Dramma buffo di Rossini "Il turco in Italia" di Davide Livermore

A marzo al Teatro Comunale di Bologna, per la stagione d'opera 2017, il dramma buffo in due atti di Gioachino Rossini "Il turco in Italia" firmato dal regista e scenografo Davide Livermore con i costumi di Gianluca Falaschi. Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con il Rossini Opera Festival. Sul podio il direttore Christopher Franklin. Al Teatro Comunale di Bologna il 10, 12, 14,  16, 18 marzo 2017. 

Dramma buffo in due atti su libretto di Felice Romani 

Interpreti

Selim    Simone Alberghini
Don Geronio    Nicola Alaimo 
Marco Bussi (18/3)
Donna Fiorilla    Hasmik Torosyan
Don Narciso    Maxim Mironov
Prosdocimo    Alfonso Antoniozzi
Zaida    Aya Wakizono
Albazar    Alessandro Luciano
Direttore    Christopher Franklin
Regia e scene    Davide Livermore
Costumi    Gianluca Falaschi
Progetto luci    Nicolas Bovey
Videodesign    D-WOK
Assistente alla regia    Alessandra Premoli
Assistente ai costumi    Gianmaria Sposito
Maestro del Coro    Andrea Faidutti
 Produzione Rossini Opera Festival

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Teatro Dehon riapre le sue porte: il programma di maggio

    • dal 9 al 31 maggio 2021
    • Teatro Dehon

I più visti

  • Peonia in Bloom, torna la mostra mercato nel giardino fiorito

    • Gratis
    • dal 14 al 16 maggio 2021
    • Giardini della Braina
  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • ART CITY torna dal 7 al 9 maggio 2021: mostre e iniziative speciali

    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Spazi pubblici e privati, luoghi inusuali
  • Vittorio Corcos, "Ritratti e Sogni": la mostra a Palazzo Pallavicini

    • dal 2 febbraio al 27 giugno 2021
    • Palazzo Pallavicini
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento