I 10 eventi da non perdere del weekend del 25 aprile

Da venerdì a domenica, Festa della Liberazione compresa, gli appuntamenti da vivere online tra film, letture, spettacoli

Un weekend del 25 aprile molto particolare visto che lo vivremo ancora in lockdown per il Coronavirus. Teatri, cinema, locali ancora chiusi, annullati naturalmente tutti gli eventi che prevedono aggregazione, celebrazioni per la Liberazione comprese: ma si fa festa lo stesso e questa ricorrenza verrà onorata come si può in tanti modi diversi, compreso un flash-mob che farà intonare "Bella Ciao" alle finestre e ai balconi. 

Ecco gli eventi da non perdere questo weekend: 

1. 25 aprile, 75° anniversario della Liberazione

La città celebra il 75° anniversario della Liberazione. Cerimonie ufficiali in diretta Facebook e iniziative online per consentire la partecipazione della comunità nonostante l’emergenza sanitaria. Il Comune di Bologna celebra il 21 e 25 aprile nel rispetto delle misure di contenimento per l’emergenza sanitaria in corso: per consentire la partecipazione, seppure a distanza, le commemorazioni ufficiali saranno trasmesse sulla pagina istituzionale del Comune su Facebook e sono tante altre le iniziative online legate al settantacinquesimo anniversario della Liberazione di Bologna e dell’Italia. Il manifesto ufficiale delle celebrazioni 2020 è stato realizzato da Giovanni Russo, studente del corso di design grafico dell'Accademia di Belle Arti selezionato dal professor Danilo Danisi nell'ambito del progetto Poster for the City. Sabato 25 aprile, 75° anniversario della Liberazione, le celebrazioni solenni iniziano alle 10 in Piazza Nettuno con la deposizione della corona al Sacrario dei Caduti Partigiani. La commemorazione viene trasmessa in diretta dalla pagina Facebook del Comune di Bologna.
Interverranno Virginio Merola, sindaco di Bologna, Anna Cocchi, presidente dell’Anpi di Bologna, Elly Schlein, vice presidente della Regione Emilia-Romagna. Al termine della celebrazione, Paolo Fresu intonerà “Bella ciao” con la sua tromba. Dalle 11.15 sulle pagine Facebook del 25 aprile a Monte Sole e della Scuola di Pace di Monte Sole è possibile seguire le celebrazioni a Monte Sole. Dalle 15 l’Anpi nazionale promuove l’iniziativa “Il 25 aprile, Bella ciao in ogni casa”, la forza della Liberazione in musica dai balconi e dalle finestre.

2. The Forgotten Front. La Resistenza a Bologna

Dal 21 aprile a sabato 25 aprile The Forgotten Front. La Resistenza a Bologna in streaming su MYmovies.  In occasione del 75° anniversario della Liberazione The Forgotten Front – La Resistenza a Bologna in streaming dal 21 al 25 aprile.  Un nuovo film con preziosi materiali d’archivio inediti per celebrare il 75° anniversario della Liberazione, grazie a un'iniziativa senza precedenti del Comune di Bologna, della Cineteca e dello sponsor Hera. The Forgotten Front di Paolo Soglia e Lorenzo K. Stanzani sarà visibile in streaming su MYmovies da martedì 21 a sabato 25 aprile.
Il biglietto virtuale per la visione del film, in vendita da venerdì 17, avrà un costo di € 3 e sarà valido ventiquattro ore a partire dalle ore 19.30 di ciascun giorno. Inoltre, tutti i giorni, alle ore 19, si potrà assistere in diretta alle presentazioni a più voci del film, che rimarranno poi disponibili sui profili social di MYmovies.
24 aprile ore 19
Luca Alessandrini (direttore Museo della Resistenza) e Anna Cocchi (presidente Anpi Bologna)
25 aprile ore 19
Paolo Soglia e Lorenzo K. Stanzani

"Il 21 aprile 1945, settantacinque anni fa, Bologna veniva liberata dal nazifascismo, dalla guerra e
iniziava il percorso verso la democrazia. Oggi, grazie agli archivi delle istituzioni, delle forze alleate, della Germania, dei privati, quella storia può essere raccontata in modo nuovo, più ricco e approfondito. Così possiamo scoprire quanto quel tempo lontano sia stato importante per noi e ci sia, oggi, vicino. Un film che riguarda la storia di tutti".
(Gian Luca Farinelli)

THE FORGOTTEN FRONT
(Italia/2020) di Paolo Soglia e Lorenzo K. Stanzani

“L’idea da cui sono partito è semplice: realizzare un documentario storico basato sulle ricerche e sui documenti, che eliminasse ogni aspetto di epica narrativa” (Lorenzo K. Stanzani). Un film sulla Resistenza a Bologna, che racconta la guerra degli alleati dal 1943 al 1945 sulla linea Gotica, l’occupazione tedesca della città durante la Repubblica di Salò e naturalmente la lotta di Liberazione condotta dai partigiani e dalla popolazione che li sosteneva. “The Forgotten Front”, il fronte dimenticato, è l’espressione che il “New York Times” utilizzò nel dicembre del 1944 per indicare lo stallo dell’avanzata alleata in Italia verso Nord, che lasciò alla Resistenza l’onere di combattere i nazifascisti sul terreno.
Realizzato con filmati d’epoca, è frutto di una complessa ricerca che ha permesso di recuperare materiali video e fotografici inediti, come le riprese dei bombardamenti e della Liberazione realizzate dal giovanissimo cineamatore bolognese Edo Ansaloni (il cui archivio è ora conservato presso la Cineteca di Bologna), o la sequenza di fotografie di Piazza Maggiore del 21 aprile 1945 che si riempie alla notizia dell’arrivo degli alleati. Altri materiali provengono da archivi italiani e stranieri.
Il rigore della ricostruzione è garantito dal contributo degli storici intervistati (Luca Alessandrini, Luca Baldissara, David W. Elwood, Toni Rovatti), che accompagnano lo spettatore inquadrando i fatti e collocandoli nel loro contesto storico. La colonna sonora originale di Marco Pedrazzi è eseguita dall’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna sotto la direzione di Stefano Conticello.

3. “Opera Favola”: Il barbiere di Siviglia

Continua la programmazione in streaming del Teatro Comunale di Bologna. Per circa un mese in giorni e fasce orarie differenti è possibile assistere a spettacoli e conferenze, oltre a rubriche pensate per i bambini e gli studenti.

L’appuntamento del sabato alle ore 16.00 è infatti dedicato ai più giovani con la rubrica educational “Opera Favola”,  a cura del Teatro Comunale e con la partecipazione della Scuola dell’Opera: le opere più belle raccontate come se fossero delle bellissime favole per tutte le età. Sul canale  Youtube del Teatro Comunale o sulla pagina Facebook TCBO Opera Young, Sabato 25 aprile ore 16.00 Il barbiere di Siviglia
di Gioachino Rossini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Emilia-Romagna, bollettino covid 26 novembre: + 2157, 515 a Bologna. Calano i casi attivi

Torna su
BolognaToday è in caricamento