Il weekend del TaG tra musica, magia e commedia

Weekend ricco di appuntamenti quello del TaG, che venerdì 1 dicembre alle 21 vedrà il gradito ritorno sul palco di ARK MUSIC ENSEMBLE, progetto musicale di Alessio Pisani che stavolta sarà accompagnato da Marino Lagomarsino (violino), Roberto Spilotros (violino), Massimo Coco (viola) e Alberto Pisani (violoncello), più le ospiti speciali Adriana Boschi (clarinetto) e Michela Bozzano (fagotto).
Felice per la calorosa accoglienza riservata all’ensemble dal pubblico in occasione della performance per controfagotto e pianoforte dello scorso 17 novembre, il talentuoso fagottista genovese ha anticipato ai microfoni di Radio Città Fujiko qualche informazione sulla serata: «Suonare in un teatro con l’acustica del TaG è un sogno per ogni musicista. Fatta eccezione per il quartetto d’archi di Mozart, il resto del programma che proporremo sarà essenzialmente contemporaneo. Si tratta di composizioni presenti anche sul mio ultimo lavoro in studio, The Bogeyman, edito dalla Bongiovanni. A dicembre –ha concluso Pisani– tornerò in studio con i Low-B Bassoon Cluster, gruppo di fagottisti che provengono dall’orchestra di Bologna, dal Teatro Massimo di Palermo e dall’Orchestra di Parigi, per un nuovo disco che vedrà la luce in primavera».
Sabato 2 dicembre alle 21, fuori abbonamento, il TaG propone uno spettacolo di magia dedicato a grandi e piccini, a cura del Club illusionisti e prestigiatori.
Domenica 3 dicembre, sempre alle 21, la rassegna di teatro dialettale propone Al malé immazinéri, l’adattamento in vernacolo del Malato Immaginario di Moliére. Lo spettacolo è a cura della compagnia I cumediant Bulgnis e della Compagnia Fuori Porta.

I biglietti (1 e 3 dicembre: intero €12, socio €9.50, ridotto €10.50, bambini fino a 12 anni €1; sabato 2: intero €10, socio €8, ridotto €9, bambini fino a 12 anni €5) sono acquistabili direttamente al botteghino del teatro, oppure online sul circuito Vivaticket.
È possibile prenotare i biglietti anche telefonicamente durante gli orari di apertura della biglietteria, con l'obbligo di ritirarli entro 40 minuti prima dell'avvio dello spettacolo. Il Teatro, in via S.Donato 209/b a Granarolo dell'Emilia, si trova a soli 15 minuti di macchina da Bologna e dispone di un ampio parcheggio.
__________________________

La Cooperativa dello Spettacolo, che ha offerto alla città di Granarolo il nuovo teatro di via San Donato, conta oggi circa 250 soci. Nata con lo scopo di supportare la crescita culturale del territorio, continua a onorare la finalità sociale espressa agli esordi avvicinando all'arte della recitazione grandi e piccini, sia attraverso le proposte in cartellone -che continuano a vedere una grande partecipazione- ma anche con le attività laboratoriali e i corsi, organizzati quest'anno in collaborazione con il Corpo Bandistico di Minerbio (Propedeutica musicale), ITC Studio (corsi di recitazione per bambini e per adulti), Rimachéride (Public Speaking), oltre al corso di inglese, per adulti e bambini, che utilizza il metodo Funsongs education, con insegnanti madrelingua.

Per informazioni: Ufficio stampa - Fabrizio Gentile 3280299031 - www.teatroagranarolo.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Art. Nove - rassegna di arti performative

    • Gratis
    • dal 10 al 25 ottobre 2020
    • Villa Terracini - Osteria Nuova
  • "Camping antistress"

    • dal 5 al 6 novembre 2020
    • Teatro Alemanni
  • "Una donna nuova"

    • 24 ottobre 2020
    • Cimitero Monumentale della Certosa di Bologna

I più visti

  • Monet e gli Impressionisti. I capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi arrivano a Bologna

    • dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Albergati
  • Etruschi, viaggio nelle terre dei Rasna al Museo Civico Archeologico

    • dal 7 dicembre 2019 al 29 novembre 2020
    • Museo Civico Archeologico
  • Certosa di Bologna, il calendario estivo: dal 18 giugno al 3 novembre 2020

    • dal 18 giugno al 3 novembre 2020
    • Certosa di Bologna
  • De Chirico oltre il quadro. Manichini e miti nella scultura metafisica diventa permanente

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
    • Museo Magi'900
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BolognaToday è in caricamento