Eventi Centro Storico

T-Days: gli appuntamenti del fine settimana nel centro storico

Tornano i T-Days, ecco cosa fare nel week-end del 13 e 14 apirle a Bologna. Evento clou "Future Film Festival"

Cosa fare a Bologna nel week end del 9 e 10 marzo

Tornano i T-Days, ecco cosa fare in questo week-end.

PER BAMBINI

Sabato 13 aprile
Dalle  ore  15  alle ore 17.30, nel Cortile d'onore di Palazzo d'Accursio  si  svolgerà  l'iniziativa  "Dal  seme  universale.. all'albero  della  conoscenza": bambine e bambini, ragazze e ragazzi, accompagnati dai  loro famigliari, potranno partecipare a laboratori, giochi didattici e Visite  guidate,  sulle  tematiche  ambientali  e  sul  diritto dei bambini all'educazione,  come  espresso  nell'art.  29  della  Convenzione  Onu dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Con  gli  elaborati  prodotti  nel  corso  del  pomeriggio  e  con i lavori realizzati  da  alcune  scuole  bolognesi  raccolti  per  l'occasione  sarà allestita  una piccola mostra temporanea in forma di albero, visitabile nel corso del pomeriggio. Per le ore 17 è previsto il saluto e la presenza dell'assessore alla Scuola Marilena Pillati.

Sabato 13 e domenica 14 aprile, ore 16 – Cinema Lumière
Il Cineclub per ragazzi incrocia il Future Film Festival con due fra i migliori film d'animazione provenienti dall'estremo Oriente. Wolf Children (sabato 13) è il cartoon giapponese più importante del 2012, una fiaba-moderna che racconta il rapporto genitori-figli attraverso la storia di Ame e Yuki, figli di un licantropo scomparso misteriosamente che hanno ereditato dal padre la terribile proprietà metamorfica. Arriva invece dalla Cina, dove è stato inaspettato campione d'incassi, Yugo & Lala, del giovane regista indipendente Yunfei Wang. Yugo, una bambina di dieci anni, fugge di casa e si avventura nella foresta, dove conosce uno strano animale, Lala, che le farà scoprire un mondo fantastico popolato di creature antropomorfe. Una fiaba in computer grafica che apre le porte della fantasia al paradiso degli animali.

Schermi e Lavagne. Laboratorio per esplorare i sensi: Durante il Mercato della Terra presentazione delle iniziative estive per bambini e ragazzi
Sabato 13 aprile, ore 10 – Piazzetta Pier Paolo Pasolini
Un mese ricco di appuntamenti e proposte per tutte le età quello di Schermi e Lavagne. Per i più piccoli (dai 5 agli 11 anni) sabato prossimo dalle 10 del mattino durante il Mercato della Terra il laboratorio per Diventare un esploratore in tutti i sensi per scoprire gli odori delle storie, il gusto dei film, scoprendo con i cinque sensi tutto il mondo che ci circonda. Un secondo laboratorio sugli stessi temi di svolgerà il 27 aprile (il costo per la sola giornata del 13 aprile è 8 Euro, per entrambe le giornate 15 Euro). Prima del laboratorio sarà presentato il programma di Cineteca Estate Bimbi con i campi estivi in Cineteca, compresi i laboratori durante il Cinema Ritrovato e quelli presso il Giardino del Guasto. In collaborazione con Slow Food, Hamelin, Associazione Il Giardino del Guasto e grazie al sostegno di Fondazione Del Monte.

Sabato13 aprile ore 10.30: Museo della Musica - Strada Maggiore 34
Per il ciclo The best of 2013, “Click Clap Stomp”. Secondo appuntamento del laboratorio di body percussion per bambini da 8 a 12 anni a cura dell'Associazione QB Quantobasta. Con Tommy Ruggero. Il  corpo  è  lo  strumento  musicale  che  tutti  hanno a disposizione per costruire ritmi e sequenze sonore, sperimentando gli elementi di base della body percussion. Tommy Ruggero, percussionista e batterista, propone a bambini e genitori un laboratorio  per  scoprire  insieme  i  molti modi di utilizzare il proprio corpo,  ampliando  il repertorio di suoni che si possono produrre con dita, mani, braccia, piedi, gambe, bocca. Prenotazione obbligatoria allo 051 2757711 oppure a prenotazionimuseomusica@comune.bologna.it
Ingresso: € 3,00 a bambino ad incontro + € 3,00 ad adulto Info: www.museomusicabologna.it/bambini.htm

Domenica 14 aprile
ore 16: MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna - via Don Minzoni 14
Per il ciclo Domenica al museo “Cenerentola. Una favola alla moda”, Laboratorio  dedicato  alla  mostra “Cenerentola. Una favola alla moda” per
bambini da 5 a 6 anni. L'esposizione,  ospitata  fino al 14 aprile a ingresso gratuito negli spazi del  Dipartimento  educativo,  presenta  le  tavole originali illustrate da Guarnaccia,  affiancate  da  un  suggestivo  atelier  allestito con abiti e accessori  di  carta  che  gli  studenti  del  triennio  di  fashion design dell'Accademia  hanno  dedicato  ai personaggi della fiaba ispirandosi agli artisti contemporanei. Prenotazione obbligatoria allo  0516496628/611 oppure a mamboedu@comune.bologna.it Ingresso: € 5,00 a bambino Info: www.mambo-bologna.org

ore 16: Museo Archeologico - via dell'Archiginnasio 2
Per il ciclo Al museo per gioco “C'era un incontro e altre storie”, Percorso sperimentale   per  bambini  da  8  a  11  anni,  realizzato  in collaborazione  con  l’Associazione  AIPI (Associazione Interculturale Polo Interetnico),  per  scoprire come già al tempo degli Etruschi Bologna fosse un  crocevia  di genti, ricca di presenze e manufatti provenienti da luoghi vicini  e  lontanissimi.  Attraverso  gli  oggetti  del  Museo Archeologico scopriremo  come  spesso  gli  stranieri  portino  alle  popolazioni locali meravigliose novità. Prenotazione  obbligatoria allo 051 2757235 (mercoledì e venerdì precedenti l’appuntamento, dalle 9 alle 12.30) Ingresso:  € 3,00 a bambino (gratuito per un accompagnatore adulto) fino ad esaurimento posti (max. 20) Info: www.museibologna.it/archeologico

GLI ALTRI APPUNTAMENTI

Torna dal 12 al 17 aprile il Future Film Festival di Bologna: "Tweet the Monster" è il motto del XV Future Film Festival di Bologna, dal 12 al 17 aprile. Nato nel 1999, primo e più importante evento in Italia dedicato alle tecnologie applicate all’animazione, al cinema, ai videogame e ai new media – si conferma un osservatorio irrinunciabile sul futuro (non solo) della settima arte.

Fino al 24 giugno, visite guidate agli scavi in Salaborsa, Piazza Nettuno
Un bibliotecario accompagna i visitatori alla scoperta degli scavi archeologici sotto la Piazza Coperta: i resti della basilica civile di Bononia, le fondamenta delle case medievali dell'area di palazzo d'Accursio e le vestigia dell'Orto Botanico del naturalista Ulisse Aldrovandi.“

MOSTRE

"TESORI DI LUCE": VICOLO BOLOGNETTI OSPITA LE RELIQUIE DEL BUDDHA. Da  venerdì  12 a domenica 14 aprile la sala Silentium di vicolo Bolognetti 2, ospiterà  le reliquie del Buddha e di altri importanti Maestri. Le  reliquie  tornano  a  Bologna,  dove già erano state ospitate nel 2009,
grazie  alla  richiesta del Centro Studi Cenresig. E' questa la terza tappa italiana  del Relic Tour 2013 che per merito di alcuni volontari attraversa tutto  il  mondo da più di 10 anni.

Sabato 13 aprile

ore 16.30: Museo della Musica - Strada Maggiore 34, Per il ciclo Il Museo Nella Musica “Clara Wieck Schumann: la musica contro il dolore” Con  Angela  Peduto  (psicoanalista),  Chiara  Bartolotta e Annalisa Pavoni (pianoforte a 4 mani). Ingresso: € 3,00 fino ad esaurimento posti - Info: www.museomusicabologna.it

ore  17: MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna - via Don Minzoni 14 (Sala Conferenze), “Genova 2001. Processi di memoria” proiezione del documentario di Claudia Capelli, Barbara Conserva, Eddy Olmo Denegri, Chiara Donati, Toni Rovatti. La  ricostruzione  avviene  attraverso  le  interviste  a Carlo Bachschmidt (regista  di  “Black  Block”  e  consulente  per  il processo Diaz), Enrica Bartesaghi  e Roberto Gallo (Comitato Verità e Giustizia per Genova), Marco Trotta   (mediattivista   del   Bologna  Social  Forum),  Raffaele  Laudani (ricercatore,  ex esponente di Attac), Simona Mammano (agente della polizia giudiziaria  e  autrice  di  “Assalto  alla  Diaz”)  e  Francesca  Presotto (studentessa genovese). Ingresso: gratuito fino ad esaurimento posti -  Info: www.mambo-bologna.org

