Formazione per le professioni dello spettacolo: al via 38 progetti

Oltre 20 i milioni investiti fino ad adesso nella filiera formativa della musica e dello spettacolo

Foto spettacolo teatrale / Sito Regione Emilia Romagna

Sono 38 i progetti pronti a partire in Emilia Romagna, e finanziati dalla Regione con 3 milioni di euro del Fondo sociale europei, destinati a 680 persone. Previsti percorsi di alta formazione (300/1.000 ore) a sostegno dell’innovazione del sistema regionale dello spettacolo; percorsi di formazione professionalizzanti (240/600 ore) per conseguire un certificato di competenze o una qualifica professionale, e percorsi di formazione permanente (50/150 ore) per acquisire competenze tecniche, professionali e trasversali.

Musica e spettacolo

Da inizio legislatura sono stati investiti oltre 20 milioni nella filiera formativa della musica e dello spettacolo. Sono circa 5 milioni di euro le risorse utilizzate per finanziare corsi di canto corale, di musica strumentale d’insieme e laboratori di propedeutica musicale realizzati dalle scuole di musica accreditate, in collaborazione con le istituzioni scolastiche del territorio. Un’azione che ha come obiettivo quello di educare alla musica, promuovere la socializzazione e contrastare le discriminazioni, oltre che integrare gli alunni con disabilità. 

Scuola d’alta formazione musicale per strumentisti solisti 'SOLO'

Il possesso di una sicura e forte professionalità è oggi un requisito fondamentale per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, in qualunque ambito di riferimento. In quello musicale, e in particolare strumentale, è sempre più importante mettere i giovani musicisti nelle condizioni di confrontarsi con sicura professionalità e adeguata specializzazione con la pratica reale del mondo del lavoro musicale, in particolare in ambito solistico. Per questi motivi, con la direzione artistica di Andrea Griminelli, nasce SOLO, il corso di alta formazione musicale per strumentisti solisti che sostiene nella carriera musicale giovani dotati d’eccellente talento, forti di una formazione ad hoc assicurata dai migliori solisti del panorama nazionale e internazionale e capace di condurre percorsi paralleli e integrati sia degli aspetti storici, esegetici, analitici, sia strumentali dei diversi repertori affrontati. Il corso di alta formazione per strumentisti solisti, riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, è rivolto ai seguenti strumenti: violino, violoncello, flauto traverso, oboe, clarinetto. Partenariato: Università di Bologna - Dipartimento delle Arti; Regia Accademia Filarmonica di Bologna; Fondazione scuola di musica Carlo Guglielmo Andreoli.

Il sistema emiliano-romagnolo dello spettacolo dal vivo

Nel panorama nazionale il sistema emiliano-romagnolo dello spettacolo dal vivo è tra i più articolati e dinamici: la regione occupa infatti una posizione di primo piano nei diversi comparti della domanda, offerta, occupazione e attrazione di finanziamenti statali. In Emilia-Romagna sono 377 le sedi attive di spettacolo dal vivo, di cui 251 con programmazione continuativa. Il sistema conta 95 teatri storici.
Il sistema regionale dello spettacolo dal vivo sviluppa esperienze di eccellenza in tutti i settori. La presenza di numerosi enti, istituzioni e manifestazioni di rilievo internazionale, di corsi universitari e formativi, oltre a determinare l'alto livello qualitativo di artisti, tecnici e personale organizzativo di imprese e istituzioni, contribuisce a creare un terreno fertile per l’innovazione e la sperimentazione sia dal punto di vista artistico, sia organizzativo e finanziario.

A Bologna

Corso di alto perfezionamento e inserimento professionale per cantanti lirici

Corso di alta formazione Sede: Bologna

Durata: 1.000 ore, di cui 300 di project work

Il corso di alto perfezionamento e inserimento professionale per cantanti lirici prepara alla carriera professionale giovani cantanti dotati di una solida formazione vocale e musicale, affinandone le capacità tecniche e interpretative. Il percorso didattico prevede lezioni di interpretazione e studio del repertorio operistico e cameristico, approfondimento tecnico-vocale, approfondimento scenico-musicale, fonetica e dizione in lingua italiana e straniera, cultura generale del lavoro artistico, sicurezza su lavoro, cui si affianca un’intensa attività di project work presso il Teatro comunale di Bologna, accanto a interpreti, direttori d’orchestra e registi di fama assoluta.

Corso di perfezionamento e avviamento professionale per cantanti lirici

Corso di alta formazione Sede: Bologna

Durata: 850 ore, di cui 200 di project work

Il corso di perfezionamento e avviamento professionale per cantanti lirici ha per obiettivo il perfezionamento professionale del cantante lirico solista, a completamento del processo formativo e a supporto dell’avvio e del consolidamento di carriera. La finalità è perseguita attraverso l’offerta di un intervento formativo altamente qualificato, avente per oggetto lo studio e l’approfondimento delle competenze musicali, stilistiche e interpretative del repertorio belcantistico, nonché delle conoscenze culturali necessarie all’esercizio della professione. Il piano formativo è caratterizzato da una integrazione tra la formazione frontale e l’attività di project work presso il Teatro comunale.

Professore d’orchestra - sezione fiati e percussioni

Corso di alta formazione Sede: Bologna

Durata: 300 ore

Il corso per Professore d’orchestra- sezione fiati e percussioni è rivolto a giovani strumentisti diplomati in flauto, oboe, clarinetto, fagotto, corno, tromba, trombone, timpano e percussioni. Le modalità didattiche fanno un ampio ricorso a una metodologia di carattere pratico, svolta prevalentemente in assetto lavorativo, al fine di fornire agli allievi la dotazione più completa loro necessaria, quali futuri professori d’orchestra, tramite i seguenti moduli didattici: tecniche di intonazione, articolazione ed emissione, tecniche di esecuzione a sezione, musica d’insieme per fiati e percussioni, disciplina giuridica ed organizzativa del lavoro artistico, sicurezza nel luogo di lavoro.

Professore d’orchestra - sezione archi

Corso di alta formazione Sede: Bologna

Durata: 300 ore

Il corso per Professore d’orchestra - sezione archi è rivolto a giovani strumentisti diplomati in violino, viola, violoncello e contrabbasso. Le modalità didattiche fanno un ampio ricorso a una metodologia di carattere pratico, svolta prevalentemente in assetto lavorativo, al fine di fornire agli allievi la dotazione più completa loro necessaria, quali futuri professori d’orchestra, tramite i seguenti moduli didattici: tecniche delle diteggiature e delle arcate, tecniche di esecuzione a sezione, musica d’insieme per archi, disciplina giuridica e organizzativa del lavoro artistico, sicurezza nel luogo di lavoro.

Professore d’orchestra - sezione archi, fiati e percussioni

Corso di alta formazione Sede: Bologna

Durata: 330 ore, di cui 180 di project work

Il corso per Professore d’orchestra rappresenta la parte finale di un più articolato progetto, che vede nei corsi Professore d’orchestra – sezione archi e sezione fiati e percussioni, corsi propedeutici all’impianto progettuale complessivo. Il corso per professore d’orchestra, finalizzato allo studio della musica d’insieme per archi, fiati e percussioni, mette insieme nell’unicum dell’orchestra gli allievi delle due sezioni archi, fiati e percussioni, secondo lo stile dell’orchestra lirico-sinfonica. L’impianto formativo prevede i seguenti moduli: musica d’insieme per archi, fiati e percussioni, repertorio orchestrale classico, repertorio orchestrale romantico e contemporaneo e project work.

Corso per parrucchiere e truccatore teatrale

Corso di alta formazione Sede Bologna

Durata: 470 ore, di cui 70 di stage

Il corso truccatore/parrucchiere teatrale è rivolto a persone che hanno assolto l’obbligo di istruzione, che vogliano acquisire competenze relative alla predisposizione delle acconciature e del trucco teatrale. Attraverso l’utilizzo di strumenti e cosmetici il parrucchiere/truccatore teatrale dovrà saper intervenire sul volto degli artisti con differenti modalità e criteri, oltre che sapersi occupare del riordino e della conservazione del materiale. Dovrà, inoltre, essere in grado di ripettinare e arricciare le parrucche e realizzare effetti speciali. Il progetto prevede un’attività di stage presso il Teatro comunale di Bologna.

Per tutte le informazioni clicca qui

Formazione per cinema e spettacolo 

Le industrie culturali e creative sono uno degli assi di sviluppo su cui la Regione Emilia-Romagna ha scelto di investire. La Strategia di specializzazione intelligente (S3), con cui la Regione ha costruito un quadro strategico di azioni per il rafforzamento competitivo e la crescita occupazionale del sistema economico regionale, individua cultura e creatività tra gli ambiti produttivi con il più alto potenziale di espansione e di cambiamento. Per qualsisi informazione clicca qui.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come ordinare libri scolastici e averli a casa in 24 ore

  • Formazione: 306 progetti per imprenditori, manager e professionisti

  • Scuole superiori militari: iscrizioni e caratteristiche dei corsi

  • Borse di studio per studenti in condizioni economiche disagiate

  • Marzabotto: riaperto l'asilo 'Paselli', sgravi sulla retta mensile

  • Formazione per le professioni dello spettacolo: al via 38 progetti

Torna su
BolognaToday è in caricamento