Corsi di Formazione

Un corso per riscoprire l’arte dello Scalpellino: al via le iscrizioni

A promuoverlo è l'associazione Fulvio

L’Associazione Fulvio Ciancabilla promuove un corso per il rilancio dell’antica arte della lavorazione della pietra arenaria e ricostituire quella rete di maestri della sua lavorazione, gli scalpellini, eredi dei maestri comacini che nel Medioevo avevano realizzato opere civili e religiose ancora presenti lungo le falde delle nostre montagne. Il corso - come si legge in una nota -  fa parte di un progetto più ampio “Progetto Montovolo”, e vuole diffondere i primi rudimenti del mestiere di scalpellino con la collaborazione degli ultimi artigiani della pietra che ancora operano sul territorio. Inoltre, si propone di fornire nozioni di base sulla lavorazione della pietra arenaria allo scopo di dare le iniziali competenze professionali in primis a quegli operatori edili e/o disoccupati in cerca di lavoro che intendono intraprendere l'antico mestiere dello scalpellino ed anche alle persone che operano nelle cooperative sociali della Valle del Reno.

Le lezioni saranno condotte dai Maestri Scalpellini Giancarlo Degli Esposti e Alfredo Marchi. Anche se da un po' di tempo questo mestiere è stato dimenticato, potrebbe ora avere nuove opportunità di sviluppo grazie ad un rinnovato interesse per la pietra arenaria il cui utilizzo è indispensabile per caratterizzare e rendere più belli gli edifici della nostra montagna. L'avviamento a questa professione potrà favorire il corsista ad avere una propria specializzazione all'interno di un'impresa edile o a proseguire questa esperienza lavorando in proprio o all’interno della struttura in cui già opera.

L'offerta del corso è rivolta ad artigiani/e in edilizia e loro dipendenti, disoccupati in cerca di lavoro, soggetti assistiti da cooperative sociali, studenti delle scuole tecniche.

Le lezioni avranno luogo presso il laboratorio di Giancarlo Degli Esposti, località Spintona, Riola Ponte, Grizzana Morandi (per chi usa il treno, Stazione di Riola di Vergato, facilissima da raggiungere da Bologna) nelle seguenti date:

SABATO 18 SETTEMBRE 2021, h. 9.00 – 12.00 (in luogo da definirsi, ma raggiungibile anche in treno): presentazione del corso, lezioni teoriche, indicazioni pratiche/antinfortunistiche e sui materiali necessari.

SABATO 2 OTTOBRE 2021, h. 9,00 - 13.00: laboratorio pratico di disegno, incisione e scrittura su pietra.

SABATO 9 OTTOBRE 2021, h.9,00 - 13.00: laboratorio pratico di bassorilievo su 2 livelli.

SABATO 16 OTTOBRE 2021, h 9.00 - 12,00: laboratorio pratico di figura semplice in tutto tondo.

Questa iniziativa rientra nel progetto "Gli antichi saperi di domani" ed è patrocinata da:

Città Metropolitana di Bologna, Unione dei Comuni dell'Appennino Bolognese, Comune di Grizzana Morandi, Comune di Camugnano, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Istituzione Villa Smeraldi - Museo della Civiltà Contadina, Associazione Fulvio Ciancabilla.

Per iscrizioni, informazioni e costi scrivere a presidente@associazionefulviociancabilla.org

Oppure telefonare allo 3497170559

Conunicato: Associazione Fulvio Ciancabilla

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un corso per riscoprire l’arte dello Scalpellino: al via le iscrizioni

BolognaToday è in caricamento