Rocca di dozza: riapertura al pubblico del museo

Orari di apertura dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle 14 alle ore 18.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Finalmente riapre il Museo della Rocca - fa sapere il Consiglio direttivo della Fondazione Dozza Città d’Arte – con tutte le precauzioni e gli adempimenti per poter accogliere i visitatori nelle condizioni più piacevoli e al tempo stesso di massima sicurezza possibile. “Domani, martedì 2 Febbraio apriremo le porte del Museo della Rocca al pubblico. È una grande emozione dopo un lungo periodo di chiusura – dichiara Simonetta Mingazzini, Presidente della Fondazione- siamo soddisfatti di poter ripartire e di poter accogliere i visitatori in piena sicurezza. In questi mesi non ci siamo mai fermati, nonostante il momento, abbiamo continuato a programmare attività e a prepararci alla riapertura. Il 2020 è stato un anno complicato – continua Simonetta Mingazzini- ma come direttivo in collaborazione con l’Amministrazione comunale abbiamo messo in campo tutte le energie per realizzare eventi importanti, sempre nella massima sicurezza per i visitatori: I concerti, le Giornate Fai, le tante mostre artistiche e la riapertura dello studiolo del Papa sono solo alcuni degli eventi che hanno reso la Rocca e il Borgo di Dozza protagonisti. In un periodo davvero difficile siamo orgogliosi di aver ospitato in Rocca le riprese del film “Il Moro -The Moor” della regista Daphne Di Cinto. Un segnale importante che oltre a testimoniare la bellezza della nostra Rocca, dimostra come la cultura e l’arte possano continuare ad esprimersi anche in un momento così difficile. Alla riapertura del Museo – prosegue Simonetta Mingazzini- una nuova mostra d’arte curata da Letizia Rostagno, appena allestita ed inaugurata per offrire ai visitatori un motivo in più per visitare la Rocca. Si tratta di un centinaio di opere dell’artista Mario Nanni, molte delle quali mai esposte prima d’ora e che saranno visibili fino al 20 febbraio 2021 nella pinacoteca, rinnovata per l’occasione da una nuova pannellatura realizzata con il contributo dell’Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna. – conclude Simonetta Mingazzini- Ad oggi non è facile fare previsioni a lungo termine, ma stiamo lavorando intensamente a tanti eventi, due su tutti: Biennale del muro dipinto e Fantastika”. In ottemperanza al Dpcm del 14 gennaio, gli orari di apertura al pubblico del Museo della Rocca sono dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle 14 alle ore 18.

Torna su
BolognaToday è in caricamento