Venerdì, 22 Ottobre 2021
Scuola Pianoro

Pianoro, riaprono i giardini dei nidi d'infanzia comunali: " A disposizione spazi distinti e separati"

L'assessore Flavia Calzà: ""Richiediamo un’assunzione di responsabilità da parte delle famiglie che si iscriveranno"

"Abbiamo pensato di offrire ai nostri piccoli, iscritti ai servizi educativi 0/3 anni, dopo la recente possibilità di apertura dei parchi pubblici, la possibilità di frequentare i bellissimi giardini dei nostri Nidi d’Infanzia. Vorremmo riaccogliere le famiglie nei servizi, anche se in modo parziale e un po’ distante".

A fare l'annuncio, atteso da molte famiglie, è l’assessore alle Politiche dell’Istruzione, Flavia Calzà, che attraverso una nota spiega: "Il giardino sarà diviso in zone dedicate alla sola coppia adulto-bambino che avrà a disposizione spazi distinti ed esclusivi, molto ampi e differenziati per possibilità di gioco, esplorazione, scoperta, sotto la supervisione del personale comunale che sarà sempre presente".

Nel dettaglio:

  •  Il giardino del nido Millepiedi/Millemani di Pianoro sarà aperto dal lunedì al venerdì, a partire dal 15 maggio, nelle seguenti fasce orarie: 9.30/11.30 - 16.30/18.30. Per evitare assembramenti e per dare a tutti gli iscritti ai servizi 0/3 anni la possibilità di accedere, abbiamo chiesto alle famiglie di prenotare l’ingresso (3357681028 dalle 8 alle 15).
  • Prossimamente sarà aperto anche il giardino del nido Girotondo/Girasole di Rastignano.

"Richiediamo un’assunzione di responsabilità da parte delle famiglie che si iscriveranno - sottolinea l'assessore - perché siamo consapevoli che solo così tutte le procedure di distanziamento e sanificazione attivate, potranno avere effetto ed azzerare il più possibile il rischio di contagio. La regia del progetto è a cura del coordinatore pedagogico Roberto Maffeo che punta l’attenzione sull’importanza del ri-partire insieme perché “educare è soprattutto un’esperienza collettiva”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pianoro, riaprono i giardini dei nidi d'infanzia comunali: " A disposizione spazi distinti e separati"

BolognaToday è in caricamento