rotate-mobile
life

Bologna è la città più smart d'Italia: ecco perchè secondo il rapporto Smart City Index

La prima per innovazione e infrastrutture sui 116 capoluoghi dello Stivale presi in considerazione per la ricerca: "La sfida per le città italiane è integrare le nuove infrastrutture abilitanti e i sensori tecnologici con le strutture esistenti sul territorio"

Bologna prima della lista nella classifica delle città più 'intelligenti' d'Italia? Ebbene sì, almeno secondo il rapporto Smart City Index della società di revisioni Ernest & Young, che ha presentato ieri i risultati di una analisi che ha tenuto in considerazione il livello di innovazione di 116 capoluoghi dello Stivale in termini di sviluppo di reti e infrastrutture intelligenti, ma anche di servizi al cittadino. Dopo la nostra città arrivano Milano e Torino. 

Come spiega l'introduzione ai dati raccolti ed elaborati da EY: "La sfida per le città italiane è integrare le nuove infrastrutture abilitanti e i sensori tecnologici con le strutture esistenti sul territorio, sfruttando le sinergie e l’interoperabilità tra sistemi. La vision e la governance della Smart City devono essere coerenti con questa impostazione, sia a livello di deleghe e competenze istituzionali, sia di regole di finanziamento dei vari progetti. Il percorso verso la costruzione di una Smart City deve essere finalizzato a creare una singola infrastruttura di base e un’unica piattaforma di delivery dei servizi in grado di elaborare le informazioni trasmesse dai sensori per erogare servizi a valore aggiunto per i cittadini, contribuendo a migliorarne la qualità della vita.

Nonostante sia ancora presente un ritardo delle città italiane rispetto alle principali città europee e mondiali, il grado di innovazione dei comuni capoluogo italiani continua a crescere. Nel 2016 si confermano in cima alla classifica i comuni capoluogo delle città metropolitane: Bologna, Milano e Torino occupano il podio. Rispetto alle scorse edizioni peggiora la situazione di Roma, che si posiziona al nono posto del ranking. Seguono Firenze e Genova, comunque nei primi 15 posti. Anche quest’anno i comuni capoluogo delle città metropolitane del Centro-Nord sono tutte nella prima fascia, mentre Napoli diventa la prima città del Sud, non solo tra le metropoli.

Le città medie crescono ancora. Le città medie continuano nel loro trend di crescita: si trovano nei posti di rincalzo del ranking, con oltre 23 città tra il 4°ed il 39°posto. Parma sorpassa Trento e nel 2016 diventa la città media più alta nel ranking (5°posto), grazie ad un buon posizionamento negli strati Delivery Platform e Applicazioni e servizi. Parma è seguita da Trento, Brescia e Reggio Emilia, le altre città medie nella top 10. Il Centro-Nord si posiziona in cima al ranking anche nel segmento delle città medie: la prima città media del Sud è Lecce al 52°posto.

I CRITERI DI VALUTAZIONE. Come sono state analizzate le nostre città e per quali ragioni Bologna è risultata essere in cima alla classifica nazionale? Gli indicatori dell'analisi del 2016 sono: applicazioni e servizi (applicazioni e servizi a valore aggiunto per i cittadini); Service Delivery Platform (elaborazione e valorizzazione dei big data del territorio); Sensoristica (IoT per raccogliere i big data della città e gestire le infrastrutture da remoto), infrastruttura (reti e dotazioni tecnologiche abilitanti per la costruzione di una città intelligente). 

Eccoli nel dettaglio: 

APPLICAZIONI E SERVIZI GOVERNMENT: 
• Servizi anagrafici online (certificati, cambio residenza, ecc.)
• Procedure edilizie
• Servizi per le scuole comunali
• Pagamento online tributi locali e servizi per la scuola
• Accessibilità servizi Wi-Fi (app, mappa, free/pagamento)
• Integrazione social network

MOBILITA’
• Bigliettazione elettronica
• Pianificazione multimodale dei mezzi pubblici
• Pagamenti elettronici (sosta, ZTL, TPL)
• Applicazioni real time di bike/car sharing e pooling
• Informazioni all’utenza in mobilità (app, pannelli, SMS)
• Corrieri in bicicletta

TURISMO E CULTURA
• Informazioni su attrazioni, servizi, percorsi turistici
• Informazioni, prenotazioni e pagamenti delle strutture (monumenti, alberghi, ecc.)
• Card e app per visitare la città
• E-commerce prodotti locali
• Biblioteche, media library online
• Integrazione social network

SCUOLA
• Ambienti web per la didattica
• Servizi digitali per la segreteria

SANITÀ
• Prenotazione, pagamento ticket e ritiro referti via web
• Scelta medico di medicina generale via web
• Accesso dati fascicolo sanitario elettronico

SERVICE DELIVERY PLATFORM READINESS
• App store cittadini
• Card
• Centrali di controllo
• Pagamenti
• Sistemi di identificazione
• Open Data

DEMATERIALIZZAZIONE, INTEGRAZIONE E INTEROPERABILITÀ
• Dematerializzazione processi e documenti
• Multicanalità dei servizi
• Integrazione tra servizi

SENSORISTICA
• Rete stradale (rilevatori del traffico,
occupazione parcheggi, autodetector, semafori intelligenti, ecc.)
• Mezzi pubblici (sensori su autobus e taxi)
• Illuminazione pubblica (lampioni intelligenti)
• Controllo condizioni dell’ambiente (centraline di monitoraggio dell’aria)
• Sicurezza negli edifici
• Videosorveglianza di aree pubbliche (piazze, monumenti, edifici pubblici, periferia, ecc.)

INFRASTRUTTURA E RETI TELECOMUNICAZIONI
• Banda larga/ultralarga fissa (ADSL, fibra ottica)
• Banda larga e ultralarga mobile (HSPDA, LTE)
• Wi-fi urbano (hot spot pubblici e privati)
• Reti per la sicurezza (fibra ottica, Wi-Fi, simulcast, PMR-Tetra)
• Infrastruttura per la scuola (LIM, PC, aule internet)

TRASPORTO
• Mobilità pubblica (estensione e offerta della rete TPL, metro, autobus, ecc.)
• Mobilità elettrica e ciclabile (colonnine e piste ciclabili)
• Mobilità condivisa, car e bike sharing (stazioni di riconsegna e disponibilità mezzi)
• Mobilità privata (sosta a raso e controllo accessi)

ENERGIA
• Teleriscaldamento
• Waste to energy
• Rinnovabili (potenza e produzione di solare, eolico, idroelettrico, geotermico, ecc.)
• Illuminazione pubblica (spese e investimenti)
• Smart grid

AMBIENTE
• Rete idrica (dispersione rete)
• Rete fognaria (capacità di depurazione)
• Rifiuti (disponibilità isole ecologiche)

Citta Metropolitane-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna è la città più smart d'Italia: ecco perchè secondo il rapporto Smart City Index

BolognaToday è in caricamento