#manteniamociforte

Il libro degli imprenditori italiani (e un bolognese) per ricostruire la biblioteca di Amatrice

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

C’è anche il manager e imprenditore bolognese Andrea Condello, socio fondatore di Open Source Management International Group, tra gli autori del libro “#manteniamociforte”, 58 racconti scritti da altrettanti professionisti che hanno come tema conduttore la resilienza o, in altri termini, come fare a rimettersi in piedi quando la terra trema e distrugge tutto ciò che si è creato. Nato in seguito al progetto “Formazione alla Amatriciana”, (ideato dal vicepresidente di Confassociaizoni Sergio Gaglianese) che si è articolato su tre forum di lavoro e confronto tra manager e professionisti tenutisi a Milano, Amatrice e Roma, il libro oltre a voler essere uno spunto di riflessione e incoraggiamento per chi, in qualche momento della vita si è trovato a terra, si pone l’obiettivo di contribuire alla ricostruzione della biblioteca di Amatrice. I provento delle vendite verranno, infatti, interamente destinati a questo scopo. “Ho accolto con gioia l’invito a partecipare al libro #manteniamociforte - racconta Condello - perché credo che la ricostruzione di una città, così come delle persone che la abitano, debba avere nelle sue fondamenta lo studio e la cultura. E dunque Amatrice e i suoi cittadini devono avere una biblioteca per ricominciare a vivere”.

Torna su
BolognaToday è in caricamento