Dal 19 maggio riapre il Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna

  • Dove
    Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna
    Strada Maggiore, 34
  • Quando
    Dal 19/05/2020
    lunedì chiuso martedì, mercoledì, giovedì, venerdì h 10.00-13.00 | 15.30-18.30 sabato, domenica h 10.00-18.30
  • Prezzo
    intero € 5,00 - visitatori di età compresa fra i 19 anni e 65 anni compiuti ridotto € 3,00 - visitatori di età superiore a 65 anni - gruppi di almeno 10 unità - titolari di youngERcard del Comune di Bologna - titolari di Family Card del Comune di Bologna - soci FAI (riduzione valida per le collezioni permanenti e per le mostre temporanee direttamente organizzate dall'Istituzione) ridotto € 2,00 - visitatori di età compresa tra i 18 e i 25 anni gratuito - la prima domenica del mese da ottobre a marzo - tutti i giovedì pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30 da aprile a settembre - visitatori di età inferiore ai 18 anni - studenti universitari muniti di tesserino - insegnanti, educatori, collaboratori e pedagogisti scuole dell'infanzia e nido d'infanzia del Comune di Bologna - due accompagnatori per gruppo scolastico - un accompagnatore per gruppo di almeno 10 unità - persone con disabilità e loro accompagnatore - giornalisti muniti di tesserino - guide turistiche munite di tesserino - interpreti turistici muniti di tesserino - soci I.C.O.M. muniti di tessera valida - docenti e studenti facoltà di architettura, conservazione dei beni culturali, scienze della formazione, corsi di laurea in lettere o materie letterarie con indirizzo archeologico o storico-artistico delle facoltà di lettere e filosofia, Accademie di belle arti, Conservatori di musica e facoltà e corsi corrispondenti istituiti negli Stati membri dell'Unione europea, muniti di tesserino
  • Altre Informazioni
    Sito web
    museibologna.it

A partire da martedì 19 maggio tutti i musei dell'Istituzione Bologna Musei saranno gradualmente riaperti al pubblico a partire da Mambo e Museo della musica di Strada Maggiore. Nelle nove sale splendidamente affrescate si snoda il percorso espositivo che ripercorre sei secoli di storia della musica europea, con oltre un centinaio di dipinti di personaggi illustri del mondo della musica facenti parte della quadreria avviata da Padre Martini, più di ottanta strumenti musicali antichi ed un’ampia selezione di documenti storici di enorme valore: trattati, volumi, libretti d’opera, lettere, manoscritti, partiture autografe e tanto altro. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Monet e gli Impressionisti. I capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi arrivano a Bologna

    • dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Albergati
  • Etruschi, viaggio nelle terre dei Rasna al Museo Civico Archeologico

    • fino a domani
    • dal 7 dicembre 2019 al 29 novembre 2020
    • Museo Civico Archeologico
  • De Chirico oltre il quadro. Manichini e miti nella scultura metafisica diventa permanente

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
    • Museo Magi'900

I più visti

  • Monet e gli Impressionisti. I capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi arrivano a Bologna

    • dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Albergati
  • Etruschi, viaggio nelle terre dei Rasna al Museo Civico Archeologico

    • fino a domani
    • dal 7 dicembre 2019 al 29 novembre 2020
    • Museo Civico Archeologico
  • De Chirico oltre il quadro. Manichini e miti nella scultura metafisica diventa permanente

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
    • Museo Magi'900
  • "Crinali": musicisti, narratori e artisti da incontrare "a sorpresa" lungo l'Appennino

    • Gratis
    • dal 1 luglio al 31 dicembre 2020
    • Appennino
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento