menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le mostre di febbraio da non perdere

Arriva Keith Haring, ultimi giorni per vedere "Mexico", imperdibile la mostra REVOLUTIJA: ecco cosa vedere questo mese

Febbraio in giro per mostre: per alcune sono gli ultimi giorni, altre sono state inaugurate da Arte Fiera: ecco una lista di eventi da non perdere, per amanti dell'arte e per chi (San Valentino fa anche questo!) se ne innamorerà proprio grazie a una di queste esposizioni!

1. KEITH HARING: LA MOSTRA IN PINACOTECA

A 60 anni dalla sua nascita, Bologna celebra Keith Haring (1958-1990), uno degli artisti statunitensi contemporanei più significativi del XX secolo, la cui popolarità è paragonabile a quella di Andy Warhol. Dal 30 gennaio al 25 febbraio 2018 saranno in mostra, nelle sedi della Pinacoteca Nazionale di Bologna, più di 60 opere dell’artista, provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private, molte delle quali inedite al grande pubblico.

La mostra è volta a diffondere la conoscenza sulla vita e l’opera di Keith Haring, iconico pittore e astro della street art newyorchese, invitando ad una riflessione collettiva ispirata al suo messaggio sociale. L'esposizione vuole inltre commemorare il valore profondamente innovativo dell'opera di questo artista che ha lasciato la propria traccia in tutto il mondo con il suo linguaggio visivo unico e trasversale.

Ad animare la mostra “Party of Life”, vi saranno numerosi eventi e collaborazioni: performance e flash mob in omaggio all’artista organizzati con studenti e performer, e laboratori e visite guidate in italiano e in inglese.

Orario: dal 31 al 4 febbraio dalle 10,30 alle 19,30. Apertura speciale per la ART CITY White Night del 3 febbraio dalle 19,30 alle 24. Dal 6 febbraio al 25 febbraio dalle 11 alle 19.

2. "René Paresce. Italiani a Parigi. Campigli, de Chirico, de Pisis, Savinio, Severini, Tozzi"

"René Paresce. Italiani a Parigi. Campigli, de Chirico, de Pisis, Savinio, Severini, Tozzi". L’esposizione, a cura di Rachele Ferrario, punta i riflettori su un periodo irripetibile della storia dell’arte moderna italiana e si focalizza sulla figura di René Paresce - fisico, pittore e intellettuale del gruppo degli Italiani a Parigi – e sul ruolo importante che ebbero Les Italiens nella sperimentazione tecnica e nell'abilità di unire il moderno con la tradizione. A cura di Rachele Ferrario
promosso da Fondazione Carisbo e Genus Bononiae-Musei nella Città

3. "REVOLUTIJA. Da Chagall a Malevich, da Repin a Kandinsky"

Dal 12 dicembre 2017 il MAMbo propone REVOLUTIJA, una grande mostra realizzata grazie alla collaborazione in esclusiva con il Museo di Stato Russo di San Pietroburgo, prodotta e organizzata da CMS.Cultura in partnership con il Comune di Bologna | Istituzione Bologna Musei e curata da Evgenia Petrova e Joseph Kiblitsky.

QUI TUTTE LE INFO SU ORARI E BIGLIETTI

4. THE WALL 

"The WALL”, la mostra a Palazzo Belloni. Il Muro, oggetto culturale, archetipo e superficie, è al centro della nuova mostra “the WALL” firmata da con-fine Art srl, allestita a Bologna dal 24 novembre 2017 al 6 maggio 2018. Segue Bologna Experience e Dalì Experience, proseguendo un percorso che ha inaugurato un nuovo concetto di mostra: il fruitore è libero di esplorare attivamente uno spazio moltiplicato da soluzioni tecnologiche e creative. Tre progetti che hanno reso lo storico Palazzo Belloni un luogo liminale, dove si incontrano linguaggi ed esperienze.

QUI TUTTE LE INFO SU ORARI E BIGLIETTI

5. México: “La mostra Sospesa” Orozco, Rivera Y Siqueiros: ultimi giorni!

México “La Mostra Sospesa” Orozco, Rivera Y Siqueiros: 68 opere tra le più significative della pittura muralista messicana, riconosciute patrimonio nazionale messicano e appartenenti al Museo Carrillo Gil, al Museo Nacional de Arte e al Museo de Veracruz. La mostra si compone per la quasi totalità, di olii e disegni ad alto contenuto politico che testimoniano, in modo efficace e coinvolgente, la poetica dei tre muralisti, emblema della modernità messicana nel mondo. Alle opere esposte si affianca un’ampia documentazione dei murales originali, realizzata con moderne tecnologie di video animazione HD che consentono di ammirare e localizzare le opere principali dei tre muralisti nelle varie città del Messico. Fino al 18 febbraio 2018. 

QUI TUTTE LE INFO SU ORARI E BIGLIETTI

6. Roberto Daolio: la mostra al Mambo

Al MAMbo la mostra Roberto Daolio. Vita e incontri di un critico d'arte attraverso le opere di una collezione non intenzionale, a cura di Uliana Zanetti con la collaborazione di Giulia Pezzoli e Barbara Secci. Con il focus espositivo ROBERTO DAOLIO. Vita e incontri di un critico d'arte attraverso le opere di una collezione non intenzionale, visibile dall'8 dicembre 2017 al 6 maggio 2018, il MAMbo presenta una selezione di opere d'arte e documenti appartenuti a Roberto Daolio, prematuramente scomparso nel 2013, la cui intera collezione entrerà prossimamente in possesso del museo grazie alla liberale volontà degli eredi Stefano Daolio e Antonio Pascarella.  Le opere, quasi sempre di piccolo formato e spesso accompagnate da una dedica, sono state donate dalle artiste e dagli artisti con cui il critico d'arte, fra i più attivi e stimati in ambito nazionale, ha intessuto fitte relazioni intellettuali e operative, di carattere sia professionale sia amicale. Fino al 6 maggio 2018. 

QUI TUTTE LE INFO SU ORARI E BIGLIETTI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento