menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Guercino online

Guercino online

I 10 eventi (online) da non perdere questo fine settimana

Laboratori, letture, spettacoli e visite guidate virtuali a tema festivo e non: scegliere come trascorrere il fine settimana che precede il Natale

L'ultimo week-end prima di Natale. In un anno "strano" l'atmosfera della città resta calda e anche se i luoghi della cultura restano temporaneamente chiusi, la cultura non chiude e si sposta online. Il tema natalizio riempie i programmi fatti di laboratori, letture, spettacoli, visite guidate virtuali e incontri sul web. Le proposte sono tutte interessanti e ce n'è per tutti i gusti e per tutte le età. Oltre alle luminarie, alle luci che fanno splendere le torri e colorare le vie, ci sono anche le Natività: qui una mappa dei presepi da visitare in totale sicurezza. 

Ecco i 10 eventi online da non perdere: 

1. Una rassegna sul Guercino, online “Pitture murali del Guercino a Casa Provenzali”

Fino all’11 febbraio 2021 il Comune di Cento e il Centro Studi Internazionale il Guercino promuovono una serie di appuntamenti culturali nell’ambito della rassegna annuale “Autunno Guerciniano”. Dopo il grande successo della mostra “Emozione Barocca. Guercino a Cento” alla Pinacoteca San Lorenzo e alla Rocca di Cento, proseguono gli eventi dedicati all’artista Giovanni Francesco Barbieri, detto Guercino (1591-1666). Cento rende ancora una volta omaggio al suo cittadino più illustre, nella città che gli ha dato i natali e che mai ha smesso di amare. Nonostante le restrizioni imposte dall’attuale emergenza sanitaria, la cultura non si ferma ma diventa strumento di emancipazione sociale anche a distanza grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie che consentono di fruire dei vari appuntamenti in modalità streaming video, comodamente da casa propria. La rassegna “Autunno Guerciniano 2020-2021” si pone l’obiettivo di promuovere e valorizzare il patrimonio culturale lasciato in eredità dal Guercino, uno degli artisti più conosciuti e apprezzati del ‘600. Il ciclo di incontri è rivolto sia ai cittadini che vogliono approfondire la conoscenza dell’artista, sia al mondo della cultura, sempre più interessato al maestro centese, al suo periodo storico, alla sua arte e alla sua scuola. Tutti gli appuntamenti saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune di Cento (www.facebook.com/ComuneCento) e sul sito web www.comune.cento.fe.it. Venerdì 18 dicembre, alle ore 17.30, Barbara Ghelfi curerà la conferenza sulle “Pitture murali del Guercino a Casa Provenzali”, relazionando sui primi risultati delle indagini diagnostiche condotte sotto la sua direzione dal Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università di Bologna – campus di Ravenna, sulle pitture murali del Guercino nella dimora centese. Affiancheranno la Ghelfi, la restauratrice Licia Tasini e l’architetto Alberto Ferraresi.

2. Musei Civici di Imola: nuove visite virtuali con particolari storici e curiosità

I Musei Civici di Imola rispettano la chiusura al pubblico fino al 15 gennaio, in ottemperanza all’ultimo DPCM, ma non si fermano. Continuano infatti le attività di promozione dell’arte e della cultura del territorio, a distanza grazie al digitale, raccontando particolari storici e curiosità sui personaggi e le opere del Museo di San Domenico, Palazzo Tozzoni e Rocca Sforzesca: un modo per stare insieme, se pur virtualmente, durante le festività natalizie. Sul canale YouTube e i canali social dei Musei Civici proseguono quindi gli appuntamenti dedicati a tutte le età: il finale del laboratorio di teatro-danza MIMESI2, tre nuove visite virtuali nella nostra rubrica Ad arte alla scoperta di opere delle Collezioni d’arte del Museo di San Domenico e per i più piccoli Giocamuseo a domicilio con la tanto attesa Notte al Museo. Tutti i video proposti sono visibili sul canale YouTube a partire dalle 00.01 del giorno indicato. Sabato 19 dicembre l'appuntamento conclusivo del ciclo di laboratori di Mimesi2, iniziati il 17 ottobre nell’affascinante cornice di Palazzo Tozzoni con partecipanti di tutte le età. I laboratori gratuiti di danza, teatro e arti visive hanno tratto ispirazione dagli ambienti e dalle collezioni d’arte della settecentesca casa museo di Palazzo Tozzoni e sono stati realizzati dall'Associazione Altri Balletti di Imola.

3. Il Museo da casa: robot e automi

Sabato 19 dicembre il Museo del Patrimonio Industriale propone un laboratorio on-line per ragazzi da 8 a 12 anni. Nati come personaggi di immaginazione, automi, droidi, androidi e robot sono oggi parte della nostra realtà: utilizzati in campo produttivo nelle aziende, per aiutare in situazioni di pericolo o anche nella gestione del quotidiano come l'assistenza agli anziani o ai malati tra le corsie di un ospedale. Durante il collegamento i ragazzi, trasformati in piccoli inventori, muoveranno i primi passi nel mondo della robotica, scopriranno, cosa siano in grado di fare i robot e i loro principali ambiti di utilizzo e, con semplici materiali di recupero, realizzeranno, guidati a distanza dall’operatore del museo, un loro “braccio meccanico”. Prenotazione obbligatoria (fino alle ore 13 di venerdì 18 dicembre) allo 051 6356611 oppure a museopat@comune.bologna.it. Agli iscritti sarà inviato un link con le indicazioni dei materiali da reperire per il collegamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fagottini di mortadella caprino, miele e pistacchio

social

Tortelli di Canevale: la ricetta dello chef Stefano Barbato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento