"Tattoo Expo" a Bologna: nuova location per la tre giorni dedicata all'arte del tatuaggio

  • Dove
    Palanord
    Via Stalingrado
  • Quando
    Dal 29/03/2019 al 31/03/2019
    venerdì 29 marzo ore 14 apertura ore 24 chiusura sabato 30 marzo ore 12 apertura ore 24 chiusura domenica 31 marzo ore 12 apertura ore 22 chiusura
  • Prezzo
    21,50 euro
  • Altre Informazioni
    Sito web
    tattooexpo.info

A Bologna "Tattoo Expo" dal 29 al 31 marzo con una nuova location, il Nuovo Palanord in via Stalingrado a Bologna. 

Dopo le tre edizioni all'Unipol Arena, con oltre 30mila visitatori, TATTOO EXPO' organizzata e promossa da Marco Leoni e Genziana Cocco ritorna in città, e riapre le sue porte al mondo internazionale del tatuaggio, con una tre giorni di tatuaggi, mostre, esposizioni, street food, contest e concerti nell'area Parco Nord.

Tre giorni dedicati all'arte del tattoo dove si ritroveranno oltre 200 tattoo artists provenienti da ogni parte del mondo, dal Giappone con l'antico tatuaggio eseguito a bacchetta metodo “tebori”, Jisshi Kensho di Honke Horiyoshi; Horimitzu e Toshihide della famiglia Horitoshi, dalla Tailandia Arjan – Pi, maestro Sak Yant e il veterano Jimmy Wong, dalla Nuova Zelanda Brent-McCown tatuaggio tradizionale a bacchetta, da Taiwan Orient Ching assieme a Derek Yip con i loro preziosi lavori, Chris Crooks dall'Irlanda con i suoi full body, dalla Svizzera Xoil, conosciuto per il suo stile innovativo, dalla Grecia Kostas Tzikalagias artista di fama internazionale, dagli USA ma oramai cittadino olandese, Danny Boy, tatuatore ambito in tante Tattoo Expò, con i suoi stili, chicano, black and white, traditional etc....

Quest'anno abbiamo inoltre l'onore di ospitare una giuria di tutto rispetto, Filip e Titine Leu, (tatuatore leggendario e famoso in tutto il mondo, è stato ed è un innovatore eccezionale e con il suo stile orientale ha contagiato moltissimi tatuatori, Titine sua compagna artista e pittrice conosciuta per i suoi quadri), Luke Atkinson tatuatore veterano conosciuto anche per le sue pubblicazioni e Tin Tin, tatuatore francese celebre in tutto il mondo e organizzatore di una delle più belle e longeve Tattoo Expò, in Europa, la Mondial du Tatouages.

Un'altra artista di fama mondiale di cui andiamo molto orgogliosi di ospitare, è Friday Jones, tatuatrice di molte dive tra cui Penelope Cruz e Angelina Jolie, che con la sua arte è entrata a far parte dell'associazione Personal Ink (https://p-ink.org/),
fondata da donne che hanno subito una mastectomia e che vogliono riappropriarsi del proprio corpo e connettere le proprie esperienze per aiutare a superare mentalmente ed esteticamente il trauma del tumore al seno. Presto anche qua a Bologna sarà attiva un'associazione parallela fondata dalla stessa Friday assieme a Genziana Cocco.

Quest'anno per gli amanti della storia e memoria del tatuaggio, i vecchi pionieri del tatuaggio italiano e non, con decenni di attività alle spalle, tra cui: GianMaurizio Fercioni, Gippi Rondinella, GianLuca Bernacchia, Stefano Molea, Tommaso Buglioni, Urban Cowboy Tattoo Studio.

SPECIAL GUESTS:

Doc Price tatuatore inglese, uno dei pionieri europei, ha eseguito il suo primo tatuaggio nel 1964, mentre ha aperto il suo primo tattoo studio nel 1970. Shawn Barber (USA), ritrattista, pittore e artista, sarà sul palco per poter lavorare sui suoi ritratti conosciuti in tutto il mondo.

MOSTRE:

“One Eye Around the World” di Adam Ferlin (tatuatore, fotografo e polistrumentista) è una mostra fotografica che racconta di un viaggio itinerante attorno al mondo alla scoperta di varie culture e tribù attraverso l'arte del tatuaggio e la body modification, dal Giappone all'Africa passando per l'India, il Myanmar, le tribù della giungla delle Filippine, della Thailandia fino all'Arabia Saudita. Roma Tattoo Museum, sarà presente con una piccola mostra di oggetti e flash provenienti dal mondo del tatuaggio (1900), ancora del tutto sconosciuto ai giovani d'oggi.

Andrea Corelli, artista appassionato di pittura, ci delizierà con un'esposizione di sue tavole. Nei giorni della manifestazione, oltre a poter osservare il lavoro dei maestri o farsi tatuare, si potrà partecipare con il proprio tatuaggio ai vari contest proposti e vincere importanti premi:

CONTEST TATTOO EXPO, le categorie:
Large Piece (il tatuaggio più grande)
Best of the day
Best of the Show (il tatuaggio più bello eseguito nei 3 giorni)
Best black and grey
Best Black (oriental or tribal)
Best small coloured
Best Oriental
Best Traditional
Best Realistic
Best Old Tattoo (prima dell'anno 2000)
L'intrattenimento per il pubblico presente continua dal vivo con la pittura ad acqua su
tela dipinta da Draw & Pazo, due artisti conosciuti a livello nazionale e
internazionale, assieme a Wired Monkeys (crew bolognese di rango internazionale
di b-boys e b-girls) che ci regalerà una magnetica performance di breaking.
Nell'area esterna alla Tattoo Expò Parco Nord, ci saranno moto e automobili
americane in esposizione, stand con accessori e abbigliamento motociclistico e tanti
Street Food.
Ospiteremo anche il muro della morte “The Russian Devils Wall of Death”,
costruito in Olanda nel 1937 da un pilota americano, dopo la guerra i Russi l'hanno
fatto proprio e iniziato a portare in giro per il mondo; finito poi in Sud Africa, dopo
25anni è stato riportato in Olanda.
In collaborazione con Zamboni 53 venerdì 29 marzo presso il Locomotiv Club avrà
luogo il live del gruppo romano Cor Veleno mentre sabato 30 nel Area Parco Nord
all’interno del Estragon ospiteremo il concerto di Jeru The Damaja (NYC), del
collettivo di Savona DSA Commando e del rapper bolognese Inoki.
After Party “TattooExpò” domenica sera al Cassero dopo le 23, Vi Aspettiamo!
Tattoo Expo Bologna sostiene il Madagascar
www.madabinbi.it
Tattoo Expo Bologna sostiene Sea Shepherd
https://www.seashepherd.it/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fiere, potrebbe interessarti

I più visti

  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • “Criminis Imago. Le immagini della criminalità a Bologna”: la mostra riapre a febbraio 2021

    • dal 1 febbraio al 27 giugno 2021
    • Santa Maria della Vita
  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • Vittorio Corcos, "Ritratti e Sogni": la mostra a Palazzo Pallavicini

    • dal 2 febbraio al 27 giugno 2021
    • Palazzo Pallavicini
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento