna.
Tutto il programma qui

Domenica 18 settembre - ore 21.00
Funday: Grande Orchestra Rosichino
Fucina scoppiettante di ritmi nuovi e già conosciuti, come la cumbia e il samba: lo chiamano spaghettisamba ed é una fusione con le melodie epiche dei film italiani della fine anni sessanta e inizio anni settanta. Influenzati anche dalle mitiche sigle dei cartoni animati, i rosichini sono un gruppo divertente e innovativo con pezzi che hanno tematiche che spaziano dall’amore alla rivoluzione, che fanno ballare, cantare e sorridere. 

Lunedì 19 settembre - ore 19.00
Serra di Tutti Film Festival: Latinoamerica
Una serata dedicata all’America Latina a cura del Terra di Tutti Film Festival. Si comincia con il live dei Som Livre che propongono Musica Popolare Brasiliana per poi passare alla visione di due cortometraggi: La piel como lienzo di Naty Gabriela González Calderón che ci porta a scoprire l’arte del tatuaggio nella cuba odierna e Primavera Rosa en Mexico di Mario de la Torre che racconta la lotta degli attivisti LGBT in Messico paese che è tristemente finito al secondo posto nel mondo per il tasso di omicidi e crimini d’odio commessi contro le persone LGBT. 

Martedì 20 settembre - ore 19.00
Sismometri e carta pecora: 2000 anni di sismicità italiana
A cura del progetto EU H2020 SOCIETY
Possediamo il catalogo di terremoti più lungo del mondo occidentale: 2000 anni di dati. Abbiamo quantificato quanto grandi fossero i terremoti accaduti centinaia di anni fa in Italia. Ma come? Con quali strumenti? Viaggiando nel tempo? Utilizzando le conoscenze di oggi sui terremoti del passato, rifaremo insieme questo percorso con Silvia Pondrelli, ricercatrice all'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Bologna.

Martedì 20 settembre - ore 21.00
Brani Incolti: Zó bòt!!! (giù botte!)
Una lettura-concerto radicale tratta dal romanzo di wu ming “L’armata dei sonnambuli” ed eseguita da Cvasi Ming: wu ming 1 – voce, vociferazioni, “spirito di marat” / Francesco Cusa – batteria, ninnoli e carillons / Vincenzo Vasi -basso, theremin, elettronica, voce. Lo scrittore-performer e i due musici lavorano insieme da oltre dieci anni, nella terra di nessuno tra letteratura-ad-alta-voce e improvvisazione radicale post-jazzistica. In questo spettacolo compiono un’esplorazione sonora del terrore e dell’ultraviolenza rappresentati nel romanzo l’armata dei sonnambuli. Stiamo parlando di Parigi tra il 1793 e il 1795. Una Parigi “deviata” dove si parlano lingue strane. Stiamo parlando della rivoluzione francese, la révolution, rivoluzione par excellence e per antonomasia, madre e template di tutte le rivoluzioni a seguire. Stiamo parlando di das fluidum, il fluido magnetico universale: l’inconscio, l’ipnosi, il sonnambulismo, il controllo delle menti. Stiamo parlando di un super-eroe, scaramouche, l’ammazzaincredibili.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • Cibi Cose Città. Invention Test

    • Gratis
    • dal 20 novembre 2020 al 24 gennaio 2021
    • Online
  • Biblioteche: tutti gli appuntamenti online da giovedì 14 a mercoledì 20 gennaio

    • Gratis
    • dal 14 al 20 gennaio 2021
    • Online

I più visti

  • Monet e gli Impressionisti. I capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi arrivano a Bologna

    • dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Albergati
  • Polittico Griffoni, prorogata la mostra “La Riscoperta di un Capolavoro” a Palazzo Fava

    • dal 19 maggio 2020 al 15 febbraio 2021
    • Palazzo Fava 
  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento