Stelle di Natale Ail dall'8 all'11 dicembre

Le Stelle di Natale AIL nelle piazze di Venezia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Si rinnova il tradizionale appuntamento di solidarietà promosso dall'Associazione Italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma. Nei giorni 8, 9, 10 e 11 dicembre è in programma la 28° edizione dell'iniziativa Stelle di Natale AIL, posta sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica. La manifestazione è realizzata grazie all'impegno di migliaia di volontari che offriranno una piantina natalizia a chi verserà un contributo minimo associativo di 12 euro. Le Stelle di Natale sono tutte caratterizzate dal logo AIL. Quest'anno chi vorrà sostenere l'Associazione potrà farlo in vari modi. Dall' 1 al 18 dicembre sarà infatti attivo il numero solidale 45518, attraverso il quale: inviare un SMS solidale per donare 2 € da telefoni cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, Tiscali, Coop Voce e PosteMobile (quest'ultimo dal 13 dicembre); effettuare una chiamata da telefono fisso per donare 5 € da rete Vodafone, TWT e Convergenze, e 5 o 10 € da rete TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali. Grazie ai fondi raccolti con le Stelle di Natale e con il numero solidale, l'AIL continuerà a svolgere le attività che da oltre 45 anni la contraddistinguono e realizzate grazie all'opera delle 81 sezioni provinciali: • sostenere la Ricerca Scientifica; • migliorare la qualità di vita dei pazienti attraverso il miglioramento degli standard dei Day Hospital ematologici potenziando il personale socio-sanitario e acquistando beni necessari alla modernizzazione delle strutture per rendere più confortevole il percorso terapeutico dei pazienti; • collaborare al servizio di Assistenza Domiciliare che consente ad adulti e bambini di essere seguiti da personale specializzato nella propria abitazione, riducendo così i tempi di degenza ospedaliera. L'AIL finanzia oggi complessivamente 51 servizi di cure domiciliari; • sostenere le Case alloggio AIL, strutture situate nei pressi dei Centri Ematologici che accolgono i malati e i loro familiari costretti a spostarsi dal luogo di residenza per le cure. Attualmente sono 36 le città italiane che offrono questo servizio a 3.120 persone. Lega Serie A e Associazione Italiana Arbitri scendono in campo per AIL Anche quest'anno la Lega Serie A e l'Associazione Italiana Arbitri sostengono AIL con una campagna di sensibilizzazione negli stadi. Nel corso della 16esima giornata di campionato (101112 dicembre) in tutti i campi della Serie A verrà esposto, alla discesa in campo dei giocatori, uno striscione che ricorda l'importanza del sostegno alla lotta contro le Leucemie. L'Associazione negli anni ha raccolto significativi fondi destinati al finanziamento di progetti di Ricerca Scientifica e di Assistenza Sanitaria e ha contribuito a far conoscere i progressi nel trattamento dei tumori del sangue. I rilevanti risultati negli studi scientifici e le terapie sempre più efficaci e mirate, compreso il trapianto di cellule staminali, hanno determinato un grande miglioramento nella diagnosi e nella cura dei pazienti ematologici. È necessario però continuare su questa strada per raggiungere nuovi obiettivi e rendere leucemie, linfomi e mielomi sempre più guaribili. La manifestazione è resa possibile grazie all'aiuto di tutti gli organi di informazione che offrono visibilità all'iniziativa. Per sapere in quali piazze trovi le stelle AIL chiama il numero 06/70386013, vai su www.ail.it o scarica l'App 'AIL Eventi'

Torna su
BolognaToday è in caricamento