Michelle Candotti, piano suona Liszt, Chopin e Debussy

Il sesto appuntamento della XXXIII Stagione del Circolo della Musica di Bologna 2017 si terrà sabato 11 marzo alle ore 21,15 all'ORATORIO SAN ROCCO di Bologna (via Calari 4/2). Altro gradito ritorno a Bologna dopo alcuni anni per la pianista Michelle Candotti, classe 1996, una delle ultime e più apprezzate allieve della grande didatta Laura Palmieri, ora in forza alla prestigiosa Accademia Pianistica di Imola nella classe di Enrico Pace. Come tanti precoci talenti anche Michelle Candotti presenta un già ricco curriculum, con concorsi vinti e concerti importanti in mezza Europa (finalista al Busoni a soli 17 anni), coronato con la sua recente affermazione all'ultima edizione del Concorso Chopin di Varsavia (vinto dal coreano Seong-Jin Cho), dove ha incantato col suo bel suono, il fraseggio curato e l'eccellente musicalità. Da grande pianista il suo programma che apre con la Fantasia op. 49, il Notturno op. 48 n. 1 e lo Scherzo n. 2 di Chopin, la virtuosistica Isle joyeuse di Debussy e conclude con la monumentale Sonata di Liszt (il brano pianistico più inciso al mondo) .

MICHELLE CANDOTTI, nata nel 1996, a soli 14 anni si è diplomata con il massimo dei voti sotto la guida della Prof.ssa Laura Palmieri. Ha partecipato con successo a numerosi Concorsi Pianistici Nazionali ed Internazionali tra i quali ha vinto la sezione pianoforte del Concorso Internazionale Riviera della Versilia, il premio "Best Chopin and Scriabin" nell' ambito del Premio Internazionale Ibla Foundation a Ragusa, vincitrice della XV Rassegna Migliori Diplomati di Italia anno 2010-2011, tenutasi a Castrocaro, ha vinto la sezione pianoforte al Concorso Alessandro Pavia a Piacenza. E' arrivata seconda ex-equo (primo non assegnato) e il premio del pubblico al "Madesimo International Piano Competition", seconda e premio del pubblico al "XV Premio Pianistico Internazionale A. Scriabin", seconda e il "Sir Philip Ledger Trophy" al "Hastings International Piano Concerto Competition", seconda, premio per la più giovane finalista e medaglia del Senato Italiano al XXIII Concorso Pianistico Internazionale Chopin "Roma" e a soli 17 anni arrivata nella finale solistica del 59°Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni. Ha suonato il Concerto op.11 di Chopin con l'Orchestra Sinfonica Città di Grosseto diretta dal M° G. Emilsson, con l'Orchestra Filarmonica di Bacau, diretta dal M° O. Balan, con la Royal Philharmonic Concerto Orchestra diretta dal M° B. Wright e il Concerto k 488 di Mozart conl'Orchestra della Fondazione Goldoni diretta dal M° M. Menicagli. Ha preso parte a numerosi recital a Viareggio, Piombino, Lucca, Imola, Verona, al teatro Olimpico di Vicenza, al teatro Manzoni e alla Sala Mozart a Bologna, alla Sala dei Giganti e al Palazzo Zacco-Armeni di Padova, al Palazzo Albrizzi e Palazzo Cavagnis di Venezia, al Salone di Casa Barezzi di Busseto (PR), alla Sala dei Concerti di Prato, al Teatro delle Commedie e al Teatro Goldoni di Livorno, Teatro Comunale di Fiuggi, Stables Theatre di Hasting (Londra), a Tasis (Lugano), per l'internazionale rassegna "Appuntamenti Sonori" di Taggia (IM), per il festival Ghislandi di Crema, per l'Altolivenza Festival di Pordenone ed è stata invitata come giovane talento suonando in concerto a Saint-Germain en Laye, Parigi. Si esibisce nei Festival Dino Ciani. Ha seguito master-class del M° B. Petrushansky, A. Delle Vigne, R. Plano, R. Cappello. J. Soriano, G. Scott, D. Pollack e V. Ashkenazy ricevendone lodi entusiastiche. Attualmente studia con il M° Enrico Pace presso l'Accademia "Incontri col Maestro" di Imola e con il Prof. Carlo Palese di Livorno- ORATORIO SAN ROCCO via Calari 4/2 Bologna

SABATO 11 marzo Michelle Candotti pianoforte Chopin: Fantasia op. 49; Notturno op. 48 n. 1; Scherzo n. 2 op. 31 Debussy: L'isle joyeuse F. Liszt: Sonata in Si minore SABATO 1 aprile Orchestra I musici dell' Accademia LUIGI VERDI direttore, Ruben Xhaferi (11 anni) pianoforte Haydn: Concerto in re maggiore per pianoforte e orchestra Ricci Signorini: Pezzi poetici e Impressioni (in occasione del 50° della morte) Celebri canzoni napoletane (O surdato 'nnammurato , Te vojo bene assaje, Anema e core, Torna a Surriento, O sole mio ecc.) SABATO 29 aprile Galina Chistiakova pianoforte Chopin: Mazurche op. 17, 41, 56, 63 Scrjabin: Fantasia op. 28; 12 studi op. 8 SABATO 13 maggio Luca Rasca pianoforte 3° concerto dell'integrale di Chopin: Le Polacche DOMENICA 4 giugno concerto dei vincitori del 7° concorso pianistico internazionale "Andrea Baldi" IN Giuria: Pietro De Maria Boris Bekhterev Maria Perrotta Alberto Nosè Oliver Kern Per destinare il 5x1000 al circolo c.f. 92047660375 Direzione artistica: Sandro Baldi www.circolodellamusica.it info: concerti@circolodellamusica.it per l'Ufficio Stampa: Circolo della Musica di Bologna 051 742343 - 335 535 9064 circolodellamusica@alice.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Cesare Cremonini, nuova data all'Autodromo di Imola per il 2021

    • 5 giugno 2021
    • Autodromo Enzo e Dino Ferrari
  • CONCERTI SOSPESI FINO AL 24/11 Musica fuori porta, torna "Ferrara In Jazz": musica da ottobre a maggio

    • dal 3 ottobre 2020 al 31 maggio 2021
    • Ferrara
  • Spettacolo dal vivo. Musica Insieme lancia la XXXIV edizione dei Concerti

    • dal 8 febbraio al 14 giugno 2021
    • Auditorium Manzoni

I più visti

  • Peonia in Bloom, torna la mostra mercato nel giardino fiorito

    • Gratis
    • dal 14 al 16 maggio 2021
    • Giardini della Braina
  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • ART CITY torna dal 7 al 9 maggio 2021: mostre e iniziative speciali

    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Spazi pubblici e privati, luoghi inusuali
  • Vittorio Corcos, "Ritratti e Sogni": la mostra a Palazzo Pallavicini

    • dal 2 febbraio al 27 giugno 2021
    • Palazzo Pallavicini
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento