Sabato, 12 Giugno 2021
Eventi

Weekend 20 - 21 settembre 2014: gli eventi a Bologna e Provincia

Weekend all'insegna di sagre, spazio soprattutto al palato. Ma non solo, al via anche mostre interessanti, appuntamenti musicali, spazio alla cultura e al divertimento.

Weekend all’insegna di sagre, spazio soprattutto al palato. Ma non solo, al via  anche mostre interessanti, appuntamenti musicali, spazio alla cultura e al divertimento.

Mortadella Please, 8° edizione a Zola Predosa
Festival internazionale della Mortadella che per tre giorni (dal 19-al 21 settembre prossimi) celebra la "Regina Rosa" della gastronomia bolognese nel centro di Zola Predosa, la cittadina che ospita due delle più storiche aziende ( Alcisa e Felsineo) produttrici di questo celebre salume.
Il cuore del festival è la " Cittadella del Gusto" che si presenta con 6 " Mortadella Point" che avranno ognuno una propria cucina.
Quattro sono gestiti da altrettanti ristoranti locali ( Cacio e Pepe, Pignotto, Titti e Anice Stellato)e due dall'Associazione Terre di Zola.
Qui sarà possibile degustare ricette originali e menù degustazione a base di mortadella realizzati da rinomati chef, in abbinamento con il Pignoletto dei Colli Bolognesi servito dai somelier dell'Accademia della Muffa Nobile. PROGRAMMA

Artelibro: dal 18 al 21 settembre 2014
Un Artelibro tutto nuovo si svolgerà a Bologna dal 18 al 21 settembre 2014. In occasione dell’11a edizione il Festival rinnova la sua formula e si amplia in un ancora più ambizioso Festival del Libro e della Storia dell'Arte. Conservando quanto realizzato nei suoi primi dieci anni e in continuità con la sua vocazione originaria, il nuovo Festival affronterà, a partire proprio dai libri e dall'insegnamento della storia dell'arte, il grande tema del patrimonio artistico e culturale italiano.
Il gemellaggio con il Festival de l'Histoire de l'Art di Fontainebleau, espressione diretta del Ministero della Cultura francese e dell’Institut National de l’Histoire de l’Art, che in soli tre anni si è affermato come punto di riferimento su scala europea per lo studio dell’arte darà ad Artelibro un respiro non solo nazionale ma europeo. Artelibro è inoltre stato inserito nel calendario degli eventi culturali del semestre di Presidenza Italiana dell'Unione Europea.
Il tema ITALIA: TERRA DI TESORI rimanda alla necessità di “riscoprire” le meraviglie artistiche e culturali del nostro Paese, conservando e valorizzando un patrimonio unico e incomparabile. Ben a proposito ad aprire il Festival sarà la lectio magistralis di Andrea Carandini, presidente del FAI - Fondo Ambiente Italiano, Italia, tesoro di terre e menti, da ricreare. Anche quest’anno Artelibro oltrepasserà i confini di Palazzo di Re Enzo e del Podestà per ‘invadere’ la città, per farla vivere e conoscere nelle sue straordinarie bellezze ai propri cittadini e ai tanti visitatori. Centrale e decisiva sarà, a questo riguardo, la collaborazione con le istituzioni pubbliche e private della città, in particolare con Istituzione Biblioteche di Bologna, Istituzione Bologna Musei e Fondazione Cineteca di Bologna, che con le loro sedi e le loro iniziative contribuiranno a rendere ancora più ricca la proposta di Artelibro e ancora più concreta la sua diffusione nel contesto urbano.
Questa edizione sarà anche l’occasione per celebrare anniversari di personalità cardine della storia dell'arte: Michelangelo, Donato Bramante, Giorgio Morandi e Francesco Arcangeli.
Il programma culturale, come sempre articolato in mostre, cinema, incontri professionali, presentazioni di libri e progetti, conferenze per il grande pubblico, laboratori e attività per ragazzi, sarà suddiviso in diverse sezioni. Gli allestimenti dei progetti espositivi, in particolare, saranno realizzati dall'architetto Cesare Mari.
DETTAGLI

Chiara Maci: showcooking dela famosa food-blogger in via del Giorgione
La famosa food blogger Chiara Maci sarà a Bologna, sabato 20 settembre per uno showcooking da Skoda Autocommerciale, via del Giorgione 33. Appuntamento alle 18.30. Originaria di Agropoli (SA), Chiara Maci si è laureata in Giurisprudenza all'Alma Mater.

FBI 2014 - Festival dei Birrifici Indipendenti al TPO
Il 19, 20, 21 settembre 2014 appuntamento nel cortile del TPO per la quarta edizione di FBI 2014 - Festival dei Birrifici Indipendenti: tutti i giorni dalle 18 con inizio concerti alle 21.30. Torna a Bologna il Festival dei birrifici indipendenti organizzato da Brew Lab e dal TPO. Oltre 30 spine, sei birrifici artigianali, la selezione delle birre artigianali estere curata da BrewLab, dibattiti, degustazioni, concerti e molto altro ancora nel cortile del Tpo.
Durante la tre giorni gli esperimenti, i gusti e gli aromi potranno essere discussi direttamente tra i consumatori e chi li ha ideati e preparati, grazie alla presenza dei produttori e ai laboratori del gusto curati da BrewLab, anche con abbinamento tra cibi e birra (prenotazione obbligatoria info@brewlab.it). L'esperienza culinaria affiancherà le degustazioni con la pizza biologica e gli arrosticini. Sarà con noi anche la Gelateria Stefino con la sua proposta di “Gelato alla Birra di Vecchia Orsa”.

Giornate Europee del Patrimonio 2014
Il 20 e il 21 settembre 2014 si celebrerà la 31a edizione delle Giornate Europee del Patrimonio, manifestazione ideata nel 1991 dal Consiglio d'Europa e dalla Commissione Europea con l'intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Si tratta di un'occasione di straordinaria importanza per riaffermare, presso l'opinione pubblica, il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche sociali italiane.“
INFO

Festa di strada in via Nazario Sauro
Sabato 20 settembre 2014 dalle 10 alle 22 si scende in strada per conoscersi e socializzare, degustando insieme cibi del territorio e non, partecipando a laboratori, mostre e spettacoli. La festa di strada organizzata in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2014 con il contributo organizzativo della Nazario Social Street, dei residenti e dei commercianti, ha come obiettivo quello di fare scendere in strada e socializzare tutti i cittadini che ruotano attorno a via Nazario Sauro, ma non solo. Sono benvenuti a sperimentare questa esperienza di condivisione tutti, grandi, bambini e turisti! Dalle 19.30 aperi-cena di strada
Ecco il programma della giornata.

Settimana Europea della Mobilità
Ricco calendario di eventi per la SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITA’ 2014. “Our streets, our choice” è lo slogan dell’edizione 2014, che si terrà dal 16 al 22 settembre.
PROGRAMMA:
SABATO 13 SETTEMBRE - ORE 16.30-18.30 UNA MUSICA NUOVA E’ ALLE PORTE, VIENI A PROVARE LA NUOVA TANGENZIALE DELLE BICICLETTE. Un percorso aperto a tutti i cittadini in bici, per sperimentare insieme il primo tratto dell’anello ciclabile lungo i viali, e visitare i cantieri del secondo tratto. A cura dell’Associazione Vitruvio e il supporto tecnico della Consulta Comunale della Bicicletta. Info 051- 0474235
DOMENICA 14 SETTEMBRE - ORE 16 INAUGURAZIONE DELLA STAZIONE SFM S. VITALE. Info: www.sfmbo.it

Festa medievale "Il Barbarossa" a Medicina
Da venerdì 19 al domenica 21 si svolgerà a Medicina la ventiquattresima edizione della "Rievocazione storica del Barbarossa". Durante il fine settimana l'intera città si immergerà in un'atmosfera medioevale, grazie ai circa duemila figuranti e artisti che animeranno le piazze, le vie e gli oltre venti punti di ristoro allestiti nel centro storico.
Nel Castello di Medicina, entro le mura, nei tre giorni di festa: ingresso euro 3 a persona al giorno nei seguenti orari: venerdì dalle 20 alle 24; sabato dalle 17 alle 23; domenica dalle 11.30 alle 21.
Ingresso gratuito per i bambini inferiori a mt. 1.30. Ingresso libero per i residenti dell'area posta all'interno delle mura, esibendo documento. Ingresso libero per gli iscritti alla Pro Loco Medicina, esibendo tessera per l'anno 2014.
Programma

RoBot Festival presenta James Holden
VII edizione di roBOt Festival - manifestazione internazionale dedicata alla musica e alle arti digitali ideata e promossa dall'associazione Shape - si apre sabato 20 settembre alle ore 21.30 presso il Teatro Comunale di Bologna con James Holden, uno dei nomi più idolatrati nella scena dei club.
L'artista a cui è stata affidata l'ormai tradizionale anteprima di gala di roBOt Festival al Teatro Comunale, riesce a comunicare su più piani: in modo colto, efficace, trascinante, senza mai scendere a compromessi. Holden conosce i meccanismi di seduzione più specifici di techno e house: la cura nei suoni, la capacità di capire come giocare con le frequenze, la perfetta padronanza dell'alfabeto da dj.
Una conoscenza che lo ha portato ad essere richiesto come remixer da giganti come New Order, Depeche Mode, Madonna, ma una parte fondamentale della sua musica è quella che gioca su riferimenti "colti" nel campo delle soluzioni melodiche, strutturali ed armoniche.
Il 20 settembre il produttore inglese porterà al Teatro Comunale di Bologna per roBOt Festival la sua sfida artistica più recente e, probabilmente, più alta: uno spettacolo dove gioca a costruire un universo denso ed ipnotico lavorando con sintetizzatori analogici e una componente ritmica live, quindi con un inconfondibile calore "umano" negli accenti. Un viaggio sonoro fatto di vertigini, di riferimenti al kraut rock tedesco più visionario o addirittura a certe rifrazioni di taglio prog; di sicuro, una delle esperienze più piene ed interessanti che la musica elettronica possa offrire oggi.
Il Teatro Comunale di Bologna è una location speciale per roBOt Festival: rappresenta il luogo privilegiato dove mettere in scena, al cospetto della città, una vera e propria "opera digitale", rendendo obsolete le distinzioni in generi e categorie. Anno dopo anno, il concerto-preview ha visto protagonisti i nomi più prestigiosi della scena elettronica internazionale: Carl Craig (US), Moritz Von Oswald (DE) e Francesco Tristano (LU) nel 2009; Jon Hopkins (GB), la Nôze Band (FR) e Dani Siciliano (US) nel 2010, Yann Tiersen (FR) nel 2011, Alva Noto (DE), Ryuichi Sakamoto (JP) nel 2012, The Kilowatt Hour: Mathieu/Sylvian/Fennesz (DE/UK/AT) nel 2013.
Info: Teatro Comunale di Bologna (Largo Respighi, 1) - Sabato 20 settembre 2014 ore 21:30.
Ingressi a partire da 16€ + d.p

Caninfesta 2014 al circolo 'La Fattoria'
Promossa in collaborazione con l'ordine dei Medici Veterinari di Bologna, Caninfesta è un'iniziativa del Comune di Bologna per sostenere la tutela e i diritti degli animali. La dodicesima edizione si terrà sabato 20 presso il Circolo La Fattoria in via Pirandello 6.
Il programma prevede alle 15.30 la sfilata di cani per il concorso di Miss e Mister Anagrafe Canina 2014. Le iscrizioni potranno essere effettuate sul posto a partire dal mattino ma non potranno essere superati i 100 partecipanti.
Dalle 10.30 alle 13 inoltre un èquipe di cardiologi veterinari effettuerà controlli di prevenzione degli animali e durante tutta la giornata sarà presente un punto di informazioni per far conoscere l'Anagrafe Canina e aiutare chi vuole adottare un animale del canile/gattile municipale.
In caso di maltempo l'iniziativa sarà rinviata a sabato 27 settembre.

Festa dell'Uva e del Vino a Castel Maggiore
Sabato 20 e domenica 21 settembre "Festa dell'Uva e del Vino" a Castel Maggiore.
Degustazione di prodotti vinicoli e dimostrazioni su come si coltiva e si produce il vino. Tanti stand gastronomici dedicati alle specialità del territorio e della cucina emiliana.
La piazza del paese ospiterà inoltre il mercatino dell’ingegno e bancarelle di generi vari.
Programma:
sabato 20 settembre spettacolo musicale serale con i ballerini di Ritmo Danza in Piazza Amendola.
In Piazza II Agosto ci sarà anche una sfilata di moda organizzata dai commercianti. Inoltre sarà allestito l’angolo del benessere con massaggi di vario tipo, soluzioni per la bellezza dei capelli e del corpo, benessere per gli amici a quattro zampe e tarocchi.
domenica 21 settembre spettacolo musicale serale con l’Orchestra Gavioli.

Festa dell'Uva a Castenaso
Da giovedì 18 a lunedi 22 settembre 59° Festa dell'Uva di Castenaso.
Le piazze e le vie di Castenaso salutano l'estate con la storica Festa dell'Uva dedicata al frutto simbolo dell'autunno in vendita in varie qualità.
Il centro si animerà di spettacoli musicali, teatrali, eventi, tornei sportivi, mostre artistiche e immancabili come sempre gli stand gastronomici, chioschi ristoro, ambulanti ed espositori.
Anche quest' anno vi saranno le Notti bianche nella festa dell'uva, in programma il venerdì e il sabato dall'aperitivo alla mezzanotte e per tutta la domenica negozi aperti.
 
Attenti al Luppolo" bier fest a Mezzolara
Da venerdì 19 a domenica 21 settembre Festa della Birra "Attenti al Luppolo" a Mezzolara.
Appuntamento con birra di qualità, musica live e sport nel parco di Villa Rusconi. Il programma è arricchito da speciali degustazioni di birra con buffet e dimostrazioni di cotta della birra artigianale.Nel grande stand coperto l'angolo gastronomico propone piatti da abbinare alla birra. Lo stand è aperto tutte le sere, alla domenica anche a pranzo, e sarà in funzione con qualsiasi condizione meteo.
Programma

ONO arte contemporanea: MADONNA - NEW YORK 80'S dal 18/9 al 31/10
ONO arte contemporanea presenta la mostra MADONNA - NEW YORK 80’S - Deborah Feingold un percorso fotografico che attraverso l’icona per eccellenza degli anni ’80, Madonna Luoise Veronica Ciccone in arte semplicemente Madonna, ripercorre il panorama culturale e musicale della New York di quegli anni.
Nel 1982, dopo gli studi di danza e una carriera altalenante tra quella di cameriera, di ballerina di fila e di cantante, all’età di 24 anni Madonna firma il suo primo contratto con la Sire Records che le pubblica il suo primo singolo “Everybody”, che diventa subito un successo della musica club negli Stati Uniti.
È in quello stesso anno che Deborah Feingold la immortala per la rivista «Star Hits» fotografandola per quello che era: una giovane ragazza ambiziosa con un forte senso dello stile e una forte presenza scenica. Il giorno dello shooting, Madonna arrivò nel piccolo appartamento della Feingold, utilizzato dalla fotografa anche come studio. Il letto e il tavolo della cucina, una volta ripiegati, lasciavano infatti posto alla macchina fotografica e alle luci. A Deborah bastò mezz’ora per prendere confidenza con la neonata popstar e concludere un servizio fotografico in cui una giovane Madonna gioca sul set con diversi elementi, che hanno dato vita a quella serie di scatti consapevoli, sensuali e determinati che per la prima volta vengono presentati in questa mostra, inedita per l’Italia.“
INFO

"Festa del cactus" a San Lazzaro
FESTA DEL CACTUS 2014 19, 20 e 21 Settembre, Palasavena, via Caselle 26, San Lazzaro di Savena (Bo) Orari: Sabato 20 e domenica 21, dalle 10:00 alle 19:00.
La Festa del Cactus è una mostra-mercato specializzata nel settore delle piante succulente (cactus e altre piante grasse), voluta la prima volta nel 2006 dalla Pubblica Amministrazione del Comune di San Lazzaro di Savena (Bologna) - Assessorato per l'Ambiente e dall'Associazione per la Biodiversità e la sua Conservazione (ABC) per sostenere la realizzazione del progetto VerdiVisioni: un'arca per le piante in estinzione.
La manifestazione, che già nell'anno della sua inaugurazione ha riscosso un certo interesse tra il pubblico bolognese, ad ogni edizione ha raccolto un numero sempre crescente di consensi nel mondo del collezionismo amatoriale italiano, attirando oltre 2000 visitatori e riunendo in un unico momento conviviale tutte le associazioni nazionali e locali di settore.
Attualmente questo evento è ritenuto uno dei più importanti del Paese e ospita vivaisti che provengono da tutta Italia e da svariati paesi europei come Germania, Olanda, Spagna, Ungheria e Slovenia.
PROGRAMMA

Primo Festival Nazionale dell'Acqua
Nei comuni di Camugnano, Granaglione, Lizzano in Belvedere e Porretta Terme si terrà il Primo Festival Nazionale dell'Acqua. Il Festival Nazionale dell'Acqua è la manifestazione più articolata e completa del settore idrico: convegni, workshop, spettacoli, lezioni, laboratori didattici, gastronomia, arte, cinema, trekking e altro ancora.
Sabato 20 settembre convegni, gastronomia, arte e cinema nel Comune di Porretta Terme e nel comune di Lizzano in Belvedere.
Domenica 21 settembre a Camugnano, sulle acque del Lago di Suviana, l'acqua degli sport: rafting, hidrospeed, canoa e vela; a Granaglione l'acqua e il territorio: sorgenti, mulini e ferriere e a Porretta Terme convegni e concerti.
Per maggiori informazioni 0534 22021 - 0534 53159 - 0534 51052

"Some prefer cake": Bologna Lesbian Film Festival
Dal 17 al 21 settembre 2014 a Bologna torna il festival internazionale "Some Prefer Cake". Siamo all'ottava edizione della rassegna sul cinema lesbico in scena al Nuovo Cinema Nosadella. Anche quest’anno dunque una panoramica sul cinema a tematica lesbica da tutto il mondo, con la migliore produzione filmica diffusa nel circuito internazionale dei festival di cinema LGBTQ. Film, spesso a produzione indipendente, mai diffusi dalla grande distribuzione mainstream, e quindi visibili solo attraverso il prezioso lavoro di visibilità e fruizione svolto dalla rete dei festival italiani, di cui Some Prefer Cake fa parte.
A dare il suo volto all’ottava edizione di Some Prefer Cake è Ruby Rose, vj per MTV Australia, dj, modella, conduttrice tv e ora anche attrice, dichiaratasi lesbica fin dall’età di 12 anni: un inno alla visibilità e all’autodeterminazione in un paese in cui ancora oggi moltissime lesbiche percepiscono di dover nascondere il proprio lesbismo.
L’edizione 2014 del festival è dedicata a Audre Lorde, scrittrice statunitense “nera, lesbica, femminista, guerriera, poeta, madre”, di cui alcune opere, proprio quest’anno tradotte per la prima volta in italiano - la biomitografia Zami e i saggi politici raccolti nel volume Sorella Outsider -, verranno presentate il 18 e il 20 settembre all'interno del ricco programma del festival.
Fitto il calendario di proiezioni, che prevede l'alternarsi di documentari, fiction e corti, tra cui, novità di quest’anno, anche due horror short film. Numerose le prime nazionali in programma. L'ottava edizione celebrerà la cultura lesbica con alcune biopic, che narrano la vita di lesbiche e donne straordinarie che hanno segnato il pensiero e la cultura degli ultimi decenni, come la scrittrice francese Violette Leduc, la scrittrice afroamericana Alice Walker, autrice di numerose opere tra cui il premio Pulitzer Il colore viola, la pittrice cino-americana Bernice Bing, la poeta, scrittrice e teorica chicana ‘dyke-feminist’ Gloria Anzaldùa, la coreografa statunitense Elisabeth Streb e la scrittrice finlandese di libri per l'infanzia, creatrice degli intramontabili Mumin, Tove Jansson, di cui ricorre il centenario della nascita.
Dettagli

Veduta di Verona di Bellotto in mostra alla fondazione del Monte
L'undicesima edizione di Artelibro ITALIA: TERRA DI TESORI offre un vero e proprio viaggio attraverso i tesori dell'arte italiana. Un esempio su tutti, il capolavoro La Veduta di Verona con Castelvecchio e il ponte Scaligero da monte dell'Adige di Bernardo Bellotto proveniente dalla collezione di Fondazione Cariverona sarà ospitato in Palazzo Paltroni, sede della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna dal 19 settembre alle ore 19.00, orario di inaugurazione, al 28 settembre 2014.§
La mostra, a cura di Marco Carminati, intende indagare un patrimonio artistico non molto esplorato ma di grande entità e importanza, conservato dalle Banche e dalle Fondazioni di origine bancaria italiane.
Si tratta per Bologna di un'occasione importante per ammirare uno di capolavori del vedutismo italiano del Settecento, La Veduta di Verona con il Castelvecchio e il Ponte Scaligero da monte dell'Adige, realizzato da uno dei suoi massimi esponenti, Bernardo Bellotto. Nipote e allievo del celebre Canaletto, Bernardo Bellotto (Venezia, 1722 - Varsavia, 1780) fu un maestro itinerante in Italia ed in Europa, e realizzò bellissime vedute urbane di Venezia (la città dove era nato), Verona, Milano, Torino, Firenze e Roma. E poi, andando a cercare fortuna all'estero, fissò nelle sue tele memorabili immagini di Dresda, Monaco di Baviera, Vienna e Varsavia, la città in cui morì.

Pizzi e merletti al Baraccano
Si conclude la rassegna I Luoghi raccontano 2014, passeggiate culturali per antiche botteghe della citta', con la visita guidata Pizzi e merletti al Baraccano. Racconteremo il Complesso e le putte: la loro vita, i loro destini, le loro attività e i loro talenti. Da Luogo destinato all'assistenza generica, come era l'ospitale per pellegrini eretto intorno al 1416, ad un Luogo di previdenza sociale economicamente più produttivo, il Conservatorio per giovani fanciulle, un luogo-modello di povertà privilegiata.
Le putte appartenevano a famiglie di piccoli artigiani, calzolai, sarti e falegnami a bottega, non ancora precipitati nella servitù o nella mendicità, però vulnerabili. Le ragazze dovevano, oltre ai requisiti di bellezza e sanità, possedere anche delle capacità manuali già acquisite: " saper fare merletti alle ossa", "saper cucire e far calzette", "fare guanti e merletti", " fare lavori di ricamo" e così via. Queste erano alcune delle tante qualità che le putte dovevano dimostrare per poter accedere al Conservatorio. Il resto lo svelerà il Luogo quando vi entreremo ad esplorarlo, con racconti, musica e letture. Quindi storia, arte e vita, racchiusi dentro un agglomerato che vuole ancora svelare segreti, forse narrati negli affreschi o semplicemente custoditi nell'atmosfera del Luogo. A fine visita aperitivo/ brindisi di saluto offerto da Villa Bentini.
Iniziativa a cura di Fulvia Lakovic. Patrocini: Quartiere Santo Stefano, CNA Cultura e Creatività.
Collaborazioni: Coop Adriatica, Societa' di Danza Bolognese, Laboratorio restauro Moro, Atanor - Officina degli Elementi, Liuteria Stanzani, Corticelli Cosetta - calzature su misura, Club Capelli di Alberto e Silvia, Orchestra Senzaspine, Marino Bellini (attore e regista), Villa Bentini (pizzeria ristorante).
A FAVORE DI SUSAN G.KOMEN Italia - per la lotta ai tumori del seno.
21 settembre 2014 alle 10.00 al complesso del Baraccano - Ingresso principale del Complesso del Baraccano , via S.Stefano 119
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai numeri 3393915922 - 0519843557 - info@boretro.com. Contributo richiesto: 15 €

NOTTE BIANCA DEL JAZZ.
Sabato 20 Settembre dalle 18.30 - Via Orefici pedonale
ore 17,30P.za Re Enzo / Via Orefici Saluto del Sindaco Virginio Merola e dell’Assessore Matteo Lepore

Premio Strada del Jazz a Gianni Cavina Posa delle stelle jazz per Duke Ellington e Thelonious Monk

dalle ore 17,30 Street Dixieland Jazz Band itinerante per il Quadrilatero

P.za Re Enzo ore 18,30 – 20,00
Marcello Molinari quartet
Marcello Molinari (batteria)
Andrea Calì (pianoforte)
Andrea Ferrario (sassofono)
Giannicola Spezzigu (contrabbasso)

P.za Re Enzo ore 20,30 – 22,00
gli amici di Alberto Alberti Doctor Dixie Jazz Band
Tributo a Duke Ellington
Nardo Giardina (tromba e voce),
Checco Coniglio (trombone),
Andrea Zucchi (sax baritono),
Luca Soddu (sax tenore),
Andrea Scorzoni (sax tenore soprano),
Franco Franchini (tastiere),
Stefano Donvito (basso elettrico),
Umberto Genovese (batteria)

P.za Re Enzo ore 22,00 – 23,30
Piero Odorici trio
“Da Ellington a Monk”

GLI ALTRI EVENTI IN PROGRAMMA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend 20 - 21 settembre 2014: gli eventi a Bologna e Provincia

BolognaToday è in caricamento