Scuola: per la didattica a distanza in Emilia Romagna 5.466.830 euro

particolare, in Emilia Romagna 662.434,64 euro sono destinati alle piattaforme e agli strumenti digitali

Le risorse destinate alle scuole della Regione Emilia Romagna, per il potenziamento della didattica a distanza, ammontano a 5.466.830 euro. In seguito alla firma del decreto di riparto degli 85 milioni stanziati nel decreto del Governo “Cura Italia, avvenuta da parte della Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina lo scorso 26 marzo, sono state infatti individuate le somme regione per regione.

In particolare, in Emilia Romagna 662.434,64 euro sono destinati alle piattaforme e agli strumenti digitali, 4.473.177,98 alla connettività di rete e ai dispositivi digitali e 331.217,44 alla formazione del personale scolastico.

“Stiamo lavorando con rapidità per potenziare la didattica a distanza, mettendo tutti gli studenti in condizioni di poterla seguire e dando a tutti gli insegnanti le conoscenze per poterla effettuare - sottolinea la Ministra Azzolina -. Per la ripartizione delle risorse abbiamo scelto un criterio che ci consente di raggiungere meglio le zone del Paese e le famiglie dove c’è maggiore necessità. Ma se oggi rispondiamo a un’emergenza, al contempo costruiamo un patrimonio per il futuro e gettiamo le basi affinché la scuola possa crescere e migliorarsi, utilizzando queste tecnologie anche quando saremo tornati alla normalità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova scuola a Ozzano: durante i lavori alunni trasferiti in biblioteca, scatta la polemica

  • Scuole superiori: i migliori istituti a Bologna secondo la ricerca Eduscopio

  • Incendio alla materna di Monterenzio: taglio del nastro per i nuovi locali che ospitano gli alunni

  • Valsamoggia: giù le rette per i nidi dell'infanzia anche per il 2020/2021

  • Lotta alla criminalità: via a Terreni Fertili, laboratori online rivolti agli studenti

Torna su
BolognaToday è in caricamento