Museo Davia Bargellini,  Strada Maggiore 44 Segnali di moda. Stile vintage e nuovi glamour”- 13 aprile - 25 agosto 2013. La mostra è  dedicata allo stile vintage e alla moda che trae ispirazione dagli  abiti del passato. In esposizione abiti della Sezione tessile che si è  formata  al  Museo  Davia  Bargellini  negli  ultimi  tre anni, grazie a donazioni  pervenute  da  sartorie  bolognesi  e  da privati.

Museo Archeologico - via dell'Archiginnasio 2 “Sottosopra.  Voci  contemporanee  dell'illustrazione  svedese”, fino al 14 aprile 2013. In occasione di Bologna Città del Libro per Ragazzi La  mostra,  a cura di Hamelin Associazione Culturale e promossa da Swedish Institute  e  Swedish  Arts  Council,  racconta e costruisce una panoramica sull'illustrazione  svedese  contemporanea da un punto di vista interamente femminile  e  influenzato dalla poliedricità della produzione delle artiste svedesi. Le  artiste  coinvolte  nel progetto sono Emma Adbåge, Karin Cyrén, Camilla Engman, Joanna Hellgren, Maria Libert, Eva Lindström, Emelie Östergren, Moa Schulman.

“Una giornata alle terme. Le terme digitali al Museo Archeologico”, fino al 1° luglio 2013. Grazie  ad  una  consolidata  collaborazione con il Mare Termale Bolognese, nella  sala  VII del Museo Archeologico, dedicata alla collezione romana, è possibile  interagire  con  un  grande  plastico  che riproduce in scala un impianto termale romano di fine I secolo a.C. - inizi I secolo d.C. Si  tratta  di  una soluzione didattica ed innovativa che coniuga il sapere archeologico  con  le potenzialità dell’informatica. Info: www.museibologna.it/archeologico

Museo Medievale, via Manzoni 4 “Invincibili’  Ottomani.  Armi  ed insegne turche nelle raccolte del Museo Civico Medievale” fino al 31 dicembre 2013. Realizzata  in  occasione  delle celebrazioni per il terzo centenario della fondazione dell'Istituto delle Scienze, ad opera del celebre generale Luigi Ferdinando  Marsili  (1658-1730),  la mostra espone importanti pezzi ancora sconosciuti  al  pubblico,  quali scimitarre, pugnali, pistole e moschetti, anche preziosamente decorati. Info: www.comune.bologna.it/iperbole/MuseiCivici

Domenica 14 aprile

ore 10.30: Collezioni Comunali d’Arte - Palazzo d'Accursio, Piazza Maggiore 6 Per il ciclo Sembra vero ma.... “Immagini della storia: San Petronio e il falso teodosiano”, Visita guidata con Francesca Roversi Monaco e Carla Bernardini. La  storia  e  la  leggenda della nascita dell’Università bolognese saranno ripercorse  attraverso  un’immagine del ciclo di affreschi commissionato in età  barocca  dal  cardinale  Girolamo  Farnese  nell’antica  sala Regia di Palazzo  Pubblico.  Il  ciclo  riveste  grande  importanza per la storia di Bologna:  in  un grande medaglione circondato da telamoni è evocato infatti uno  dei  più  famosi  falsi  documentari  della  storia  cittadina, che fa risalire  all’Imperatore Teodosio II nel 423 d.C. la concessione alla città del privilegio di ospitare uno Studio, qui rappresentato nel momento in cui il  documento   viene consegnato nelle mani del vescovo e patrono bolognese San Petronio. Francesca  Roversi  Monaco  è  ricercatrice  di  Storia medievale e docente presso  l’Università di Bologna. Oltre a vari studi di storia medievale, ha dedicato  uno  studio specifico al falso privilegio teodosiano ed è autrice di un volume recente sul Comune di Bologna e il mito di re Enzo. Carla  Bernardini,  curatrice  delle  Collezioni Comunali d'Arte, ha curato l’allestimento  e  lo  studio  del  museo.  Suoi  studi  riguardano  l’arte bolognese  e italiana nel XVI, XVII, XVII secolo e la storia delle raccolte cittadine. Ingresso: biglietto museo (€ 5,00 intero, € 3,00 ridotto) Info: www.comune.bologna.it/iperbole/MuseiCivici

ore 11: Museo del Risorgimento - Piazza Carducci 5 Per  il ciclo Appuntamento in piazza. Briciole di storia dentro e fuori dal Museo “Cosa  c'è  da  fare  prima  di  partire?  Agenda  degli appuntamenti di un volontario del '48”. Visita guidata con Otello Sangiorgi. Un  incontro  in  museo preceduto da un breve momento di spettacolo: canti, passi  di  danza,  scene  in  costume  per  introdurci  nella  Storia.  Per l’occasione   parteciperanno   “volontari”   del   Battaglione  garibaldino ‘Petronio Setti’ di Crevalcore. Ingresso: biglietto museo (€ 5,00 intero, € 3,00 ridotto) Info: www.museibologna.it/risorgimento

ore 16: Museo Archeologico - via dell'Archiginnasio 2 Per il ciclo …Stanno lavorando per noi “Museo in corsia: percorsi archeologici in un reparto pediatrico” Conferenza di Siriana Zucchini. La  conferenza  è  un'occasione  speciale  per  conoscere  il  lavoro di un'archeologa  davvero fuori dal comune: invece che lavorare su campi di scavo e  tra le vetrine dei musei, Siriana Zucchini ha scelto di portare il museo tra  i  piccoli degenti dei reparti pediatrici, perché la vita segua il suo corso  di  normalità  e, perché no, divertimento anche là dove la normalità sembra essere bandita dagli eventi. Ingresso: gratuito fino ad esaurimento posti Info: www.museibologna.it/archeologico

ore 16.30: Museo Davia Bargellini - Strada Maggiore 34 Per il ciclo Visitando le mostre “Una nuova collezione per il museo: abiti e immagini dal mondo della moda”. Visita guidata alla mostra “Segnali di moda. Stile vintage e nuovi glamour” con  Silvia  Battistini,  curatrice  del  museo.  Per  l'occasione il museo effettuerà un'apertura straordinaria dalle ore 15.30 alle ore 18.30. Ingresso: gratuito Info: www.comune.bologna.it/iperbole/MuseiCivici

ore 17: MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna - via Don Minzoni 14, Visita  guidata  al  Museo  Morandi  di recente rinnovato nell'allestimento
grazie  al  rientro  a  Bologna  delle  opere  prestate alla Fundação Iberê Camargo di Porto Alegre (Brasile) per la mostra "Giorgio Morandi in Brazil"
e  in previsione dei prestiti per l'esposizione dedicata all'artista che si terrà  al  Palais  de  Beaux-Arts  di Bruxelles. Tra le opere restituite al museo  e  qui  ricollocate, il celebre olio su tela "Natura morta" del 1956 (V. 985), opera-icona della collezione bolognese. La revisione dell'allestimento mantiene nel percorso espositivo i lavori di alcuni  grandi  artisti contemporanei che dialogano con le opere di Morandi enfatizzando l'importanza e la straordinaria attualità della sua ricerca. Prenotazione     obbligatoria     allo    051    6496628/611    oppure    a mamboedu@comune.bologna.it
Ingresso:  € 4,00 + biglietto museo (€ 6,00 intero - € 4,00 ridotto) (per i convenzionati:  €  3,00  per  la visita guidata + € 4,00 per l' ingresso in mostra) Info: www.mambo-bologna.org

MUSICA

Musica in San Colombano. Collezione Tagliavini,  via Parigi, 5

Sabato 13 aprile - ore 16.30 e ore 17.30 POMERIGGIO MUSICALE NELL’ORATORIO DI SAN COLOMBANO: Classe di pianoforte di Carlo Mazzoli Conservatorio di Musica G.B. Martini DI Bologna.  Esecuzioni musicali di 30 minuti. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posto disponibili

.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

T-Days: gli appuntamenti del fine settimana nel centro storico

BolognaToday è in caricamento