Open: alla scoperta di imprese e laboratori d'eccellenza

Ragazze e ragazzi potranno scoprire quanta tecnologia, creatività e passione ci siano dentro la creazione di prodotti apprezzati anche all’estero e toccare con mano il cuore produttivo e della ricerca in Emilia-Romagna

Foto archivio

Al via le visite nelle imprese per conoscere le produzioni d’eccellenza, i processi di lavorazione, i musei aziendali e i centri di ricerca della regione, per capire come stia cambiando il mondo del lavoro e quindi supportare le scelte dei giovani per il loro futuro.

Un progetto importante, attraverso il quale ragazze e ragazzi potranno scoprire quanta tecnologia, creatività e passione ci siano dentro la creazione di prodotti apprezzati anche all’estero e toccare con mano il cuore produttivo e della ricerca in Emilia-Romagna. Una buona occasione di orientamento per coloro che presto si affacceranno al lavoro. 

In programma da giovedì 26 a domenica 29 settembre 2019, Emilia-Romagna Open offre a tutti i cittadini la possibilità di scoprire dietro le quinte le produzioni d’eccellenza. È anche l’opportunità per entrare nei centri di ricerca, dove nascono soluzioni innovative per le filiere produttive, dalla meccanica all’agroalimentare, dalla medicina all’ambiente. Un’occasione da non perdere per scoprire il cuore produttivo di una terra unica.

Come partecipare

Sono disponibili sul sito date e orari delle visite nelle imprese e nei laboratori regionali che hanno aderito all’iniziativa. Ciascuno potrà prenotare una o più visite tra quelle in calendario, per sé e per altre persone. È richiesta la prenotazione online, che si effettua partendo dalla voce di menu Visitatori. La voce di menu Partecipanti mostra tutte le imprese e i laboratori che aprono le porte: qui è possibile selezionare per categoria, settore di attività, provincia e giorno per scegliere le visite che interessano di più.

Prenota le tue visite gratuite

Perché Emilia-Romagna OPEN

La prima edizione di Emilia-Romagna OPEN è promossa dalla Regione Emilia-Romagna con i Fondi europei Por Fesr 2014-2020, nel quadro della Politica di coesione per la crescita economica e l’attrattività del territorio. L’iniziativa ha l’obiettivo di far conoscere al grande pubblico l’ingegno e i risultati del lavoro di imprenditori e ricercatori, mostrando come il talento produce valore, competitività, sviluppo per il territorio e benessere per le persone. Emilia-Romagna OPEN è organizzata in collaborazione con la società consortile ART-ER ed è collegata alla Notte europea dei ricercatori, che si tiene il 27 settembre 2019, in contemporanea con oltre 340 città in Europa, di cui circa 50 in Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia Romagna: maxi concorso per l'assunzione di 138 vigili urbani

  • Iscrizioni scuola dell’infanzia 2020/21: tutte le date e come fare

  • Università: nuovi concorsi, 150 posti tra ricercatori e docenti

  • Castel San Pietro, scuola 'Scappi': per gli alunni niente più sanzioni disciplinari ma lavori socialmente utili

  • Nasce a New York l’Italian Academic Center: formazione e ricerca promosse dall'Alma Mater di Bologna

  • Università e lavoro: mancano ingegneri, architetti, scienziati e statistici

Torna su
BolognaToday è in caricamento