Martedì, 22 Giugno 2021
life

Bologna è la seconda città più intelligente d’Italia: incoronata dall'ICity Rate 2014

Con ottime performance praticamente in tutte le dimensioni analizzate dal rapporto, mostra una crescita dinamica ed equilibrata. In particolare è seconda nelle graduatorie economy e living (vitalità e vivibilità), risalendo rispettivamente dalla 13° e dalla 5° posizione del 2013

Bologna è la seconda città più intelligente d’Italia: lo dicono i risultati di ICity Rate 2014, la ricerca annuale che produce il rating dei capoluoghi di provincia smart, presentati questa mattina a Smart City Exhibition, la manifestazione europea sulle tematiche dell’innovazione nelle città e nelle comunità intelligenti in programma fino a domani proprio alla Fiera di Bologna.

Il successo del capoluogo felsineo si estende a tutta l’Emilia-Romagna che quest’anno riunisce cinque tra le prime dieci smart city italiane: Bologna seconda con 610 punti, Modena quarta con 544, Ravenna settima con 533, Reggio Emilia ottava con 527 e Parma decima con 525. Sul podio anche Milano, prima con 623 punti, e Firenze, al terzo posto con 558.

Realizzato da FORUM PA per Smart City Exhibition, il rapporto ICity Rate 2014 stila la classifica delle città intelligenti per descrivere la situazione in sei dimensioni: economy, living, environment, people, mobility e governance, seguendo uno schema consolidato nelle analisi internazionali delle smart cities. Ognuna è stata suddivisa trasversalmente in una componente “standard”, dove sono collocati i fattori di valenza più generale, e in una “smart”, che riunisce le variabili più innovative, che fotografano la capacità di adattamento ai cambiamenti tecnologici e sociali.

Con ottime performance praticamente in tutte le dimensioni analizzate dal rapporto, Bologna si distingue per l’uniformità tra i risultati nei fattori standard e smart, segno di una crescita dinamica ed equilibrata. In particolare è seconda alle spalle di Milano nelle graduatorie economy e living (vitalità e vivibilità), risalendo rispettivamente dalla 13° e dalla 5° posizione del 2013.

Bologna è seconda anche nella classifica mobility (accessibilità e mobilità), dove è preceduta solo da Venezia. È terza nella governance, grazie ai punteggi ottenuti negli indicatori smart, e quarta nella dimensione people (capitale umano e sociale).

Risultati meno brillanti ma comunque in crescita dal punto di vista della sostenibilità ambientale (environment), dove sale di 8 posizioni e si colloca al 44° posto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna è la seconda città più intelligente d’Italia: incoronata dall'ICity Rate 2014

BolognaToday è in caricamento