“Il sabato all’Accademia”: 10 concerti con i solisti dell’Orchestra Mozart

L’Accademia Filarmonica di Bologna presenta un programma di attività ricco e diversificato che spazia dai concerti cameristici all’alta formazione, dalla musica contemporanea alla divulgazione ed educazione alla musica. Fra i percorsi della stagione cameristica 2017 torna l'appuntamento con “Il sabato all’Accademia”, ciclo di dieci concerti pomeridiani, da febbraio a novembre, che trova la sua particolarità, nel 2017, proprio nel coinvolgimento dei Solisti dell’Orchestra Mozart. 

L’edizione 2017 de Il sabato all’Accademia si arricchisce straordinariamente della partecipazione dei Solisti dell’Orchestra Mozart: Danusha Waskiewicz, Francesco Senese e Gisella Curtolo saranno protagonisti di tre appuntamenti della rassegna. Anche nel 2017 il cartellone prevede dieci concerti, da febbraio a novembre, che coinvolgono grandissimi interpreti di fama internazionale e danno spazio a giovani talenti. 

Offerta di BolognaToday per il concerto: sconti fino al 40% solo per i nostri lettori

Ad aprire la rassegna il 25 febbraio sarà il duo viola e pianoforte di Danusha Waskiewicz, prima viola dell’Orchestra Mozart, e Andrea Rebaudengo. Il programma del concerto spazierà da Bach (Partita n. 1 in Si minore per viola sola) a Schumann (Märchenbilder op. 113) e si concluderà con la Sonata in Mi bemolle maggiore op. 120 n. 2 di Brahms.

Il secondo concerto con i Solisti dell’Orchestra Mozart è in programma per l’8 aprile: Francesco Senese, violinista della Mozart, in trio con Cristina Zavalloni (voce) e Andrea Rebaudengo (pianoforte) proporrà un viaggio nella musica americana del Novecento tra Cage, Porter, Bernstein e Weill.

Il terzo appuntamento di questo percorso sarà in autunno, il 7 ottobre, e vedrà in scena il Trio Musicaperta, con Corrado Bolsi (violino), Gisella Curtolo (viola e storica musicista della Mozart) e Ángel Luis Quintana (violoncello). Il trio esplorerà la letteratura per trio d’archi spaziando da Beethoven a Klein, passando per Schubert, Sibelius e Kodály.

Il programma completo: 

Sabato 25 febbraio, ore 17
DANUSHA WASKIEWICZ viola
ANDREA REBAUDENGO pianoforte
J. S. Bach, Partita n. 1 in Si min. BWV 1002 per viola sola
R. Schumann, Märchenbilder op. 113
J. Brahms, Sonata in Mi bem. magg. per viola e pianoforte op. 120 n. 2

Sabato 11 marzo, ore 17
RUBÉN TALÓN pianoforte
L. van Beethoven, Sonata n. 23 in Fa min. op. 57 Appassionata
F. Liszt, Mephistowalzer I
F. Chopin, Mazurca in Mi bem. magg. op. 17 n. 1
Mazurca in Mi min. op. 17 n. 2
Mazurca in La min. op. 17 n. 4
Ballata n. 2 in Fa magg. op. 38
M. de Falla, Fantasía Baetica
In collaborazione con l’Accademia Pianistica
Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola

Sabato 8 aprile, ore 17
CRISTINA ZAVALLONI voce
FRANCESCO SENESE violino
ANDREA REBAUDENGO pianoforte
J. Cage, The Wonderful Widow Of Eighteen Springs, per voce e pianoforte
C. Ives, da 114 Songs per voce e pianoforte:
Remembrance
Serenity
The Housatonic at Stockbridge
Songs My Mother Taught Me
C. Ives, Sunrise, per voce, violino e pianoforte
A. J. Kernis, Air per violino e pianoforte
L. Bernstein, La bonne cuisine per voce e pianoforte
J. Adams, Road Movies per violino e pianoforte
K. Weill, Speak low per voce, violino e pianoforte
C. Porter, Everytime we say goodbye per voce, violino e pianoforte
So in love per voce, violino e pianoforte
Easy to love per voce, violino e pianoforte

Sabato 22 aprile, ore 17
QUARTETTO NOÛS
Tiziano Baviera, violino
Alberto Franchin, violino
Sara Dambruoso, viola
Tommaso Tesini, violoncello
S. Colasanti, Di tumulti e d‘ombre
F. J. Haydn, Quartetto in Sol magg. op. 77 n. 1
D. Šostakovič, Quartetto n. 9 in Mi bem. magg. op. 117

