Castel di Casio: inaugurata la nuova scuola

L’Istituto è stato realizzato nel pieno rispetto delle norme antisismiche ed è dotato di un impianto di efficientamento energetico.

Inaugurata a Castel di Casio la nuova scuola dell’Infanzia in via Fornaci. I lavori del nuovo plesso scolastico, che fa parte dell’Istituto comprensivo di Porretta Terme, sono iniziati nel 2019 e hanno richiesto un finanziamento di 3 milioni e 250 mila euro dei quali 2 milioni finanziati dallo Stato, i restanti dal comune di Castel di Casio.

Come spiega una nota, su due piani, al primo c’è il refettorio, al secondo si svolgeranno le attività didattiche dei 56 bambini, il nuovo istituto è stato costruito nel pieno rispetto delle norme antisismiche, inoltre, è dotato di un impianto di efficientamento energetico

"Una nuova scuola è la più bella notizia che una comunità può ricevere, un investimento per il presente ma anche per il futuro di quel territorio. Un valore ancora maggiore se si considera che, nonostante questa difficile fase, si è riusciti a completare l'intervento grazie alla tenacia di tutti quegli amministratori locali - si legge - e degli operatori della scuola che si sono impegnati in questo progetto. Si parla spesso di come rendere più attrattivo il nostro Appennino: credo che questa sia una delle risposte migliori, garantire servizi di qualità, in un contesto territoriale che merita di essere sempre più valorizzato” ha dichiarato Daniele Ruscigno, consigliere delegato alla Scuola della Città metropolitana di Bologna.

“Grazie anche alla continuità amministrativa che i cittadini del nostro comune hanno sancito in occasione delle ultime elezioni comunali, è stato possibile essere qui insieme ad inaugurare questa importante struttura scolastica. E questa è una giornata che rimarrà per sempre nella storia del comune di Castel di Casio” , ha detto soddisfatto il sindaco Marco Aldrovandi.

Alla cerimonia, che si è svolta nel pieno rispetto delle normative in vigore a causa dell’emergenza sanitaria, erano presenti tutta la Giunta e i membri del Consiglio Comunale del Comune di Castel di Casio, , l’ex sindaco di Castel di Casio Mauro Brunetti, l’onorevole Gianluca Benamati, il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Porretta Terme, Emanuela Cioni, e presidente dell’Istituzione dell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese, Giuseppe Argentieri, il sindaco di Alto Reno Terme, Giuseppe Nanni e il personale scolastico. l termine degli interventi la Scuola dell’Infanzia è stata benedetta dal Parroco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
BolognaToday è in caricamento