Le luci di Argelato sone sempre più a Led

Messa in posa di nuovi lampioni e lampade a LED in varie zone di Argelato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Conclusi gli interventi di riqualificazione dell'illuminazione pubblica

Durante i mesi estivi si sono conclusi i lavori di riqualificazione dell'illuminazione pubblica che hanno visto la sostituzione delle lampade esistenti con le lampade a LED ed in alcuni casi la messa in posa di nuovi pali per i corpi illuminanti.
L'importo complessivo di questo intervento è stato di €52.912,94+iva a fronte di un risparmio annuo di circa €50.000; la tecnologia a LED consente infatti un notevole risparmio economico ed energetico stimato all'incirca sui 155.131,94 KW all'anno.

Alcuni vantaggi della tecnologia Light Emitting Diode:

• Minore dispersione luminosa e maggiore visibilità
• Durata media maggiore rispetto alla lampadine tradizionali
• Minor consumo energetico e minor impatto sull'inquinamento ambientale (minori emissioni di gas serra e riduzione dello smaltimento di rifiuti elettrici e corpi luminosi)

Gli interventi di riqualificazione realizzati ad Argelato nei mesi estivi sono stati effettuati nella zona industriale Larghe di Funo (via Marzabotto, via Zuppiroli, via Galletti, via Zanotti, via F.lli Chiarini e via Gamberini) nel Parco della Pace (via Bernardi) nella Villa Beatrice, nel Parco Iqbal Masih e nel Giardino Brighetti a Voltareno sono stati posizionati anche nuovi pali.
Soddisfatto il Sindaco, Claudia Muzic: "L'utilizzo del led nell'illuminazione pubblica risponde a tre obiettivi: Illuminare meglio, risparmiare energia e aiutare l'ambiente.
Crediamo sia un intervento lungimirante ed è per questo che anche nel bilancio 2015 abbiamo riservato ulteriori 80.000 euro per questo obiettivo, i cui risultati vedremo entro la fine dell'anno. Sono interventi che si ripagano da soli nel tempo e che non possono che rappresentare un buon investimento per il nostro paese".

I più letti
Torna su
BolognaToday è in caricamento