"La Traviata" di Andrea Bernard al Comunale: 5 serate di Lyrico Festival

  • Dove
    Teatro Comunale
    Piazza Giuseppe Verdi
  • Quando
    Dal 22/07/2019 al 26/07/2019
    20.30
  • Prezzo
    Biglietti, a 25 e 20 euro (Under30) comprensivi di una consumazione presso la Terrazza del Teatro durante la serata
  • Altre Informazioni

Torna in scena per il Lyrico Festival La traviata di Giuseppe Verdi che ha debuttato lo scorso aprile nel progetto del giovane team creativo composto dal regista Andrea Bernard, dallo scenografo Alberto Beltrame e dalla costumista Elena Beccaro, premiato con l’European Opera-directing Prize. L’allestimento – prodotto dal Comunale con il Regio di Parma – è ripreso dal teatro bolognese partendo dall'idea originale, che lo ha immaginato ambientato in una contemporanea casa d’aste, e sarà proposto per cinque serate dal 22 al 26 luglio alle 20.30 in Sala Bibiena.

Per il suo spettacolo Andrea Bernard era partito da una riflessione sulla natura dell'amore tra Violetta e Alfredo, guardando tale sentimento attraverso gli occhi della nostra epoca: un mondo «sempre più individualista» che può portare a vivere l'amore come «un atto egoistico, un cercarsi l’un l’altro per puro tornaconto personale». Ed è l'idea della 'mercificazione dei sentimenti' che ha suggerito al regista di ambientare La traviata in una casa d'aste, “luogo di potere e di scambio, vana ambizione e desiderio”.

A guidare l’Orchestra e il Coro (istruito da Alberto Malazzi) del Comunale è chiamato Stefano Conticello. Protagonisti sul palco alcuni giovani talenti provenienti dalla Scuola dell'Opera del Teatro che hanno già cantato in questa produzione lo scorso aprile, come Luisa Tambaro nel ruolo della protagonista Violetta Valéry, Francesco Castoro nella parte di Alfredo Germont, Angelo Veccia in quella di Giorgio Germont, Aloisa Aisemberg come Flora Bervoix e María Caballero nei panni di Annina. 

Completano il cast Fabrizio Daluiso nei panni di Gastone, visconte di Letorières, Paolo Marchini in quelli del barone Douphol, Riccardo Fioratti come il marchese d’Obigny, Francesco Leone come il dottor Grenvil, Cosimo Gregorucci come Giuseppe e ancora Sandro Pucci nei panni di un commissionario e Raffaele Costantini in quelli di un domestico di Flora.

Nelle recite del 23 e 25 luglio daranno voce ai personaggi principali Erika Tanaka (Violetta Valéry), Francesco Marsiglia (Alfredo Germont) e Yuma Shimizu (Giorgio Germont).

Melodramma in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave, tratto da La Dame aux camélias di Alexandre Dumas figlio, La traviata è l’ultimo titolo della cosiddetta “trilogia popolare” di Verdi. La prima rappresentazione assoluta alla Fenice di Venezia nel 1853 si risolse in un clamoroso insuccesso, soprattutto per la scabrosità del soggetto. Commentò lo stesso compositore: «… io credo che l’ultima parola sulla Traviata non sia quella di ieri sera, la rivedranno e vedremo! […] Il tempo giudicherà». Gli anni hanno reso giustizia al compositore: oggi è considerata l’opera più rappresentata al mondo.

In occasione della rappresentazione della Traviata, domenica 21 luglio alle ore 19.00 sul palco di Piazza Verdi si terrà un incontro con il giornalista Luca Baccolini che dialogherà con la protagonista dell'opera Luisa Tambaro. L’appuntamento fa parte della rassegna "Prima della Prima", nell'ambito della manifestazione Piazza Verdi Village organizzata dalla cooperativa Le Macchine Celibi. L'incontro vedrà anche la partecipazione degli allievi della Scuola dell'Opera del Teatro Comunale, il tenore Fabrizio Daluiso e il soprano Yuliya Tkachenko – accompagnati dalla Small Orchestra della Scuola dell'Opera diretta da Marco Boni – che interpreteranno alcuni brani tratti dalla Traviata.

Il Lyrico Festival è realizzato nell'ambito di Bologna Estate 2019, il cartellone estivo promosso e coordinato dal Comune di Bologna.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • “Criminis Imago. Le immagini della criminalità a Bologna”: la mostra riapre a febbraio 2021

    • dal 1 febbraio al 27 giugno 2021
    • Santa Maria della Vita
  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • Vittorio Corcos, "Ritratti e Sogni": la mostra a Palazzo Pallavicini

    • dal 2 febbraio al 27 giugno 2021
    • Palazzo Pallavicini
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento