Igloo books challenge: la sfida che invita alla lettura e alla sostenibilita’ dell’ambiente

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Libri come solide basi su cui fondare non solo la propria cultura e conoscenza, ma anche come fondamenta con le quali erigere le proprie opere, su questo assioma si basa la sfida lanciata da Giraldi Editore di Bologna per avvicinare giovani e meno giovani alla lettura. Se è vero che in Italia si legge poco e che comunque i principali lettori sono in età scolare serve allora che anche i più grandi si possano avvicinare ai libri, perché la nostra casa editrice crede che quando “Il libro giusto incontra una persona, questa diventa un lettore”. Basandosi su questa filosofia Giraldi Editore in occasione della 189esima fiera di San Lazzaro ha voluto creare una campagna di sensibilizzazione alla lettura, non solo distribuendo adesivi e braccialetti luminosi, ma soprattutto con una sfida tutt’altro che facile, costruire un igloo fatto solamente di libri, da qui il nome “Igloo books Challenge”. Sostanzialmente le regole sono poche: a chi vorrà partecipare basterà recarsi allo stand della fiera, lasciare il proprio nome e cognome e cominciare a costruire l’igloo, sulla base del raggio già prestabilito dalla nostra casa editrice, che per altro mette a disposizione gratuitamente anche gli stessi libri. A chi sarà tanto bravo da arrivare alla costruzione del tetto dell’igloo verrà regalata una selezione di libri, mentre a tutti i partecipanti alla sfida sarà donato un palloncino luminoso, che rappresenta la luce che la lettura (e la cultura) porta nella quotidianità delle nostre vite. La posa del primo libro è prevista per giovedì 25 luglio e sarà affidata al sindaco di San Lazzaro di Savena Isabella Conti, che da sempre si batte affinché la cultura sia accessibile a tutti. Allo stand Giraldi inoltre Zap & Ida intratterranno i visitatori con le loro vignette “Eco sostenibili” cariche di ironia e sarcasmo.

Torna su
BolognaToday è in caricamento