San Lazzaro, l'ultimo giorno di scuola nel parco. Il sindaco: "Potrete salutarvi, guardandovi tutti negli occhi"

L'iniziativa nel parco della Resistenza, oltre il Rio Polo dove, per una classe alla volta, ci saranno dei cerchi a garantire il distanziamento sociale

Il Parco della Resistenza

Gli alunni di San Lazzaro, nell'ultimo giorno di scuola, potranno salutarsi anche se a distanza. Ad annunciare l'iniziativa è il sindaco Isabella Conti attraverso un post su facebook, dove spiega: "Quest'anno scolastico è ormai concluso,e sapete bene che non è stato come gli altri. A fine febbraio vi siete trovati lontani dai vostri compagni, dai vostri amici, dai vostri insegnanti - si legge - Avete mostrato intelligenza e pazienza, avete atteso e sperato, imparando ad affrontare anche situazioni molto complesse e difficili. Abbiamo avuto momenti di buio ma ricordate che in tutto questo tempo, la Luce siete stati voi. Voi avete colorato i nostri balconi con arcobaleni di fiducia per il futuro, voi avete appreso subito come comportarvi in questa pandemia, come proteggere i vostri nonni e le persone più fragili. Vi è stato chiesto di studiare da casa, avete iniziato ad utilizzare nuovi strumenti informatici, che giorno dopo giorno vi hanno tenuti connessi grazie al prezioso supporto dei vostri insegnanti".

E ancora: " Siete riusciti ad adattarvi e siete stati in grado di insegnarci quanto le vostre menti e i vostri cuori siano resilienti, forti, generosi.
Questa pandemia vi ha mostrato anche questo aspetto, di voi stessi: sapete resistere a grandi cambiamenti e sapete superare alti ostacoli. Per voi questo è un anno importante, concludete un percorso durato anni, anni nei quali siete cresciuti tanto, avete studiato, riso e pianto, avete scoperto e costruito amicizie che in alcuni casi vi accompagneranno per la vita - incalza il primo cittadino - Ora siete pronti per una nuova avventura, quante nuove cose imparerete, quanti nuovi amici, quanti nuovi ricordi state per vivere. Ogni ciclo che termina però, ha bisogno di un momento solenne per fare spazio a tutta questa nuova vita che vi aspetta. Non permetterò a questa pandemia di privarvi di questo rito, di questa esperienza, nella quale potrete vedere e salutare i vostri compagni di viaggio, con modalità certo diverse rispetto al passato, ma pur sempre significative. Ho pensato che una classe alla volta, ci troveremo al parco della Resistenza, nella grande distesa verde, oltre il Rio Polo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ed è qui che sarà organizzato tutto: "Lì troverete cerchi colorati a terra, distanziati l’uno dall’altro e uno per volta, potrete sedervi al centro del cerchio che vi verrà assegnato, in questo modo potrete salutarvi, guardandovi tutti negli occhi, potrete salutare i vostri insegnanti. Gli hula hoop sono un simbolo, sono il cerchio che si chiude, per aprire un ciclo nuovo - conclude Isabella Conti -  Tra poco vi manderemo tutti i dettagli, ma volevo dirvi che siete sempre nei miei pensieri e che le Istituzioni, in questo Paese, sono al vostro fianco, perché pensare a voi, significa lavorare ad un Futuro migliore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
BolognaToday è in caricamento