Andar per sagre: il programma fino al 4 settembre 2016

La Sagra dell'Ortica di Malalbergo 2016 presenta molte novità e la conferma di tutte le eccellenze della scorsa edizione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

La Sagra dell'Ortica di Malalbergo 2016 presenta molte novità e la conferma di tutte le eccellenze della scorsa edizione. Malalbergo,"comune verde" tra Ferrara e Bologna, è diventato un laboratorio nazionale per la creazione di piatti a base di ortica e non solo; la convivialità e la simpatia sono il traino della manifestazione. Tra i tanti programmi: "Primissima italiana", selezione regionale di bellezza e talento e "S-Frutta la sagra", con un'esposizione di prodotti ortofrutticoli locali. Al centro l'ortica ed il suo uso in cucina, che saranno gli assoluti protagonisti della manifestazione; negli stand gastronomici sarà possibile gustare piatti ispirati a questa pianta ed acquistare i prodotti

La Sagra dell'Ortica di Malalbergo (per 46 anni si è chiamata Sagra di Fine Estate) ha acquisito sei anni fa il nome che porta oggi e si è focalizzata su questa pianta nota fin dall'antichità. Questa manifestazione, infatti, è incentrata sull'ortica ed il suo utilizzo in cucina ma non si tratta di solo cibo; la cultura di questa sagra, infatti, coniuga usanze e tradizioni del territorio, il volontariato, le aziende (che in pochi anni hanno messo in produzione ben 12 specialità all'ortica), i ristoranti e gli agriturismi, le scuole, il comune, l'Università e i centri di ricerca.

Il claim dell'edizione 2016 che si svolgerà a Malabergo (BO) dal 25 al 28 agosto e dall'1 al 4 settembre è "Noi siamo quello che mangiamo!". Tra le tante le novità, la partnership con la Sagra dell'Asparago verde di Altedo IGP; la collaborazione con il ristorante milanese Sagra Urbana e la presenza di nuovi prodotti come la Piada all'Ortica di Roberto ed il Farro all'Ortica Luzi: tutte le sere, dalle ore 19, saranno presenti stand gastronomici in piazza Primo Carlini con specialità all'ortica e, sempre allo stesso orario, uno stand pizzeria mentre domenica 28 agosto e 4 settembre si potrà anche pranzare con piatti a base di ortica a partire dalle 12.

La Sagra dell'Ortica di Malalbergo rappresenterà come sempre un momento di coesione e divertimento per tutti; si alterneranno infatti spettacoli musicali e di cabaret, concorsi di bellezza e di talento, motoincontri ed esibizioni di auto, mercato del volontariato, dell'hobbistica e dell'artigianato, intrattenimento e giochi per bambini, sfilate e concerti di bande, gare di bocce, camminate, esibizioni di ballo, gare di pesca, caccie al tesoro e alberi della cuccagna. Per tutta la durata della manifestazione, presso il palazzo Marescalchi, ci sarà la mostra personale di Gloria Soriani e l'esposizione delle fotografie del quinto concorso fotografico nazionale "Città di Malalbergo" (di cui vi sarà la premiazione nella stessa location il 3 settembre alle 18). Sempre in tema di fotografia, nella sala Zucchini si potranno ammirare le mostre di Enzo Rigeschi "Stockolms Tunnelbana" e di Daniele Romagnoli "Calcutta e dintorni".

Ecco qualche momento di approfondimento: sabato 27 agosto alle 18 all'Auditorium Minghetti di Altedo si parlerà di "Carne e uova, per un consumo più consapevole" con la relazione del dott. Andrea Poli, direttore NFI e venerdì 2 settembre, nello stesso luogo e orario, si svolgerà invece un incontro sull' "Acqua - per saperne di più" con la partecipazione di Alessandro Zanasi, medico e idrologo.

Per passare all'intrattenimento anche dei più piccini, sabato 27 Agosto in Piazza Caduti della Resistenza alle ore 21 ci sarà "Primissima italiana", una selezione regionale di bellezza e talento mentre per i bambini, domenica 28 Agosto al Parco Isola, dalle ore 15 "Intrattenimenti, giochi, animatori per i bambini" e un' "arrampicata sulle cassette" organizzata dal C.A.I. La domenica dopo, il 4 settembre, lungo via Nazionale (chiusa al traffico), alle ore 10 si svolgerà una "Caccia all'Ortica d'oro" (manifestazione per bambini dai 5 ai 12 anni) e sempre lo stesso giorno alle 15, in via Borgo Padova, "Intrattenimenti, giochi, animatori per i bambini".

Infine sabato 3 settembre alle 9, all'Auditorium Minghetti di Altedo, sarà imperdibile "Piante spontanee commestibili di Malalbergo", a cui seguirà, dalle 9 alle 11, un'escursione con la raccolta di queste piante, mentre alle 11.30 si farà il punto sull'argomento con un approfondimento botanico ed alimentare a cura di Vincenzo Brandolini, responsabile del laboratorio di Chimica degli Alimenti dell'Università di Ferrara, Gabriella Franceschini, naturopata e Adriano Facchini, agronomo. Alle 18 dello stesso giorno, presso il Palazzo Marescalchi, si svolgerà la mostra pomologica "S-Frutta la sagra" con un'esposizione di prodotti ortofrutticoli locali e in conclusione, domenica 4 settembre alle 10.30 a Palazzo Marescalchi (sala Zucchini), vi sarà la presentazione dei ritrovamenti archeologici della civiltà Terramare di Ponticelli. La Sagra terminerà con uno spettacolo pirotecnico previsto per le 23.30.

Torna su
BolognaToday è in caricamento