rotate-mobile
Eventi Centro Storico / Via del Monte

Palazzo Boncompagni, aperture speciali per la residenza che fu di Papa Gregorio XIII | FOTO

Dimora a porte aperte nel weekend in occasione delle “Giornate nazionali delle case dei personaggi illustri”

Due giornate di aperture straordinarie e visite per celebrare l’ingresso di Palazzo Boncompagni nell’elenco delle “Case e studi delle persone illustri dell’Emilia-Romagna”: nel weekend dell’1 e 2 aprile la storica residenza bolognese di Papa Gregorio XIII aprirà le proprie porte per la seconda edizione delle “Giornate nazionali delle Case dei personaggi illustri”, evento promosso dall’associazione Case della Memoria che celebra i luoghi che custodiscono la memoria e il lascito dei “Grandi”.

Viste, costi e prenotazioni

Le visite, su prenotazione obbligatoria sul sito web www.palazzoboncompagni.it al costo speciale di 7 euro (ingresso gratuito per i bambini fino a 10 anni), rappresenteranno un’occasione unica per scoprire i tesori artistici e architettonici di Palazzo Boncompagni, uno degli esempi più mirabili del Rinascimento Bolognese dove visse e si formò Papa Gregorio XIII, che prima fu Cardinale Ugo Boncompagni, e che risiedette qui fino alla elezione al soglio pontificio il 13 maggio 1572 e alla successiva incoronazione, il 25 maggio dello stesso anno: dagli affreschi della Sala del Papa, dedicata alle udienze del Pontefice, al loggiato che ospita una delle più antiche e rigogliose magnolie del Paese, alla scala elicoidale attribuita a Jacopo Barrozzi detto il Vignola, ispirata ai nobili modelli del Bramante in Vaticano, il visitatore sarà condotto in un viaggio nella storia e nella cultura. L’apertura straordinaria rappresenterà anche una preziosa opportunità per scoprire la mostra attualmente in corso a Palazzo Boncompagni: “Aldo Mondino. Impertinenze a Palazzo” curata da Silvia Evangelisti.

Palazzo Boncompagni_2

Le Case dei personaggi illustri aprono al pubblico: 9 luoghi da scoprire a Bologna 

Rientrerà tre le “Case e studi delle persone illustri dell’Emilia-Romagna”

Il weekend sarà anticipato venerdì 31 marzo dalla cerimonia all’Archiginnasio di Bologna con la consegna della targa che sancisce l’ingresso di Palazzo Boncompagni nell’elenco delle “Case e studi delle persone illustri dell’Emilia-Romagna” insieme ad altre 51 strutture che sono state individuate nella prima campagna di riconoscimento per l’assegnazione del marchio da parte del Settore Patrimonio culturale della Regione Emilia-Romagna.

Palazzo Caprara Montpensier: da meta di personaggi illustri a sede della Prefettura 

Palazzo Boncompagni_1

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Boncompagni, aperture speciali per la residenza che fu di Papa Gregorio XIII | FOTO

BolognaToday è in caricamento