Domenica, 16 Maggio 2021
Eventi

La Pieve di Sala Bolognese e le sue rinascite

Mostra video-fotografica che ha per oggetto la pieve di Sala Bolognese, i suoi mutamenti stilistici nel corso dei secoli, la documentazione del restauro attuale e l’alto valore simbolico-affettivo che la contraddistingue

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Sala Bolognese, 4 giugno 201 “La pieve di Sala Bolognese e le sue rinascite” A cura di Tiziana Borea, Lorenzo Picchetti, Massimiliano Sanci, Andrea Valeriani, Francesca Vargiu 7-10 giugno 2018, Salone Don Botti della canonica della Pieve di Santa Maria Annunziata e San Biagio Via Gramsci 51, 40010, Sala Bolognese (BO) PRESENTAZIONE: In occasione della parziale riapertura della pieve di Santa Maria Annunziata e San Biagio di Sala Bolognese a sei anni dalla chiusura provocata dal sisma del 2012, con il patrocinio del Comune di Sala Bolognese è stata organizzata una mostra storico-documentaria con l’obiettivo di valorizzare l’antica pieve, sottolineandone il valore storico-culturale e, soprattutto, evidenziandone il ruolo di custode del patrimonio affettivo dell’intera comunità salese. L’esposizione, che si inserisce nel cartellone degli eventi della 31° Fiera di Sala Bolognese e sarà visitabile dal 7 al 10 giugno 2018 nel Salone Don Botti della canonica della pieve, si struttura in tre sezioni, corredate di un allestimento fotografico e di una componente video. STRUTTURA DELLA MOSTRA: -La prima sezione - STORICA - si concentra sui diversi episodi che hanno segnato la pieve durante i suoi nove secoli di storia. Attraverso disegni e fotografie d’epoca, si mostreranno i differenti mutamenti stilistici nella configurazione dell’edificio nel corso dei secoli e si approfondiranno i lavori di restauro effettuati dall’architetto Rivani per volere di don Gaetano Botti, a partire dal 1920. -La seconda sezione - AFFETTIVA - è legata maggiormente alla persistenza della memoria e intende coinvolgere attivamente la comunità. Attraverso la collaborazione di don Graziano Rinaldi Ceroni tutti i Salesi sono stati invitati a contribuire alla costruzione di questa specifica parte della mostra, selezionando e mettendo a disposizione del progetto una fotografia che documenti il loro legame affettivo con la chiesa. -La terza ed ultima sezione - DOCUMENTARIA - intende documentare e descrivere gli ultimi interventi di restauro che hanno interessato la pieve a partire dal 2016, in seguito al terremoto del 2012 che ne causò la chiusura per inagibilità. CONFERENZE: Venerdì 8 giugno, alle ore 20:00, avrà luogo una conferenza focalizzata sugli ultimi interventi di restauro a cura del relativo progettista ingegnere Aldo Barbieri che al termine condurrà una visita guidata alla pieve. Per ulteriori informazioni circa gli orari e le visite guidate riferirsi al programma riportato sulla locandina che si allega al presente comunicato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pieve di Sala Bolognese e le sue rinascite

BolognaToday è in caricamento