Sana 2016: “il coraggio di avere paura”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Domenica 11 settembre, al SANA a Bologna, un corso aperto al pubblico dedicato ai Fiori di Bach, l'affascinante metodo di riequilibrio e di gestione delle emozioni e degli stati d'animo inventato da Edward Bach, nel 130° anniversario dalla nascita del celebre medico britannico

In occasione del SANA di Bologna - il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale - giunto alla sua 28^ edizione, GUNA S.p.a, azienda leader in Italia nel settore della produzione e distribuzione di farmaci di origine biologico-naturale, propone anche quest'anno l'appuntamento intitolato "Il Coraggio di Avere Paura: Fiori di Bach e Intelligenza Emotiva per Esprimere il Proprio Potenziale" rivolto a tutti coloro che vogliono conoscere e approfondire i benefici e le proprietà dei Fiori di Bach e imparare a rapportarsi alla paura in una diversa prospettiva.

Il corso, gratuito e a numero chiuso, si svolgerà domenica 11 settembre, dalle ore 14.15 alle ore 17.30 - presso il Quartiere Fieristico di Bologna, Sala "Armonia" al 1° piano (ingresso da Via Michelino) - e sarà condotto dal Dr. Sergio Laricchia - uno dei massimi esperti italiani di Fiori di Bach - insieme a Irene Valeriani - Erborista, Naturopata e Floriterapeuta e autrice dell'interessante libro "Incontri con le Piante dei Fiori di Bach".

Durante l'incontro i relatori spiegheranno, a due voci, come i Fiori di Bach esprimano archetipi emozionali ai quali ispirarsi quotidianamente al fine di stimolare le proprie innate risorse vitali e come sia possibile sviluppare il proprio potenziale considerando la paura - da una diversa prospettiva - quale un'opportunità piuttosto che un limite.

Questo "percorso" permetterà di utilizzare gli strumenti dell'"Intelligenza Emotiva", per sperimentare come trarre coraggio dalla paura, superando l'apparente paradosso proprio attraverso il "coraggio di avere paura": in questa situazione infatti i Fiori di Bach si riveleranno utili strumenti per gestire questo stato d'animo, per risvegliare anche la propria scintilla motivazionale e migliorare i rapporti interpersonali.

"Nel corso dell'evento, ci si avvicinerà ai Fiori di Bach in modo originale scoprendo come da una prospettiva spirituale ogni 'difetto' per così dire sia in realtà il 'recipiente' atto ad accogliere la virtù opposta, e pertanto quali possano essere le opportunità di sviluppo insite nella paura", ha commentato il Dr. Laricchia.

In occasione della Giornata Mondiale della Floriterapia, 24 settembre 2016, si celebra anche il 130° anniversario della nascita del dottor Edward Bach, quale testimonianza del lungo processo di sviluppo realizzato da questa disciplina, ma anche della sua capacità di moderna evoluzione in funzione della salute e del benessere armonico delle persone.

Torna su
BolognaToday è in caricamento