Eventi Fiera / Viale della Fiera

Il Motor Show 2014 si ri-presenta: "Totale rinascimento, l'unico è a Bologna"

Aanche un logo ad hoc, "IL Motor Show" per sottolineare le distanze con l'evento in contemporanea a Milano. L'assessore Lepore: 'Missione compiuta!'

Conferenza stampa in streaming e in collegamento con Bari, Roma, con Giada Michetti - AD GL Events Italia - e Milano, a sottolineare che l'edizione 2014 sarà 2.0, come precisa lo stesso Presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli. Un moderatore d'eccezione, Antonio Ghini, già responsabile della comunicazione Renault, ora a capo dei due musei Ferrari. E poi collegamenti, un contributo video di Luca Cordero di Montezemolo e le tante edizioni passate nel filmato "REGENERATION".

Ma non è tutto. Dopo la battuta d'arresto del 2013, a causa del forfait da parte delle case auto, la kermesse si ri-presenta alla città e per l'occasione, o meglio per segnare le distanze con l'Auto Show di Milano dell'ex patron Cazzola, ha IL motor showanche cambiato il suo tradizionale logo, aggiungendo "IL", ovvero l'unico "salone dell'auto in Italia, GL Events ci ha consegnato un compito e una responsabilità e c'è non solo per BolognaFiere, ma anche per la città" ha chiarito Campagnoli.

Al tavolo della conferenza, anche il presidente del colosso francese delle manifestazioni Fieristiche Olivier Ferraton, l'assessore Matteo Lepore, il pilota Ducati Andrea Dovizioso, Sandro Munari, campione mondiale di rally, e Simona Sandrini che ha presentato le novità 2014.

"Missione compiuta!" ha detto l'assessore Matteo Lepore "Bologna ne è felice, abbiamo lavorato incessantemente e sarà un evento di promozione anche per il territorio". Un "totale rinascimento, senza perdere la sua anima" per Ferraton "tutti gli operatori economici lavoreranno insieme, una relazione intima tra città ed enti locali che si metteranno a disposizione per accogliere al meglio i visitatori de IL Motorshow". Ai cronisti che gli hanno chiesto se "ne rimarrà uno solo" Ferraton ha risposto "è prematura parlare di competizione, si tratta di un evento che ha 40 anni, siamo forti in casa, a Bologna e in Italia".

PIATTAFORMA MULTIMEDIALE. Un nuovo capitolo dunque, un vero evento live non solo dei motori, ma anche dei sapori: accanto alla Motor Valley, le eccellenze gastronomiche emiliano-romagnolo, la Route Motor Show SS9, con un logo che richiama alla Route 66 americana, una delle prime autostrade federali da Chicago a Santa Monica. E ancora partnership con MTV, con un live party d'apertura, club e registri storici, proiezioni in collaborazione con la Cineteca a partire dal 20 luglio, la possibilità di acquisto con "Outlet" e poi le tradizionali aree esterne per prove e spettacoli, il Memorial Bettega e un "Ovale" per formula Indy, Shortback e Rally.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Motor Show 2014 si ri-presenta: "Totale rinascimento, l'unico è a Bologna"

BolognaToday è in caricamento