Sabato 6 maggio, ore 17
Chiesa di Santa Maria dei Servi
PAOLO ORENI organo
W.A. Mozart, Adagio e Fuga in Do min. K 546 (trascr. J. Guillou)
J. S. Bach, Toccata, adagio e fuga in Do magg. BWV 564
C.M. Widor, Allegro vivace dalla Sinfonia n. 5 op. 42
L. Vierne, Finale dalla Sinfonia n. 6 op. 59
P. Oreni, Improvvisazione su temi proposti dal pubblico

Sabato 20 maggio, ore 17
MICHELLE CANDOTTI pianoforte
F. Chopin, Fantasia in Fa min. op. 49
G. Verdi/ F. Liszt, Ernani – Paraphrase de concert S432
Don Carlos – Coro di festa e marcia funebre S435
F. Liszt, Sonata in Si min. S178
In collaborazione con l’Accademia Pianistica
Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola

Sabato 7 ottobre, ore 17
TRIO MUSICAPERTA
Corrado Bolsi, violino
Gisella Curtolo, viola
Ángel Luis Quintana, violoncello
Z. Kodály, Intermezzo
J. Sibelius, Trio in Sol min.
G. Klein, Trio
F. Schubert, Trio in Si bem. magg. D 471
L. van Beethoven, Trio n.1 in Mi bem. magg. op. 3
Sabato 21 ottobre, ore 17
I Solisti dell’Accademia dell’Orchestra Mozart

Sabato 4 novembre, ore 17
LORENZO COSI violoncello
MICHELE GIORGI pianoforte
L. van Beethoven, Sette Variazioni su Bei Männern welche Liebe fühlen
R. Schumann, Fantasiestücke per violoncello e pianoforte op. 73
J. Brahms, Sonata n. 1 in Mi min. op. 38

Sabato 18 novembre, ore 17
QUARTETTO ADORNO
Liù Pelliciari, violino
Edoardo Zosi, violino
Benedetta Bucci, viola
Danilo Squitieri, violoncello
J. Brahms, Quartetto in Do min. op. 51 n. 1
C. Debussy, Quartetto in Sol min. op. 10

Continua anche nel 2017 la collaborazione con l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro di Imola” che culminerà in due concerti di due giovani pianisti, allievi della prestigiosa scuola: Rubén Talón, l’11 marzo, che eseguirà alcune tra le più importanti pagine della letteratura pianistica, come la Sonata n.23 in Fa minore op. 57 Appassionata di Beethoven e le Mazurche di Chopin, e Michelle Candotti, il 20 maggio, con un programma incentrato principalmente sulla figura di Liszt.

Accanto a questi concerti, altri due quartetti d’archi, entrambi di giovane formazione ma molto apprezzati: il Quartetto Noûs, che si esibirà sul palco della Sala Mozart il 22 aprile con un programma dedicato a Haydn e Šostakovič, a cui verrà accostato un brano del 2011 di Silvia Colasanti, e il Quartetto Adorno, in programma per il 18 novembre, che si è formato alla Scuola di Musica di Fiesole e che eseguirà due quartetti di Brahms e Debussy.
Anche nel 2017 un appuntamento della rassegna sarà dedicato ai giovani Solisti dell’Accademia dell’Orchestra Mozart, che si esibiranno sabato 21 ottobre. Il 6 maggio, invece, l’appuntamento sarà presso la Basilica di Santa Maria dei Servi, in Strada Maggiore 43, per un concerto d’organo con Paolo Oreni, mentre il 4 novembre tornerà in Accademia Filarmonica il giovane duo di violoncello e pianoforte di Lorenzo Cosi e Michele Giorgi, che eseguiranno musiche di Beethoven, Schumann e Brahms.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Cesare Cremonini, nuova data all'Autodromo di Imola per il 2021

    • 5 giugno 2021
    • Autodromo Enzo e Dino Ferrari
  • CONCERTI SOSPESI FINO AL 24/11 Musica fuori porta, torna "Ferrara In Jazz": musica da ottobre a maggio

    • dal 3 ottobre 2020 al 31 maggio 2021
    • Ferrara
  • Spettacolo dal vivo. Musica Insieme lancia la XXXIV edizione dei Concerti

    • dal 8 febbraio al 14 giugno 2021
    • Auditorium Manzoni

I più visti

  • Peonia in Bloom, torna la mostra mercato nel giardino fiorito

    • Gratis
    • dal 14 al 16 maggio 2021
    • Giardini della Braina
  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • ART CITY torna dal 7 al 9 maggio 2021: mostre e iniziative speciali

    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Spazi pubblici e privati, luoghi inusuali
  • Vittorio Corcos, "Ritratti e Sogni": la mostra a Palazzo Pallavicini

    • dal 2 febbraio al 27 giugno 2021
    • Palazzo Pallavicini
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento