Rastignano, la scuola ottiene la certificazione internazionale 'Echo-Schools'

L'assessora Flavia Calzà: "Un grandissimo orgoglio, proseguiamo su questa strada"

"È con grande piacere e orgoglio che  comunichiamo che il nostro Istituto Comprensivo di Rastignano, guidato dalla dirigente Concetta Russo, ha appena ottenuto la certificazione “Echo-Schools” rilasciata dall’organizzazione internazionale FEE (Foundation for Environmental Education) che si occupa di diffondere e promuovere nelle scuole di tutto il mondo buone pratiche ambientali, attraverso molteplici attività di sensibilizzazione, educazione e formazione per la sostenibilità". 

A diffondere la notizia l'assessora alle Politiche dell’Istruzione, Servizi Educativi per l’Infanzia Flavia Calzà, che attraverso una nota spiega: "Il programma prevedeva il coinvolgimento diretto di giovani studenti coordinati da insegnanti in collaborazione con personale ATA, genitori, membri della Commissione Mensa, Associazioni territoriali e componenti dell’Amministrazione Comunale al fine di procedere ad una prima indagine ambientale per individuare carenze, esigenze, punti di forza su cui agire per cercare soluzioni relative ai problemi e alle sfide ambientali a livello locale, in modo da farsi loro stessi promotori di iniziative ambientali diffondendole tra le loro famiglie, le autorità locali e i diversi rappresentanti della società".

E ancora: "Si è creato quindi un piano d’azione e un monitoraggio e valutazione delle Prestazioni Ambientali, stilando un Eco-Codice inteso come strumento concreto e condiviso, partendo dalla richiesta di concentrarsi sul tema dei rifiuti, degli sprechi, con particolare attenzione all’eliminazione dell’usa e getta, partendo dalla plastica. Come Amministrazione non possiamo che essere fieri di questo importante risultato ottenuto - sottolinea Calzà - e siamo felici di aver partecipato attivamente ai percorsi intrapresi coi ragazzi. Un grazie particolare va rivolto alla referente del progetto, la docente della Scuola Primaria, Michela Minelli che ha guidato i ragazzi con tanta dedizione ed entusiasmo attraverso il percorso".

Un doveroso grazie - conclude l'assessora  - va inoltre ad Ascom che, attraverso la Presidente Silvia Ferraro, ha creduto fin dal principio al progetto ed ha contribuito fattivamente alla sua realizzazione, sostenendone le spese. Infine, permettetemi di ringraziare di cuore i veri protagonisti: i nostri ragazzi che con grande determinazione hanno lavorato in prima persona portando le loro idee, facendo sentire le loro voci e ci hanno emozionato quando li sentivamo illustrare con estrema convinzione le loro proposte di buone pratiche per salvaguardare l’ambiente, il loro pianeta, il loro futuro; è un onore per noi aver ottenuto la bandiera verde ed il certificato di Echo–School proprio nel nostro territorio. Mi rivolgo alla collettività ed ai ragazzi in particolare:non fermiamoci e facciamo in modo che questo attestato sia solo l’inizio, lo sprono per proseguire su questa strada virtuosa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formazione: nasce l'Associazione "Scuola Politecnica Its dell'Emilia-Romagna"

  • Castenaso:una quercia per ogni scuola

Torna su
BolognaToday è in caricamento