Walking industrial heritage, il turismo industriale sbarca a Bologna

Avete mai passeggiato la mattina presto sulle rive del Navile, dato uno sguardo alle rovine delle vecchie manifatture che un tempo affollavano le sue rive, visitato il Museo del Patrimonio Industriale che conserva la storia della seta bolognese?! Il canale è uno dei simboli di Bologna, al quale la città deve la sua grandezza, creato per deviare le acque fin dentro il suo cuore manifatturiero e dare energia a concerie e opifici. Venne poi la seconda rivoluzione industriale e l’acqua cedette il posto ai combustibili, le manifatture ai complessi industriali. Poi la crisi, la fine degli aiuti di stato, la globalizzazione. Oggi è possibile visitare un parco archeologico a cielo aperto se si percorre via Ferrarese, dove un tempo passava la tranvia Bologna-Malalbergo. Storie di straordinaria de-industrializzazione. Un paesaggio poetico per chi ne sa cogliere le sfumature e riesumare la storia. Ciò che hanno fatto Free Walking Tour Bologna e Save Industrial Heritage, raccontare attraverso vie d’acqua e fabbriche dismesse la storia manifatturiera e industriale della città. WALKING INDUSTRIAL HERITAGE è la rassegna di itinerari turistici industriali per toccare con mano le opere e le storie che hanno reso Bologna uno dei maggiori centri manifatturieri italiani. Dopo la visita alla Chiusa di Casalecchio lo scorso luglio, la rassegna riprende con due itinerari lungo il Canale Navile, sabato 5 e 12 settembre. In tale occasione sarà inoltre possibile visitare il Museo del Patrimonio Industriale. La rassegna terminerà sabato 19 settembre con uno sguardo sulla Bologna post-industriale: seguendo l’ex tranvia Bologna-Malalbergo, partendo dal Dopo Lavoro Ferroviario, si passeranno in rassegna alcuni gioielli dell’industrializzazione bolognese: le ex Officine Minganti, la Caserma Sani, Casaralta, e, infine, l’ex Manifattura Tabacchi. Molti di queste ex industrie sono oggi oggetto di ambiziosi progetti di riqualificazione ma anche terreno di scontro tra le varie parti sociali presenti sul territorio. Una tappa prevede anche l’ingresso al Museo per la Memoria di Ustica.
La rassegna è promossa da Free Walking Tour Bologna in collaborazione con l'associazione Save Industrial Heritage, che si occupa da anni della riqualificazione e preservazione del patrimonio industriale italiano. Walking Industrial Heritage è parte di Bologna Estate 2020, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Destinazione Turistica. Per informazioni sulle attività e prenotazioni potete scrivere a info@samesametravels.com oppure chiamare il 3351627175. La partecipazione alle passeggiate è possibile previa prenotazione.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Monet e gli Impressionisti. I capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi arrivano a Bologna

    • dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Albergati
  • Etruschi, viaggio nelle terre dei Rasna al Museo Civico Archeologico

    • dal 7 dicembre 2019 al 29 novembre 2020
    • Museo Civico Archeologico
  • De Chirico oltre il quadro. Manichini e miti nella scultura metafisica diventa permanente

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
    • Museo Magi'900
  • "Crinali": musicisti, narratori e artisti da incontrare "a sorpresa" lungo l'Appennino

    • Gratis
    • dal 1 luglio al 31 dicembre 2020
    • Appennino
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento