Marianne Olry e Stefano Poletti: tra vegetale e minerale. Evoluzione del gioiello

Marianne Olry e Stefano Poletti,sono i protagonisti della mostra, creatori di bijoux di'autore, termine che in francese supera la nostra distinzione tra monile e gioiello, il che .è tanto più vero se riferito allo stile dei due artisti, entrambi,francesi (Poletti d'adozione, vivendo e lavorando in Francia dal 1983). In questa occasione presenteranno una selezione delle loro collezioni, nate nei loro trent'anni di attività.

Le loro biografie sono diverse, così come la loro personalità, ma non poche sono le collaborazioni nel tempo, prevalentemente su progetti per l' alta moda francese (la prima, storica, per Thierry Mugler nel 1989).

Marianne ha una storia fatta di inquietudini e cambiamenti, fortemente emozionale. Da sempre la resina è la sua materia d'elezione, versatile duttile e cangiante, ideale per creare bijoux ispirati al mondo minerale: cristalli, sassi opalescenti, concrezioni marine, forme iridescenti che si trasformano con la luce.

Stefano segue un rigoroso percorso formativo come stilista e designer, legato da subito alla haute couture. Al rigore del progetto e dell'esecuzione affianca un'estrema libertà negli stili e nella scelta dei materiali , sempre coerenti e significanti per ciò che ogni sua collezione vuole raccontare: dietro ciascuna si nasconde infatti una storia o un'emozione.

Tra le sue fonti d'ispirazione il riferimento al mondo vegetale è una costante.

Parte integrante della mostra sono anche le foto di Pierre Chancy .

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Criminis Imago. Le immagini della criminalità a Bologna”: la mostra riapre a febbraio 2021

    • dal 1 febbraio al 27 giugno 2021
    • Santa Maria della Vita
  • Vittorio Corcos, "Ritratti e Sogni": la mostra a Palazzo Pallavicini

    • dal 2 febbraio al 27 giugno 2021
    • Palazzo Pallavicini
  • ART CITY torna dal 7 al 9 maggio 2021: mostre e iniziative speciali

    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Spazi pubblici e privati, luoghi inusuali

I più visti

  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • “Criminis Imago. Le immagini della criminalità a Bologna”: la mostra riapre a febbraio 2021

    • dal 1 febbraio al 27 giugno 2021
    • Santa Maria della Vita
  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • Vittorio Corcos, "Ritratti e Sogni": la mostra a Palazzo Pallavicini

    • dal 2 febbraio al 27 giugno 2021
    • Palazzo Pallavicini
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento