Trebbo sui generis - il festival letterario dell’isola del tesoro dedicato ai generi della narrativa

Il Festival Letterario dell’ Isola del Tesoro dedicato ai Generi della Narrativa: la 2^ edizione sarà in streaming. Partecipano, tra gli altri, Matteo Bortolotti, Marilù Oliva, 

Gli organizzatori, rappresentati da Raffella Tamba del Centro di Lettura Isola del Tesoro di Trebbo di Reno (località di Castel Maggiore) non hanno voluto rinunciare alla seconda edizione del Festival che corona anni di impegno e passione profusi nella promozione della lettura e nella presentazione di tanti autori letterari. Il festival dunque si terrà, on line sulla pagina FaceBook "Trebbo sui Generis - Festival dei generi letterari".

Mentre per la prima edizione, 2019, sono stati scelti il Giallo, il Noir ed il genere Giovani Adulti, per l’edizione 2020 sono stati scelti il Romanzo Storico e Biografico, la Narrativa di Viaggio e il Romanzo a Fumetti o Graphic Novel.

Romanzo storico e autobiografico

Il romanzo storico trattiene il passato, non lo lascia sfuggire, inaridire, lo veste di presente, facendoci sentire a casa nostra in qualunque secolo, dall’Egitto di tremila anni fa all’Antica Grecia, dalla Roma repubblicana e imperiale al Medioevo imbarbarito e cavalleresco, al Cinquecento della Spagna Cattolica, dell’Italia delle Signorie, via via attraverso Settecento, Ottocento e XX secolo. Un’infinità di sfondi per storie che appassionano e insegnano, sorprendendoci con emozioni immortali.

Narrativa di Viaggio

Il romanzo di viaggio è un mezzo di trasporto a nostra completa e continua disposizione, che ci consente di viaggiare in un modo diverso, con gli occhi e le emozioni di qualcun altro, che ci racconta paesaggi immensi e lontani, località esotiche, città nuove e antiche, percorsi estremi, fiumi, laghi, deserti, montagne, oceani. E popoli. Culture simili alla nostra o completamente diverse. Leggere sulle pagine e sentirsi là, con una suggestione che appaga.

Graphic Novel

Il racconto a fumetti sollecita la sensibilità artistica di ciascuno di noi, risvegliando i nostri sensi primordiali: le prime forme di comunicazione scritta erano immagini stilizzate. La narrazione procede per testo e immagini, affidando il “non detto”, l’indotto emotivo a colori, sfumature, tratti di vario spessore, dettagli o grandangoli. La parola è essenziale. Il disegno l’accoglie.

Programma

Sabato 6 giugno 2020 – Mattino

10.30 Apertura del Festival: saluto del Sindaco Belinda Gottardi e presentazione di Matteo Bortolotti
10.45 Una voce per i viaggi straordinari di Jules Verne
10.55 Antonella Selva: Storie e colori di Marocco, Italia e Scozia (relatore Lorenzo Cimmino)
11.30 Saverio Gamberini e Alba Piolanti La Storia nelle storie della nostra gente (relatore Francesca Gallucci)
12.15 Emilio Rigatti ed Alessandro Agostinelli: Da un viaggio… un curioso racconto (relatore Pier Alberto Guidotti)
Sabato 6 giugno 2020 – Pomeriggio

15.20 Una voce per l’ideatore delle biografie parallele: Plutarco
15.30 Valeria Traversi e Estera Milocic (per Slavenka Drakulič): Grandi donne a fianco di grandi uomini (Montale e Einstein) (relatore Rosanna Bonafede)
16.15 Dino Baldi Alle origini del racconto di viaggio (antica Grecia e Roma Imperiale) (relatore Raffaella Tamba)
17.00 Roberto Colombari: Bologna 15 novembre 1325, thriller nella storia (relatore Rosanna Bonafede)
17.45 Andrea Frediani: La storia maestra di vita e di speranza (relatore Raffaella Tamba)
18.30 Cinzia Tani: Dallo stupore del mondo alle donne di spade: la storia è già fiction (relatore Federico Felloni)
21.00 Valerio Varesi: Storia di sogni infranti. La trilogia della Repubblica (relatore Raffaella Tamba)


Domenica 7 giugno 2020 – Mattino

10.30 Una voce per l’inventore del romanzo storico italiano: Alessandro Manzoni
10.45 Luciano Caminati, Vio Cavrini e Susy Zappa: Dall’alto di monti e fari al profondo di foreste vergini: sì, ci sono posti così! (relatore Raffaella Tamba)
11.30 Valentina Grande, Eva Rossetti e Valerio Pastore: Carver e Salinger, la loro storia nelle immagini (relatore Matteo Bortolotti)
12.15 Patrizia Debiecke: le mosse dei Medici sulla scacchiera politica europea del ‘500. (relatore Matteo Bortolotti)
Domenica 7 giugno 2020 – Pomeriggio

15.20 Una voce per l’artista italiano del fumetto: Magnus
15.30 Silvia Gorgi e Emanuele Termini: Luoghi d’incanto e mistero (Padova e Venezia) (relatore Raffaella Tamba)
16.15 Sergio Rossi, Giovanni Scarduelli, Otto Gabos e Onofrio Catacchio: Il disegno racconta chi disegna (relatore Sergio Rossi)
17.15 Fabiano Massimi: Un romanzo alla ricerca di una verità storica (relatore Marco Valenti)
18.00 Marilù Oliva e Marina Marazza: Dal mito di Ulisse al Seicento spagnolo: maghe, streghe, donne (relatori Marina Marazza e Marilù Oliva)


Voci per i grandi dei generi presentati:

Raffaella Tamba per Jules Verne
Giorgio Tamba per Alessandro Manzoni
Marco Montinaro per Plutarco
Otto Gabos, Onofrio Catacchio e Sergio Rossi per Magnus



Da secoli la narrativa rappresenta una fonte di apprendimento, svago, evasione, crescita.

Attraverso il romanzo, strumento principe della narrativa (sebbene non unico, essendovi altre forme quali il racconto, il diario, le lettere, la fiaba, ecc.), le persone viaggiano, inventano, esplorano, sognano, ridono, piangono, fremono; leggendo possono ritirarsi in sé stesse ma anche, all’opposto, relazionarsi con altri, scambiando pareri, impressioni. Nel corso del tempo si sono così definite alcune tipologie che presentavano caratteristiche ricorrenti e che rispondevano a specifiche esigenze. Sono appunto i generi letterari.

A seconda delle persone, del loro carattere, della loro formazione sociale, culturale, ma anche dei periodi storici, delle zone geografiche, vengono preferiti alcuni generi rispetto ad altri. Non solo: anche il singolo individuo, nel corso degli anni, cambia gusti, interessi, esigenze e si orienta su generi diversi da quelli preferiti una volta.

Così è nata l’idea di un Festival dei Generi Letterari, una rassegna che li comprendesse tutti, in modo da dare valore al gusto di ciascuno.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “I Giardini del Baraccano”: tanti eventi dal 30 giugno al 18 settembre

    • Gratis
    • dal 30 giugno al 18 settembre 2020
    • Giardino del Baraccano
  • Certosa di Bologna, il calendario estivo: dal 18 giugno al 3 novembre 2020

    • dal 18 giugno al 3 novembre 2020
    • Certosa di Bologna
  • "Crinali": musicisti, narratori e artisti da incontrare "a sorpresa" lungo l'Appennino

    • Gratis
    • dal 1 luglio al 31 dicembre 2020
    • Appennino

I più visti

  • "Sotto le stelle del cinema": il programma del cinema in Piazza Maggiore e al BarcArena

    • Gratis
    • dal 4 luglio al 1 settembre 2020
    • Piazza Maggiore e BarcArena
  • Etruschi, viaggio nelle terre dei Rasna al Museo Civico Archeologico

    • dal 7 dicembre 2019 al 29 novembre 2020
    • Museo Civico Archeologico
  • Rocchetta Mattei riaperta al pubblico con un nuovo percorso

    • dal 23 maggio al 31 agosto 2020
    • Rocchetta Mattei
  • La Collina delle Meraviglie: il programma dal 16 giugno al 15 settembre

    • dal 16 giugno al 15 settembre 2020
    • Colli bolognesi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento