rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Mostre Zona Universitaria

Struggente Rimini d'inverno: mostra fotografrica di Giorgio Salvatori Lente all'Hotel Accademia

Oggi pomeriggio venerdì 16 ottobre, si apre nel cuore di Bologna all’Hotel Accademia, la mostra del fotografo Giorgio Salvatori “Lente”, passeggiata fotografica in una Rimini sotto la neve, intimista ed eterea – Il lavoro arriva a Bologna dopo l’esposizione durante estiva al Grand Hotel di Rimini – Il contenitore è l’Hotel Accademia nel cuore bohémien di Bologna, albergo di charme appena rinnovato – Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi:”Gli scatti raccontano il lato più riflessivo della città, quasi esistenziale” - www.officinaphotografica.com e www.hotelaccademia.com/

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

A Bologna la mostra “Lente” di Giorgio Salvatori

Un’onirica Rimini d’inverno all’Hotel Accademia

inaugurazione venerdi 16 ottobre ore 18

Un personaggio solitario nella geometria lattiginosa della spiaggia d’inverno Uno squarcio colorato delle casine di Borgo San Giuliano avvolte da un turbinio di fiocchi impalpabili. Sono alcuni degli scatti, ma sarebbe meglio dire lampi di poesia, della mostra “Lente” del fotografo Giorgio Salvatori e che si apre venerdì 16 ottobre a Bologna negli spazi rinnovati dell’Hotel Accademia, nel cuore bohémien della città, in via Belle Arti.

Giorgio Salvatori, riminese, autore di reportage in giro per il mondo e campagne istituzionali,ha deciso di raccontare la Rimini che forse non ti aspetti, ma che esiste, eccome non appena girato l’angolo dei clamori e della folla della stagione estiva. E allora ecco qua: la Rimini degli scatti di “Lente” è una Rimini d’inverno, un luogo senza tempo sotto la neve.

La mostra si chiama “Lente”, avverbio latino che significa Lentamente. La mostra arriva a Bologna dopo l’allestimento estivo al Grand Hotel di Rimini, dove ha riscosso tanti apprezzamenti. E’ stata molto raccontata e citata anche nel mondo dei social: uno degli hastag è stato #rimining, le 100 cose da fare e da vedere in un anno a Rimini. Adesso, in un ponte ideale con la Riviera, arriva a Bologna. Vi rimarrà sino al 7 febbraio 2016.

Dice Andrea Gnassi, sindaco di Rimini: “Gli scatti che propone Giorgio Salvatori richiamano il lato più riflessivo, quasi esistenziale di Rimini: senza dubbio questo nasce dal profondo amore che ha della sua città, che lo ha portato negli anni a conoscerne, ad investigarne e a vivere tutti gli aspetti. Sono scatti intimi i suoi, dove anche le imperfezioni sono state volutamente lasciate, perché i contorni, anche se sbavati, definiscono. Giorgio Salvatori, ama intensamente. Gli scatti richiamano il lato più riflessivo, quasi esistenziale di Rimini: questo nasce dal profondo amore che Salvatori ha della sua città e che lo ha portato negli anni a conoscerne, ad investigarne tutti gli aspetti. Le immagini fissano l’attimo prima, l’alba, il romanticismo che precede una nascita e non la malinconia che segue il calar del sole. Lentamente, a fuoco basso perché, come in cucina, le pietanze più saporite nascono in questo modo”.

La mostra è l’occasione per scoprire lo spazio di charme, rappresentato dallo storico Hotel Accademia, rifugio di molti docenti e artisti, ma non solo, di passaggio in città e provenienti da tutt’Europa, affezionati a questo indirizzo bolognese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Struggente Rimini d'inverno: mostra fotografrica di Giorgio Salvatori Lente all'Hotel Accademia

BolognaToday è in caricamento