Bologna Musei, il programma dal l'11 al 17 dicembre 2020:

  • Dove
    Online
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 11/12/2020 al 17/12/2020
    Vedi programma
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Percorsi nel tempo e nello spazio nei musei di Bologna 11 - 17 dicembre 2020. In ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 3 dicembre 2020 Art. 1 comma 10 lettera r), è prorogata fino al 15 gennaio 2021 la sospensione del servizio di apertura al pubblico di tutti i musei dell'Istituzione Bologna Musei, salvo ulteriori disposizioni governative. Fino alla stessa data sono sospesi tutti gli eventi in presenza programmati negli stessi musei.

La proposta di contenuti culturali che le ricchissime collezioni dell'Istituzione Bologna Musei offrono continua dunque a proiettarsi nell'ambiente digitale come in una piazza nella quale incontrarsi, scambiarsi informazioni ed esperienze per vivere, giocare, imparare a conoscere. 

Il MAMbo d'asporto: 

Lunedì 14 dicembre, martedì 15, mercoledì 16 e giovedì 17 dicembre vari orari: laboratorio “da asporto”: “MAMbo da asporto. Laboratori dedicati al Nuovo Forno del Pane”. Il museo è chiuso e tu hai una voglia irrefrenabile di arte? Il Dipartimento educativo MAMbo è anche da asporto. Direttamente a casa tua, un laboratorio per progettare spazi ed esperienze
da vivere in un possibile nuovo museo.
Dal 14 dicembre puoi venire al MAMbo e ritirare il kit, per te o per regalarlo ai tuoi amici. Dentro la confezione troverai l’invito a partecipare a una attività on-line domenica 20 dicembre e tutti i materiali necessari.
Per richiedere il Kit e concordare il ritiro scrivere all’indirizzo mamboedu@comune.bologna.it.2 Il ritiro avviene al MAMbo, via Don Minzoni 14, nei seguenti giorni e orari: lunedì 14 dicembre, ore 9-14; martedì 15 dicembre, ore 13-17; mercoledì 16 dicembre, ore 9-16; giovedì 17 dicembre, ore 9-14. Info: www.mambo-bologna.org

PER I BAMBINI

sabato 12 dicembre
ore 16: incontro on-line
“Vestiamoci alla moda... di greci e romani!”
Il Museo Archeologico propone un incontro on-line per ragazzi da 8 a 11 anni a cura di ASTER. Come venivano realizzati gli strani indumenti che vediamo indossati dagli antichi nelle statue, sui vasi o su altri reperti? I ragazzi saranno invitati a mettersi davvero ”nei panni” di greci e romani provando a realizzare semplici costumi ispirati alla moda classica. Prenotazione obbligatoria a partire dal lunedì precedente l’iniziativa, si prenota esclusivamente online. Gli iscritti riceveranno il link per accedere, una volta completata l'iscrizione.
L'incontro si svolge sulla piattaforma Zoom. Info e prenotazioni: www.museibologna.it/archeologico ore 16.30: laboratorio on-line

“Il Museo da casa: Dal filo al tessuto”
In diretta dalle sale del Museo del Patrimonio Industriale, si propone un laboratorio on-line per
bambini da 6 a 8 anni.
Tra XV e XVIII secolo Bologna diviene famosa in tutta Europa per i suoi filati e veli di seta.
Un’intera sezione del Museo del Patrimonio Industriale approfondisce con modelli funzionanti,
plastici, filmati e postazioni interattive la storia e la tecnologia legata alla lavorazione di questo prezioso tessuto.
Prendendo spunto da questo, durante il collegamento i ragazzi, guidati dall’operatore del museo, realizzeranno semplici prove pratiche e costruiranno con materiali di riciclo un piccolo telaio per ricostruire le diverse fasi di lavorazione della seta e scoprire come da un filo sottilissimo si ottiene un tessuto!
Prenotazione obbligatoria (fino alle ore 13 di venerdì 11 dicembre) allo 051 6356611 oppure a
museopat@comune.bologna.it.
Agli iscritti sarà inviato un link con le indicazioni dei materiali da reperire per il collegamento.
Info: www.museibologna.it/patrimonioindustriale
mercoledì 16 dicembre3
ore 16-18.30: telefonate d’arte per bambini

“Favole al telefono – Il MAMbo si racconta…”
In occasione del centenario della nascita di Gianni Rodari, il Dipartimento educativo MAMbo rende omaggio alle celebri “Favole al telefono”, aspettando tutti i mercoledì, dalle 16 alle 18.30, una vostra chiamata per raccontarvi curiose storie ispirate alle opere e agli artisti delle
collezioni del museo. Un'occasione unica e divertente per sentirsi, per cinque minuti, più vicini al Museo. Ogni mercoledì una favola diversa.
Per bambini da 4 a 11 anni. La telefonata va concordata entro il giorno precedente scrivendo all'indirizzo mamboedu@comune.bologna.it.
Info: www.mambo-bologna.org

GLI ALTRI APPUNTAMENTI

venerdì 11 dicembre
ore 18: incontro on-line
“Nuovo Forno del Pane Public Program: incontro con Lisa Robertson” Il Nuovo Forno del Pane presenta il terzo appuntamento del programma pubblico concepito dagli artisti del nuovo centro di produzione del MAMbo in attività fino a dicembre 2020. Gli incontri si strutturano come un programma di auto formazione ideato dagli artisti e offerto alla città di Bologna. Ponendo la comunità del Nuovo Forno del Pane al centro dell’indagine sulle problematiche più rilevanti e urgenti del contemporaneo, il programma pubblico è pensato per fornire un’idea degli interessi e delle ricerche che si stanno sviluppando in questi mesi di lavoro. Gli appuntamenti prevedono il coinvolgimento di artisti, scrittori, musicisti, registi e poeti ospitati sia in presenza con accesso contingentato, sia sul web tramite virtual meeting aperti a tutti.
L’incontro di venerdì 11 dicembre ,che si svolge on-line su Google Meet, ha come protagonista Lisa Robertson e prende avvio dal suo romanzo “The Baudelaire Fractal” (Coach House Press, 2020). A partire dalla lettura del capitolo “Drunk”, tradotto in italiano per l'occasione e di cui un estratto sarà pubblicato nel catalogo del Nuovo Forno del Pane in uscita a febbraio, l'autrice ci accompagnerà alla scoperta della storia di Hazel Brown, giovane donna protagonista del romanzo. Il libro, definito da Allison Grimaldi Donahue – scrittrice e traduttrice ospite del Nuovo Forno
del Pane – come un «romanzo di un poeta, o anche un romanzo fatto di poesie in prosa», racconta la storia di Hazel Brown, una donna che si sveglia una mattina in una stanza d'albergo
scoprendo di aver scritto le opere complete di Charles Baudelaire. La protagonista si muove attraverso un mondo di trame e profumi, grazie a una scrittura che assume una forma tangibile,
mostrando come il linguaggio possa trasformarsi in strumento per la creazione della propria in4
dividualità.
Info: www.mambo-bologna.org
sabato 12 dicembre
ore 16: radio streaming
“Radio Sowcase. Space Pony”
La pandemia e le nuove restrizioni rendono sempre più urgente la necessità di trovare nuove
forme di diffusione di arte e cultura, venendo a mancare la dimensione sociale e allargata per
la messa in scena dal vivo. In un momento in cui la musica dal vivo è drammaticamente in sospeso, la radio può annullare le distanze con tutto il mondo connesso creando una nuova dimensione di ascolto e fruizione del suono.
Per questo NEU RADIO ha ideato Radio Showcase, la serie di mini live in diretta streaming concepiti per presentare album appena usciti, diffondendo nel mondo musica indipendente di qualità, dal profilo internazionale.
L'evento radio sarà trasmesso dagli studio di NEU RADIO predisposti all'interno del MAMbo, come
parte integrante delle attività del Nuovo Forno del Pane: lo spazio museale si apre ancora di più
alla città, trasformato in un laboratorio di produzione di arte e di diffusione di musica e cultura
anche grazie alla potenza del mezzo radiofonico.
Per il terzo dei radio showcase, sabato 12 dicembre alle ore 16, i protagonisti sono gli Space
Pony, che presenteranno il loro ultimo disco e suoneranno un set speciale per l'occasione.
Info: www.mambo-bologna.org – www.neuradio.it
ore 17.30: incontro on-line
“La preistoria tra le mani”
Il Museo Archeologico propone un incontro on-line per il pubblico adulto a cura di ASTER.
Il racconto del passato più remoto del nostro territorio attraverso i reperti del museo, che
aprono uno spiraglio su paesaggi, uomini, animali, tecnologie, riti e conoscenze tanto lontani
quanto straordinariamente moderni.
Prenotazione obbligatoria a partire dal lunedì precedente l’iniziativa, si prenota esclusivamente
online. Gli iscritti riceveranno il link per accedere, una volta completata l'iscrizione.
L'incontro si svolge sulla piattaforma Zoom.
Info e prenotazioni: www.museibologna.it/archeologico
martedì 15 dicembre
ore 17.30: incontro on-line
“Il dono di Dioniso: Il vino tra miti e fonti archeologiche”
Il Museo Archeologico propone un incontro on-line per il pubblico adulto a cura di ASTER.
Si parlerà di come veniva prodotto e commerciato il vino, le regole e le occasioni per il suo con5
sumo e i significati che portava con sé. Infine scopriremo una delle ricette con cui veniva preparato e servito durante i simposi.
Prenotazione obbligatoria a partire dal lunedì precedente l’iniziativa, si prenota esclusivamente
online. Gli iscritti riceveranno il link per accedere, una volta completata l'iscrizione.
L'incontro si svolge sulla piattaforma Zoom.
Info e prenotazioni: www.museibologna.it/archeologico
ore 20: pagina Facebook Museo civico del Risorgimento - Certosa di Bologna
“La Storia #aportechiuse con Ilaria Chia”
Con Ilaria Chia (giornalista e storica dell'arte) in diretta Facebook su Museo civico del Risorgimento - Certosa di Bologna: www.facebook.com/museorisorgimentobologna/ con un intervento
su "Il paesaggio nell’Ottocento bolognese".
“La Storia #aportechiuse” propone un palinsesto di dirette Facebook che vede alternarsi diverse
voci per condividere insieme l'arte e la storia, occasioni per stare qualche minuto in compagnia
e offrire spunti per approfondire da casa eventi, persone, opere d'arte del nostro paese.
Al termine di ogni diretta gli utenti possono dialogare con l’autore del contributo video nei
commenti al video stesso. Testi, documenti e video di approfondimento sono segnalati da specifici post.
Il progetto è realizzato dal Museo civico del Risorgimento in collaborazione con 8cento APS, Associazione Didasco e Associazione Amici della Certosa di Bologna.
Info: www.museibologna.it/risorgimento

L'Istituzione Bologna Musei racconta, attraverso le sue collezioni, l’intera storia dell’area metropolitana bolognese, dai primi insediamenti preistorici fino alle dinamiche artistiche, economiche, scientifiche e produttive della società contemporanea.
Un unico percorso diffuso sul territorio, articolato per aree tematiche.
Archeologia, storia, arte antica, moderna e contemporanea, musica, patrimonio industriale e
cultura tecnica sono i grandi temi che è possibile affrontare, anche attraverso percorsi trasversali alle varie sedi.
Fanno parte dell'Istituzione Bologna Musei: MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna, Museo
Morandi, Casa Morandi, Villa delle Rose, Museo per la Memoria di Ustica, Museo Civico Archeologico, Museo Civico Medievale, Collezioni Comunali d'Arte, Museo Civico d'Arte Industriale e
Galleria Davia Bargellini, Museo del Patrimonio Industriale, Museo e Biblioteca del Risorgimento,
Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna, Museo del Tessuto e della Tappezzeria “Vittorio Zironi”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • Cibi Cose Città. Invention Test

    • Gratis
    • dal 20 novembre 2020 al 24 gennaio 2021
    • Online
  • Biblioteche: tutti gli appuntamenti online da giovedì 14 a mercoledì 20 gennaio

    • Gratis
    • dal 14 al 20 gennaio 2021
    • Online

I più visti

  • Monet e gli Impressionisti. I capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi arrivano a Bologna

    • dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Albergati
  • Polittico Griffoni, prorogata la mostra “La Riscoperta di un Capolavoro” a Palazzo Fava

    • dal 19 maggio 2020 al 15 febbraio 2021
    • Palazzo Fava 
  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento