Collezioni dell'Istituzione Bologna Musei: il programma fra laboratori e dirette Facebook

  • Dove
    Online
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 08/01/2021 al 14/01/2021
    Vedi programma
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Evento per bambini

Percorsi nel tempo e nello spazio nei musei di Bologna 8 - 14 gennaio 2021. In ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 3 dicembre 2020 Art. 1 comma 10 lettera r), è prorogata fino al 15 gennaio 2021 la sospensione del servizio di apertura al pubblico di tutti i musei dell'Istituzione Bologna Musei, salvo ulteriori disposizioni governative. Fino alla stessa data sono sospesi tutti gli eventi in presenza programmati negli stessi musei.

La proposta di contenuti culturali che le ricchissime collezioni dell'Istituzione Bologna Musei offrono continua dunque a proiettarsi nell'ambiente digitale come in una piazza nella quale incontrarsi, scambiarsi informazioni ed esperienze per vivere, giocare, imparare a conoscere.

Gli eventi in evidenza: 

sabato 9 gennaio

ore 16.30: laboratorio online

“Il Museo da casa: La fata Elettricità”

In diretta dalle sale del Museo del Patrimonio Industriale, si propone un laboratorio interattivo
online per ragazzi da 8 a 12 anni.
Alla fine del XIX secolo si diffuse in Europa e in America il fenomeno della “fisica popolare” col
quale si mostravano al grande pubblico le curiosità del mondo scientifico, percepito allora
come invisibile e misterioso e che suscitava sorpresa e meraviglia. È proprio in quel contesto
che il fenomeno elettrico assunse il curioso nome di “Fata elettricità”.
Durante il collegamento i ragazzi, trasformandosi in piccoli scienziati, assisteranno ad alcuni
1esperimenti in diretta e, con semplici materiali recuperabili a casa, realizzeranno loro stessi
piccole prove guidati in remoto dall’operatore.
Partendo dall’invenzione della pila di Volta, che consente per la prima volta di utilizzare un generatore di corrente elettrica, si ripercorreranno a ritroso le tappe più significative delle scoperte legate all'elettricità: dalle macchine elettrostatiche in grado di produrre scintille, alle
prove col “pendolino elettrico” fino ad arrivare ai primi esperimenti sull’elettricità statica di
Talete di Mileto.
Prenotazione obbligatoria (entro le ore 13 di venerdì 8 gennaio) allo 051 6356611 oppure a museopat@comune.bologna.it.
Agli iscritti sarà inviato un link con le indicazioni dei materiali da reperire per il collegamento.
Info: www.museibologna.it/patrimonioindustriale

GLI ALTRI APPUNTAMENTI


lunedì 11 gennaio
ore 20: pagina Facebook Museo civico del Risorgimento - Certosa di Bologna
“La Storia #aportechiuse con Otello Sangiorgi”
Con Otello Sangiorgi (storico) in diretta Facebook su Museo civico del Risorgimento - Certosa di
Bologna: www.facebook.com/museorisorgimentobologna/ con un intervento su Pietro Pietramellara, Mazziniano, contribuì all'azione di proselitismo della Giovine Italia. Perse la vita durante la battaglia a difesa di Roma nel 1849.
“La Storia #aportechiuse” propone un palinsesto di dirette Facebook che vede alternarsi diverse voci per condividere insieme l'arte e la storia, occasioni per stare qualche minuto in compagnia e offrire spunti per approfondire da casa eventi, persone, opere d'arte del nostro paese.
Al termine di ogni diretta gli utenti possono dialogare con l’autore del contributo video nei commenti al video stesso. Testi, documenti e video di approfondimento sono segnalati da specifici post. Il progetto è realizzato dal Museo civico del Risorgimento in collaborazione con 8cento APS, Associazione Didasco e Associazione Amici della Certosa di Bologna.
Info: www.museibologna.it/risorgimento

martedì 12 gennaio
ore 20: pagina Facebook Museo civico del Risorgimento - Certosa di Bologna
“La Storia #aportechiuse con Angela Pierro”
Con Angela Pierro (storica dell’arte) in diretta Facebook su Associazione Amici della Certosa di
Bologna: www.facebook.com/AmiciCertosaBologna/ con un intervento su Louise Colet, pseudonimo della francese Louise Révoil (1810–1876). Poetessa e scrittrice dal carattere forte, fu vici-
2na agli ideali risorgimentali italiani e visse a lungo a Bologna.
“La Storia #aportechiuse” propone un palinsesto di dirette Facebook che vede alternarsi diverse
voci per condividere insieme l'arte e la storia, occasioni per stare qualche minuto in compagnia
e offrire spunti per approfondire da casa eventi, persone, opere d'arte del nostro paese.
Al termine di ogni diretta gli utenti possono dialogare con l’autore del contributo video nei
commenti al video stesso. Testi, documenti e video di approfondimento sono segnalati da specifici post.
Il progetto è realizzato dal Museo civico del Risorgimento in collaborazione con 8cento APS, Associazione Didasco e Associazione Amici della Certosa di Bologna.
Info: www.museibologna.it/risorgimento

giovedì 14 gennaio
ore 20.30: incontro online sulla piattaforma Google Meet
“Nel mondo in difesa della libertà. In viaggio con gli esuli italiani in lotta per l’Unità d’Italia”
Un incontro online sulla piattaforma Google Meet con Mirtide Gavelli, Museo civico del Risorgimento.
Un giro del mondo per immagini. Sulle tracce degli uomini e delle donne che, a migliaia, negli
anni tra la Restaurazione e l'Unificazione, lasciarono l'Italia per sfuggire a persecuzioni politiche
e per continuare a portare ovunque le proprie idee di libertà e fratellanza.
L'appuntamento si svolge online e chiunque potrà seguirlo e intervenire dalla piattaforma Google Meet collegandosi giovedì 14 gennaio alle ore 20.30 al seguente link: https://meet.google.-
com/oiu-swws-rko.
Info: www.museibologna.it/risorgimento

L'Istituzione Bologna Musei racconta, attraverso le sue collezioni, l’intera storia dell’area metropolitana bolognese, dai primi insediamenti preistorici fino alle dinamiche artistiche, economiche, scientifiche e produttive della società contemporanea.
Un unico percorso diffuso sul territorio, articolato per aree tematiche.
Archeologia, storia, arte antica, moderna e contemporanea, musica, patrimonio industriale e cultura tecnica sono i grandi temi che è possibile affrontare, anche attraverso percorsi trasversali alle varie sedi. Fanno parte dell'Istituzione Bologna Musei: MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna, Museo Morandi, Casa Morandi, Villa delle Rose, Museo per la Memoria di Ustica, Museo Civico Archeologico, Museo Civico Medievale, Collezioni Comunali d'Arte, Museo Civico d'Arte Industriale e Galleria Davia Bargellini, Museo del Patrimonio Industriale, Museo e Biblioteca del Risorgimento, Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna, Museo del Tessuto e della Tappezzeria “Vittorio Zironi”.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • BimbòArte Bologna, la rassegna kids & Family friendly

    • Gratis
    • dal 22 al 31 gennaio 2021
  • Giorno della Memoria: il programma degli eventi organizzati dalla Regione Emilia-Romagna

    • da domani
    • Gratis
    • dal 25 al 31 gennaio 2021
    • Online

I più visti

  • Monet e gli Impressionisti. I capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi arrivano a Bologna

    • dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Albergati
  • Polittico Griffoni, prorogata la mostra “La Riscoperta di un Capolavoro” a Palazzo Fava

    • dal 19 maggio 2020 al 15 febbraio 2021
    • Palazzo Fava 
  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento