rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Formazione Centro Storico

Conferenza nazionale su Local marketing

L'evento Local Strategy Live 2022 a Bologna: la conferenza nazionale al local marketing e a tutte le strategie per sviluppare il marketing nel territorio. Due giorni di formazione con l'esperto massimo del settore Luca Bove e diversi speaker in diversi ambiti della materia.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Arriva a Bologna Local Strategy Live 2022, l’unica conferenza dedicata in Italia al local marketing che si terrà presso Zanhotel Europa il 30 settembre e il 1 ottobre 2022. Nelle due giornate full immersion di strategie: best practice e formazione per sviluppare business in ambito territoriale grazie agli strumenti di Google My Business (ora Google Business) e quelli del local marketing. L’evento chiamerà a raccolta marketers e imprenditori da tutto il Paese per apprendere le migliori strategie per sviluppare appieno il proprio business locale attraverso il digitale, soprattutto quello adatto alla piccola e media impresa italiana. Buona parte del business legato alle attività commerciali passa infatti per il web, soprattutto attraverso l’uso delle mappe di Google con dati su orari, servizi, prodotti, recensioni. Da un survey condotto da Local Strategy su un campione di 1500 utenti in Italia il 73% degli utenti online usa la ricerca online per trovare un’attività commerciale nei paraggi. Sempre più gli utenti ricercano attività commerciali nei paraggi e questo fenomeno si è accentuato ulteriormente con la pandemia. Una grande leva di business infatti: secondo Google stesso l’88% delle ricerche online di carattere locale effettuate da mobile conducono ad una telefonata o al business di riferimento entro 24 ore. Come le ricerche online facilitano l’opportunità di scoprire nuovi negozi o aziende nei paraggi. Ideatore dell’evento Luca Bove massimo esperto italiano di local marketing che interverrà durante le due giornate, assieme all'avvocato Antonino Polimeni esperto in diritto del web, Gabriele Contilli presidente e co-founder di Rocket PPC, Silvia Signoretti Marketing Strategist & Brand Manager, Michael Vittori Facebook e Google Ads Specialist e Veronica Rizzo Gold Product Expert della community Profilo dell’attività su Google. Nell’evento si potrà apprendere: come compilare e aggiornare al meglio la scheda informativa di Google My Business (le mappe del motore di ricerca) e grazie ad altri strumenti. Inoltre diverse le tematiche affrontate: la realtà aumentata nel retail, il social shopping, la virtual technology, strategie omnicanale, leve d’acquisto online e offline, e il Messy Middle nuovo fenomeno d’acquisto dei consumatori. Inoltre tra i temi trattati dai vari speaker: Il futuro della Local Search passa dal nuovo futuro dello shopping, algoritmo locale di Google e composizione di una scheda GBP, valutare la domanda e analizzare i mercati, ottimizzazione GBP & Local Seo: elementi di ottimizzazione GBP e Seo On-page; strategia local & brand reputation; Google e le tendenze del futuro; Il Drive to Store secondo Google Ads; strumenti per il drive to store; Facebook e Instagram Ads: Local tips & news; sessione “giuridica” recensioni; GDPR, GA; Local Services Ads; sessione e-commerce/store locator/coupon. Così commenta Luca Bove CEO di Local Strategy e principale esperto del settore: “Dal nostro survey si evidenzia chiaramente l’importanza della presenza da parte delle aziende nelle schede di Google Business Profile assieme al completamento di tutte le informazioni necessarie all’utente e potenziale cliente. Stiamo assistendo ad un boom del local marketing e una crescita esponenziale del drive to store: le informazioni online conducono l’utente direttamente al business fisico. Ci si informa prima per poi andare diretti al punto fisico più vicino con maggiore consapevolezza e sapendo già cosa si intende acquistare. Viceversa, informazioni non corrette sulle schede di Google interrompono il percorso dell’utente verso il business che sta ricercando online”. “Il report di Local Strategy e Google Survey evidenzia l’importanza da un lato di informare al meglio il consumatore e il potenziale cliente attraverso le schede di Google Business Profile, consentendo a professionisti e aziende di essere trovati e contattati”. Su Luca Bove: Dal 2017 è co-founder di Local Strategy srl, società che opera esclusivamente in progetti di automazione e consulenza per aziende con molti punti vendita che hanno obiettivi drive-to-store (ovvero portare più clienti nei negozi/ristoranti). Autore dei libri nel 2022 l'ultimo: “Local strategy. Come usare al meglio Google Business Profile e Google Maps per acquisire i clienti dietro l'angolo” edito da Maggioli, Luca si occupa di SEO da quasi 20 anni. A partire dal 2007 si è specializzato nella Local SEO e nel marketing delle mappe online, divenendo uno dei principali esperti in materia in Italia e relatore nei principali eventi di settore. Dal 2000 si occupa, infatti, esclusivamente di Digital Marketing, con specializzazione in Search Marketing, seguendo progetti di differenti complessità – anche in ambiti molto competitivi – coordinando persone con varie specializzazioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conferenza nazionale su Local marketing

BolognaToday è in caricamento