WeekEnd

I 12 eventi da non perdere questo weekend

Una fiera intera dedicata all'Oriente, commedie e spettacoli a teatro, un festival musicale da club, eventi per bambini: ecco l'agenda di questo fine settimana post Carnevale

Finalmente è weekend! Una Bologna pronta ad accogliere chi se la vuole godere museo per museo, concerto dopo concerto, fra uno spettacolo a teatro e un evento in fiera. Come ogni settimana, una selezione dei migliori eventi (secondo noi) fra i quali scegliere per trascorrere un fine settimana all'insegna della cultura e del divertimento, con uno sguardo ai più piccoli...

1. FESTIVAL DELL'ORIENTE

Immergersi nelle culture e nelle tradizioni di un Continente sconfinato. Il 16-17-18 febbraio, il Festival dell’Oriente torna a Bologna, presso Bologna Fiere. Mostre fotografiche, bazar, stand commerciali, gastronomia tipica, cerimonie tradizionali, spettacoli folklorisitici, medicine naturali, concerti, danze e arti marziali si alterneranno nelle numerose aree tematiche dedicate ai vari paesi in un continuo ed avvincente susseguirsi di show, incontri, seminari ed esibizioni.

2. "BUKUROSH, MIO NIPOTE" OVVERO "IL RITORNO DEI SUOCERI"

Dopo lo straordinario successo de I Suoceri Albanesi con una tournée di 200 repliche in tutta Italia, Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi, tornano a raccontarsi in Bukurosh, mio nipote. Ovvero il ritorno dei suoceri Albanesi. Lucio, consigliere comunale progressista, Ginevra, chef in carriera di cucina molecolare, la loro figlia 17enne Camilla, Corrado, colonnello gay in pensione, Benedetta, titolare dell'erboristeria sotto casa, Igli, albanese titolare di una piccola ditta edile e Lushan, il suo giovane fratello, sono gli "eroi" della nuova commedia di Gianni Clementi che mette in piedi una divertita riflessione sulla nostra società e sui pregiudizi, i timori, le contraddizioni e le debolezze che la abitano.

3. "INVERNO FEST" AL COVO CLUB 

Venerdì 16  e Sabato 17 febbraio. Nato come spin-off del tradizionale appuntamento primaverile di No Glucose (festival do-it-yourself bolognese nato con l’intenzione di mescolare realtà musicali della scena indipendente italiana con una spiccata inclinazione internazionale e una carica elettrica fuori dal comune)

Durante la prima giornata di venerdì 16 febbraio il debutto italiano degli attesissimi IDLES (UK). Sarà l’unica data italiana per l’incredibile band bristolina capitanata da Joe Talbot, che presenterà “Brutalism”, uno degli album più celebrati del momento. Con loro sul palco sempre il 16 febbraio ci saranno i mantovani Bee Bee Sea, freschi della pubblicazione del nuovo album “Sonic Boomerang”, insieme a DOTS e Lourdes Rebels, progetti tra i più autorevoli fra le nuove leve della scena garage e sperimentale nazionale.

La seconda giornata di festival, sabato 17 febbraio, vedrà, in esclusiva, la nuova performance audio/video dei londinesi The KVB, duo formato da Nick Wood e Kat Day ricordato per il debutto la leggendaria etichetta discografica Downwards Records, ormai un culto nel panorama synth-wave e shoegaze internazionale. Con loro sul palco gli His Electro Blue Voice, band noise rock comasca già pubblicata da Subpop, storica label americana che ha dato i natali ad alcuni tra i lavori più noti di band come Nirvana e Soundgarden. Ancora il 17 febbraio ci sarà spazio per i Rijgs, ensemble bolognese dedito a un rock psichedelico a metà tra il minimalismo di Riley, la scuola di Canterbury e il kraut-rock, e Alberto Almas, nuova proposta di cantautorato italiano con sonorità no-wave e industrial, tra Garbo e i Psychic Tv.

4. DOMENICA AL COMUNALE: "L'ANGELO DELLA SOFFITTA"

Domenica 18 febbraio torna "Domenica al Comunale" alle ore 11:00 al Teatro Comunale - Foyer Respighi Music garden. Il Teatro Comunale apre le sue porte al pubblico tutte le domeniche, alle ore 10 per la visita guidata del Teatro e alle ore 11 per un concerto nel Foyer Respighi. La proposta artistica alterna concerti raccolti sotto il nome di "Music Garden”, in cui saranno protagonisti alcuni dei migliori talenti delle principali scuole musicali dell’Emilia Romagna – quali i Conservatori regionali, l’Accademia Pianistica di Imola, la Scuola dell’Opera del Teatro Comunale di Bologna e la BSMT –, agli appuntamenti del "Comunale in città”, ovvero i concerti cameristici dei professori d’orchestra del Teatro Comunale, con replica in diversi luoghi sensibili di Bologna come scuole, carceri e ospedali. Il18 febbraio "L’angelo della soffitta": Marco Cavicchioli voce. Lettura in palcoscenico dell’omonimo testo di Cira Santoro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 12 eventi da non perdere questo weekend

BolognaToday è in caricamento