Simone Barbato presenta il suo libro a Bologna

Prenderà il via domani il tour, in giro per l’Italia, di “Canto d’Honduras” (Giraldi Editore) di Simone Barbato, che farà la sua prima presentazione a Bologna, nella libreria Feltrinelli (Piazza Ravegnana, 1) alle ore 18.
Simone Barbato, che ha di recente ridato voce al caso “canna-gate”, nel corso delle 300 pagine del libro, trascina il lettore su quell’Isola raccontando dettagliatamente quanto ha vissuto durante la sua permanenza su un’isola lontano dalla tecnologia, patendo spesso la fame e accompagnato solo da altri naufraghi. Simone, con uno stile a volte ironico, a volte profondo e lirico non ha risparmiato neppure episodi piccanti, come quella volta in cui una nota soubrette e compagna d’avventura gli ha chiesto un massaggio. Nel suo libro, Simone Barbato sfida personaggi che erano con lui nella passata edizione dell’Isola dei Famosi.
Il viaggio di Barbato non è però soltanto un viaggio fatto di persone e luoghi, ma anche di un percorso introspettivo dove Simone si scopre oltre che mimo, attore, tenore lirico e pianista anche un poeta di grande talento, capace di trasportarti con i suoi versi in atmosfere così diverse e distanti fra loro.
Il titolo del romanzo, prende il nome dall’omonima poesia inedita che si trova all’interno del libro, “Canto d’Honduras”, i cui versi sono stati dedicati dall’autore all’isola (in Honduras) che lo ha ospitato per 57 giorni durante la sua partecipazione al programma televisivo Mediaset “L’Isola dei Famosi” dello scorso anno.
“Canto d’Honduras” nasce dalla necessità dell’autore di fermare su un diario quelli che sono stati i vissuti personali durante le sue soleggiate giornate passate sull’Isola, momenti di solitudine, nei quali si è trovato più a stretto contatto con la parte più intima di sé stesso.
Non nasconde che la fame stessa, alla quale erano sottoposti tutti i naufraghi, pur detestandola è stata quella che gli ha permesso di crescere spiritualmente e che la cosa che gli è mancata di più dopo gli affetti è stata la salsiccia cruda con il peperoncino. L’esperienza in Honduras a Simone è piaciuta molto e sarebbe ben felice di partecipare nuovamente al programma televisivo “L’Isola dei Famosi” anche se dichiara “Vorrei però partecipare all’edizione spagnola, per allietare la permanenza dei compagni con altre canzoni, proprio come ho fatto lo scorso anno in Italia. Il Tarzanotto Italiano è pronto!”
“Canto d’Honduras” è un libro consigliato non solo per i “gossipari” che in questo romanzo troveranno di certo pane per i propri denti, ma anche agli amanti delle poesie che scopriranno un Barbato sensibile alla bellezza della vita e del mondo che lo circonda.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Promozioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • “Criminis Imago. Le immagini della criminalità a Bologna”: la mostra riapre a febbraio 2021

    • dal 1 febbraio al 27 giugno 2021
    • Santa Maria della Vita
  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • Vittorio Corcos, "Ritratti e Sogni": la mostra a Palazzo Pallavicini

    • dal 2 febbraio al 27 giugno 2021
    • Palazzo Pallavicini
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento