Università

Camst: 3 borse di studio da mille euro a studenti bolognesi

Premiati i figli dei dipendenti in corso con gli esami e con una media alta

Sono tre le borse di studio da mille euro che Camst ha assegnato a tre studenti bolognesi. L'azienda italiana del settore della ristorazione e dei facility services, sostiene i giovani premiando con borse di studio i figli di dipendenti, e quest'anno il 'premio' è andato a Matilde Panzacchi, di Bologna che studia Scienze della formazione primaria, Alessandro Tinarelli di Imola che studia Giurisprudenza e Luca Martelli, di Valsamoggia che studia Veterinaria.

Tutti e tre studiano all’Università di Bologna e  hanno ricevuto un contributo per le spese universitarie grazie ai loro meriti: sono stati scelti perché in corso con gli esami, e con una media superiore a 26/30.

“L’azienda vuole dimostrare un sostegno concreto ai figli di dipendenti, a supporto del loro impegno nello studio e come riconoscimento dei risultati ottenuti – afferma Francesco Malaguti, Presidente di Camst. – Incentivare le nuove generazioni allo studio significa permettere loro di crescere e arricchirsi in vista del loro futuro professionale, con il fine di migliorare anche la società in cui vivranno”.

Camst ha versato anche un bonus di 200 euro per oltre 200 studenti che hanno sostenuto durante l’anno 2018/2019 almeno 4 esami con esito positivo. La cifra complessiva del bonus universitario stanziata da Camst è di circa 42.000 euro che si vanno ad aggiungere ai 10.000 euro per le borse di studio, per un totale di 52.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camst: 3 borse di studio da mille euro a studenti bolognesi

BolognaToday è in caricamento